Come togliere l'amarezza al cetriolo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Di un bel verde vivace, sodi al tatto, i cetrioli sembrano perfetti per una bella insalata ma, al primo assaggio, ci tradiscono con quel sapore amaro che rovina tutto. I cetrioli fanno parte della famiglia delle Cucurbitaceae e contengono in abbondanza i glucosidi triterpenici noti come cucurbitacine, che ne causano talvolta l'amarezza. Le cucurbitacine sono presenti in tutte le parti della pianta. Le foglie, lo stelo e le radici delle varietá piú comuni coltivate contengono differenti quantità di questo composto, però solo occasionalmente si distribuiscono anche nel frutto e, quando ciò avviene, purtroppo tutto il cetriolo diventa amaro. Il gusto amaro, se c'è, è sempre interno e giusto sotto la buccia, molto raramente dentro alla polpa in profonditá o nei semi. Se siete alla ricerca di un metodo per togliere amarezza al cetriolo, la guida che segue farà al caso vostro. Vi sarà infatti spiegato, passo dopo passo, come ovviare correttamente a questo sgradevole inconveniente.

26

Occorrente

  • Cetrioli
36

Assaggiate una fettina di cetriolo

Le soluzioni non sono garantite, poiché non esistono prove scientifiche sulla loro efficacia; si tratta comunque di piccoli trucchi che spesso funzionano. Essenzialmente due sono i metodi principali: sbucciarli con metodo e farli trasudare. Il primo si basa sul fatto che le cucurbitacine siano concentrate nella buccia e nello strato di polpa immediatamente sottostante, così come in prossimità delle estremità. Prima di affettare tutto il cetriolo per l'insalata, assaggiatene sempre una fettina da ciascuna delle due punte.

46

Rimuovete la sua buccia

Se risulta essere amaro, spelatelo partendo dall'attaccatura del fiore. Aiutandovi con un pelapatate rimuovetene la prima striscia di buccia e la polpa immediatamente sottostante, poi lavate lo sbucciapatate e prelevate un'altra striscia di buccia. Proseguite alla stessa stregua fino ad averlo completamente pelato. Gran parte degli elementi nutritivi dei cetrioli sono concentrati proprio nella buccia e nei semini. Un metodo alternativo, impiegato da alcuni cuochi giapponesi ed indiani per privare i cetrioli del sapore amaro senza sacrificarne la buccia consiste nel farli trasudare.

Continua la lettura
56

Sciacquate il cetriolo

Dopo averli accuratamente lavati, tagliate entrambe le punte, prelevando un pezzetto da circa due centimetri. Avvicinate la cima tagliata al cetriolo, fate aderire le due facce e, con movimento rotatorio antiorario, strofinatele una contro l'altra. Noterete che si sviluppa una sorta di schiuma biancastra: proseguite sfregando per almeno un minuto o finché il cetriolo smetterà di produrre la sostanza schiumosa. Sciacquate e il cetriolo è pronto per essere mangiato. Pare che questo procedimento serva ad attrarre per capillarità ed espellere tutte le cucurbitacine.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se risulta essere amaro, spelatelo partendo dall'attaccatura del fiore.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: crema di cetrioli e yogurt

Lo yogurt è un ingrediente molto usato in cucina. Se prima veniva utilizzato solo per la realizzazione di dolci, adesso è apprezzato anche nella preparazione di vari piatti, soprattutto di salse e simili. Come nel caso della crema di cetrioli e yogurt....
Antipasti

3 ricette veloci con i cetrioli

II cetriolo è un ortaggio tipico del periodo estivo, ed è particolarmente gustoso sia consumato a crudo con aceto e sale che preparato con altri alimenti. In questa guida, vi propongo tre ricette veloci da preparare con i cetrioli. La prima è una serie...
Pesce

Orata grigliata con salsa al cetriolo

L'orata è uno di quei pesci che troviamo tutto l'anno sul banco del nostro pescivendolo di fiducia, poiché è anche un pesce da allevamento. Questo pesce ha un sapore delicato conferitogli dalla sua carne particolarmente pregiata, oltre ad essere bianca...
Consigli di Cucina

5 varianti dell'insalata greca

Da qualche anno a questa parte la tavola italiana si è arricchita di ricette mediterranee importate dai Paesi limitrofi, come ad esempio la tradizione araba e, da ultimo, quella greca. Sapori forti e speziati si mischiano ai retrogusti delicati della...
Consigli di Cucina

5 piatti con i cetrioli

In un piano alimentare ben organizzato deve esserci ogni tipo di alimento, dalla carne, al pese alla verdura, alla frutta. Quindi è importante mangiare un poco di tutto. Tra gli ortaggi e le verdure tipiche della stagione estiva ci sono i cetrioli. Sono...
Primi Piatti

Ricetta: crema di cetrioli

Con l'arrivo dell'estate e l'aumento delle temperature si sa, si è sempre alla scoperta di ricette semplici e veloci. Se siete perció alla ricerca di una ricetta facile ed estiva che possa donare un tocco di originalità ai vostri piatti, allora la...
Antipasti

Come usare il cetriolo in cucina

Coltivato fin da tempi remoti, il cetriolo appartiene alla stessa famiglia della zucca e delle zucchine (cucurbitacee) di cui contiene le stesse proprietà nutritive. Vitamine (B, A, E), sali minerali (soprattutto potassio, fosforo e calcio) e fibre,...
Pesce

Ricetta: insalata di salmone, lime e cetrioli

Se andiamo di fretta, ma desideriamo ugualmente un piatto unico ricco ed invitante, l'insalata è la soluzione ottimale. Specialmente in estate, questa pietanza a base di verdure fresche di stagione renderà il nostro pasto leggero e nutriente. Potremo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.