Come utilizzare i ceci in cucina

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I ceci, appartengono alla famiglia delle Fabacee e il loro nome scientifico è cicer arietinum. Questo legume, proviene dall'oriente e più precisamente dalla Turchia: i ceci sono il legume più antico ed infatti i nostri avi, ne facevano un grande uso. Da vari studi è emerso, che i ceci, contengono gradi quantità di omega tre, magnesio e fibre, elementi importantissimi per la nostra salute ed inoltre, visto che non contengono glutine, sono particolarmente indicati nell'alimentazione dei soggetti affetti da celiachia. In cucina i ceci sono ottimi nella preparazione di zuppe, minestre ed anche da utilizzare con le famose cozze tarantine. Sono tanti i modi che si possono utilizzare in cucina ma in questa guida vedremo una versione più completa con la preparazione di un piatto pugliese che li accosta insieme a dei frutti di mare, come le cozze, i famosi " Cavatelli cozze e ceci".

27

Occorrente

  • 200 gr di ceci
  • rosmarino-sale-pepe-olio-aglio
  • pomodorini cigliegino o pomodori pelati
  • 350 gr di cavatelli
  • un chilo di cozze
37

Preparare i ceci

Per preparare i ceci è necessario metterli a bagno dalla sera prima. Il mattino seguente sciacquarli e metterli in una pentola coperti di acqua. Nella pentola, insieme ai ceci, mettere uno spicchio di aglio ed un rametto di rosmarino. Coprire e lasciare cuocere per circa tre ore a fuoco medio. Trascorso questo tempo aggiungere del pomodoro pelato o pomodorini cigliegino tagliati a spicchi, olio, sale, pepe e portare a termine la cottura.

47

Cuocere i ceci

Prendere una padella ampia e rosolare due spicchi di aglio tagliati a metà in due cucchiai di olio extravergine di oliva: non appena prendono colore, aggiungere i pomodori pelati privati dei loro semi, tagliarli a pezzi e lasciare cuocere per circa dieci minuti aggiungendo circa duecento grammi di ceci scolati dal loro brodo. Lasciare cuocere per altri cinque minuti, facendo insaporire bene il tutto.

Continua la lettura
57

Preparare le cozze

Una volta che le cozze sono state ben pulite, aiutandosi magari con del sale grosso, metterli in una padella piuttosto ampia ed accendere il fuoco: dopo qualche minuto inizieranno a schiudersi. Quando le valve saranno tutte aperte, levare con delicatezza i molluschi ed eliminare la parte interna, quella che viene chiamata rizza, contenente la parte sporca della cozza. Man mano che vengono pulite disporle nel tegame dei ceci, aggiungere un po' di acqua di cottura delle cozze, cospargere con un abbondante macinata di pepe ed il condimento è così pronto. Conservare qualche cozza con il guscio, per la decorazione finale e tenere al caldo questo condimento. Porre sul fuoco la pentola dell'acqua della pasta e quando bolle versare i cavatelli che nel giro di quattro cinque minuti, saranno pronti. Quindi scolarli e versarli in una zuppiera: aggiungere il condimento con i ceci e le cozze e mescolare bene, lasciando riposare per alcuni secondi. Quindi a questo punto si può passare alla decorazione finale del piatto e servirlo ai propri commensali.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordare di tenere da parte qualche cozza con il guscio per decorare
  • I cavatelli si trovano pronti sottovuoto nel banco frigo dei supermercati
  • Attenzione alla quantità di sale visto che le cozze sono molto saporite
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta : pasta con ceci e cozze

La ricetta che vedremo oggi, affianca al sapore di mare delle cozze il gusto dei ceci, legumi molto importanti e noti per la loro componente proteica. Questo primo piatto è davvero semplice da realizzare e nonostante l'abbinamento degli alimenti potrà...
Primi Piatti

Come preparare le tagliatelle alle cozze con zafferano e ceci

Se volete preparare un primo piatto che coniughi alla perfezione i sapori di terra con quelli del mare, ecco a voi le tagliatelle alle cozze con zafferano e ceci. Si tratta di una specialità perfetta da servire durante le cene primaverili o estive da...
Primi Piatti

Vellutata di ceci con sautè di cozze e vongole

La possibilità di poter associare alcuni prodotti della terra con quelli del mare, consente di poter realizzare molte ricette originali, dal sapore unico e speciale. Al contrario di quanto si possa comunemente pensare, spesso occorrono davvero pochi...
Primi Piatti

Come preparare i maltagliati in padella con cozze e ceci

i maltagliati in padella con ceci e cozze sono un gustoso piatto autunnale, perfetto da mettere in tavola durante le serate più fredde. Sono semplici da preparare e solitamente vengono graditi da tutti. Bastano pochi ingredienti di qualità per ottenere...
Primi Piatti

Ricetta: cavatelli con salsa ai ceci

I famosi maestri pastai molisani conoscono sicuramente centinaia di modi in cui impiegare i loro gustosissimi cavatelli, pasta tradizionale della cultura italiana e del sud italia che oggi proveremo ad immortalare in una ricetta dal sapore unico. La nostra...
Pesce

5 sughi a base di pesce

Alla ricerca di ispirazione per un primo piatto? Perché non provare un sugo a base di pesce? Rispetto a un primo di carne è un'alternativa più sana e leggera, ed è l'ideale per allietare gli ospiti durante un'occasione importante o per aprire una...
Primi Piatti

3 ricette con i ceci

I ceci, dopo i fagioli e la soia, sono il terzo legume più consumato al mondo. Questo legume è composto da fibre, proteine e minerali fondamentali per il nostro organismo. Ma quali sono le migliori ricette per consumare questo speciale e delizioso legume?...
Consigli di Cucina

Come fare i ceci con il baccalà

Se avete voglia di una ricetta dai sapori autentici e antichi, ma allo stesso tempo nutriente e molto gustosa, allora questa guida potrebbe fare proprio al caso vostro. Nel breve testo di seguito vi proporremo infatti qualche utile consiglio su come fare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.