Crema di patate con seppioline

tramite: O2O
Difficoltà: media
Crema di patate con seppioline
18

Introduzione

Nel caso in cui vorreste cucinare un piatto delicato e ricco di sapori del mare, in questa guida vi mostreremo come cucinare al meglio una crema di patate con deliziose seppioline. Un piatto molto gustoso che crea un particolare contrasto tra la croccantezza delle seppioline e la morbidezza della crema di patate. Aggiungiamo che la crema di patate è un piatto molto versatile, perfetto per accompagnare secondi piatti a base di carne e di pesce. Inoltre è consigliabile che le patate vadano lessate direttamente con la buccia, per evitare che i sali minerali e le vitamine in esse contenuti si disperdano durante la fase di cottura.

28

Occorrente

  • per la crema: 800 g di patate, 1 porro, 400 ml di brodo vegetale, olio e sale q.b.
  • per il pesce: 300g di sepioline, 3/4 peperoncini Thai, prezzemolo fresco tritato
38

Questa ricetta, è adatta anche a chi non è espertissimo in cucina ma ha voglia di cucinare del buon pesce in maniera originale, mantenendo vivi i sapori del mare. Potete rendere un piatto semplice davvero sofisticato, vi basterà presentarlo in maniera particolare per trasformarlo in un pasto elegante e accattivante.

48

Per prepararlo, iniziamo dalla crema: lavate bene le patate, tagliatele a dadini molto piccoli, affettate finemente il porro e ponetelo in una padella con un filo d'olio. Aggiungete le patate insieme al porro e fate rosolare il tutto per 15 minuti circa. Una volta che le patate si saranno leggermente ammorbidite, cominciate ad aggiungere il brodo vegetale (precedentemente riscaldato o preparato in casa) con l'aiuto di un mestolo. Continuate ad aggiungere brodo ogni volta che le patate risulteranno troppo asciutte. Coprite con un coperchio, salate e fate cuocere per 15 minuti.

Continua la lettura
58

Una volta cotte, trasferite le patate in una ciotola e frullatele con l'aiuto di un frullatore a immersione. Salate e pepate a vostro piacimento e ponete uno strato di vellutata sul piatto da portata. Ed ecco pronta la crema di patate che sarà il letto delle deliziose seppioline.

68

Per quanto riguarda le seppioline, pulitele molto bene e conservate le sacche d'inchiostro. Tagliate le teste a listarelle sottili e, mettete da parte i tentacoli che non serviranno in questa ricetta. Scaldate dell'olio in una padella e saltate le seppioline insieme al peperoncino che avete tagliato finemente a julienne. Ponete le seppioline croccanti sulla crema di patate e spolverizzate con del prezzemolo tritato fresco. Un mix di sapori di freschezza conquisterà il vostro palato e quello dei vostri ospiti. Il peperoncino, darà il tocco piccante in più alla prelibatezza della crema di patate. Potete conservare questo piatto in frigo al massimo per 2/3 giorni o congelare separatamente la crema dal pesce. Se amate qualche verdura in particolare, potete sostituire al peperoncino, delle melanzane o dei peperoni.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • il momento in cui pulite le seppioline state attente a che il nero non esca dalla sacca e imbratti le seppie
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Fusilli cozze e seppioline

Mangiare del pesce fresco è sempre molto piacevole. Il pesce oltre ad essere leggero e gustoso, regala piacevoli sensazioni al palato di chi lo gusta e rende ogni primo piatto, secondo o antipasto davvero unico. Se volete organizzare un'ottima cena a...
Cucina Etnica

Come preparare le seppioline con verdure e noodle

Se si vuole provare un buon primo piatto a base di pesce e verdure si può pensare di proporre una ricetta di origine orientale, con una buona rivisitazione odierna. I noodle sono infatti una tipologia di pasta tipica della tradizione culinaria orientale,...
Primi Piatti

Ricetta: penne alla pescatora

Le penne alla pescatora sono un eccellente piatto, molto colorato, che viene apprezzato moltissimo da chi ama il pesce. Si deve servire appena pronto e deve essere accompagnato da un ottimo vino bianco fresco. Per la preparazione occorrono molti ingredienti,...
Pesce

Ricetta: moscardini fritti in pastella

I moscardini sono abbastanza simili alle seppioline e ai calamaretti; infatti, si differiscono solo per il numero di tentacoli e la grandezza. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni consigli se si desidera preparare qualcosa di sfizioso e di...
Antipasti

Ricetta: arancini di mare

La preparazione è simile a quella delle arancini di carne, ma il contenuto nasconde saporiti molluschi e crostacei. Gli ingredienti di questo gustoso antipasto sono per circa sei persone. Per saperne di più su questa semplicissima ricetta, non resta...
Primi Piatti

Come cucinare il riso Basmati

Il riso basmati si caratterizza per il suo sapore deciso ed intenso, inoltre esso è tipico della cultura indiana culinaria ed è anche facilmente riconoscibile dalla sua forma allungata e molto stretta del chicco. La sua differenza dal riso è che si...
Primi Piatti

Come fare i maccheroni carciofi e seppie

I maccheroni carciofi e seppie sono un primo piatto gustoso e nutriente. Il carciofo è uno degli ortaggi che meglio si sposa con il delicato sapore del pesce. Questo abbinamento vi permetterà di realizzare una pietanza saporita ma allo stesso tempo...
Antipasti

Come preparare le polentine al nero di seppia

Il nero di seppia è un alimento ricco di melanina, proteine e ferro, inoltre è stato scoperto da alcuni studi scientifici che rallenta significativamente le cellule tumorali. Questo particolare liquido si estrae in modo molto semplice da una piccola...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.