Come togliere la sabbia dalle vongole

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le vongole sono dei gustosi molluschi con cui vengono preparati vari piatti, dagli antipasti ai primi, dai contorni ai secondi, ma se non vengono pulite per bene dalla sabbia si rischia di rovinare la pietanza. Non è un pesce economico, è per questo motivo bisogna dedicare tanto tempo e soprattutto tanta pazienza alla loro pulizia per evitare spiacevoli inconvenienti. Ecco come togliere la sabbia dalle vongole.

26

Occorrente

  • vongole, ciotola di vetro, scolapasta, acqua fredda, sale fino e grosso, spugnetta d'acciaio, coltello
36

Prendete le vongole fresche che avete acquistato e sciacquate sotto l’acqua corrente per qualche minuto. Riponetele in un recipiente di vetro, molto capiente in modo che sia possibile vedere lo sporco che fuoriesce dai molluschi, riempite con tanta acqua fredda e qualche cucchiaio di sale fino.

46

Ripetete l’operazione, aggiungendo questa volta all'acqua fredda il sale grosso e lasciate agire per un'altra ora. Scuotete per bene i molluschi con le mani per eliminare tutta la sabbia dal loro interno e scolatele nuovamente mettendo sotto il colapasta un recipiente per vedere se l’acqua è ancora sporca. Se ancora persiste della sabbia rimettetele in ammollo a spurgare con dell'altro sale fino. Iniziate a preparare la vostra ricetta che ha come protagonista le vongole, prima di cucinarle strofinatele una ad una sotto l’acqua corrente con una spugnetta d’acciaio e poi mettetele nella pentola.

Continua la lettura
56

Per aprire questi molluschi il sistema migliore è quello di metterle in una padella o in una pentola calda, affinché si schiudano completamente; un altro modo è quello di aprirle con un coltello, in modo da togliere il liquido che hanno all'interno, filtrarlo con un colino ed aggiungerlo alla ricetta che state preparando durante la cottura delle vongole.

66

U altro metodo per eliminare la sabbia dalle vongole, consiste nel metterle in una grande ciotola e coprirle con un tovagliolo di carta umido.
Coprite la ciotola con un foglio di alluminio e conservate in frigorifero per 2 ore circa

Togliete le vongole dal frigorifero e lavatele. Mettete un setaccio (oppure una griglia) all'interno della ciotola. Aggiungete le vongole all'interno del setaccio senza sovrapporle fra loro.
Unite 2 tazze d'acqua e 1 cucchiaio di sale per rendere l'acqua salata. Mescolate bene con un cucchiaio di acciaio. Coprite di nuovo la parte superiore della ciotola con un foglio di alluminio e conservate in un luogo buio e fresco (o nel frigo) per 3 ore. Questo dovrebbe dare alle vongole il tempo sufficiente per eliminare la sabbia.

Dopo 3 ore, togliete il setaccio e drenate l'acqua sporca. Lavate la ciotola e mettete l'acqua pulita. Aggiungete le vongole e mettetele da parte per 1 ora con il sale.
Infine dopo 1 ora, lavate accuratamente le vongole con un pennello e cucinatele.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: risotto alla curcuma, zenzero e vongole

Spezie tipiche della cucina orientale, la curcuma e lo zenzero sono ricche di benefici; in special modo quelli antinfiammatori. La presenza di queste sostanze naturali nell'alimentazione ne apporta tutti vantaggi. Accomunandole poi in un unica pietanza,...
Pesce

Come cuocere le vongole al vapore

Le vongole sono dei molluschi bivalvi, molto gustosi e apprezzati come condimento per la pastasciutta e come alimento in zuppe. Si possono cuocere in vari modi: uno di questi è la cottura al vapore, una soluzione rapida quanto efficace, che elimina il...
Pesce

Come pulire e cucinare le vongole

Le vongole sono uno dei frutti di mare più apprezzati a tavola, grazie al loro gusto molto particolare e la varietà delle ricette che le riguardano. Quando si cucinano le vongole, è fondamentale pulire in modo adeguato in modo da rimuovere tutta la...
Primi Piatti

Come cucinare il risotto alle vongole

Le vongole sono molluschi bivalve con la conchiglia di forma triangolare, arrotondata, piuttosto comuni nel Mediterraneo e nell'Atlantico orientale. Si prestano a tante ricette di cucina. Generalmente le vongole costituiscono uno degli ingredienti principali...
Pesce

Come cucinare e pulire le vongole

Le vongole sono sicuramente tra i molluschi più amati ed apprezzati all'interno della cucina tradizionale italiana. Questo alimento infatti viene prediletto soprattutto per il suo sapore delizioso e la sua consistenza molto particolare e si presta alla...
Pesce

Come preparare la spigola al forno con vongole

La spigola al forno con vongole è un goloso secondo piatto a base di pesce fresco e molluschi particolarmente gradito da chi ama servire in tavola i profumi del mare. È una ricetta molto semplice da preparare a anche i meno esperti ai fornelli riusciranno...
Primi Piatti

Vellutata di ceci con sautè di cozze e vongole

La possibilità di poter associare alcuni prodotti della terra con quelli del mare, consente di poter realizzare molte ricette originali, dal sapore unico e speciale. Al contrario di quanto si possa comunemente pensare, spesso occorrono davvero pochi...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti con vongole e bottarga

Gli spaghetti rappresentano uno dei veri e propri simboli del nostro paese nel mondo, la cui cucina è conosciuta ed apprezzata praticamente ovunque. Proprio grazie al loro grande successo, gli spaghetti sono un tipo di pasta che può essere preparato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.