Filetti di sgombro con pomodori secchi: la ricetta

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La ricetta dei filetti di sgombro con pomodori secchi è perfetta per chi ama la buona cucina e stare in forma. Gli sgombri sono infatti ricchissimi di Omega 3, i grassi buoni indispensabili per il nostro organismo. La preparazione della ricetta è abbastanza semplice, ma occorre seguire con attenzione tutti i passi. Il risultato non vi deluderà.

25

Occorrente

  • 400g di filetto di sgombro fresco
  • 10 pomodori secchi
  • zenzero fresco
  • 2 mazzetti di origano fresco
  • 40 g di nocciole
  • porro
  • 2 limoni
35

La preparazione

La ricetta dei filetti di sgombro con pomodori secchi si compone di diverse parti, tutte piacevolmente in contrasto tra loro. Iniziamo a preparare quella croccante, per la quale serviranno delle buone nocciole. Prendete la frutta secca e tritatela finemente. Versate in una padella antiaderente un filo di olio extravergine di oliva. Tostate le nocciole per qualche minuto, così da renderle dorate. Successivamente, lavate e mondate il porro. Tagliatelo a rondelle finissime. Aggiungete il porro alle nocciole tostate. Fate saltare il tutto per due o tre minuti. Per fare in modo che gli ingredienti non si brucino, aggiungete due cucchiai di acqua calda. A questo punto, adagiate nella padella i vostri filetti di sgombro, che avrete pulito in precedenza. Assicuratevi che la pelle del pesce sia a contatto con le verdure.

45

La cottura

Perché la ricetta dei filetti di sgombro con pomodori secchi riesca alla perfezione, è molto importante porre attenzione alla cottura. Non esagerate con i tempi, in modo che i benefici degli Omega 3 si mantengano inalterati. A fiamma bassa, cuocete il pesce per una decina di minuti. Aggiungete un pizzico di sale rosa. Ora mettete nella padella i pomodorini secchi. Se vi piacciono i sapori forti, andrete a spolverizzare anche un po' di zenzero.

Continua la lettura
55

La presentazione

Spremete un limone maturo e versate il succo nella padella con il pesce. Aggiustate con sale e pepe. Infine, insaporite ulteriormente con un po' di origano fresco. Prendete poi un altro limone e tagliatelo a fettine. Togliete dal fuoco i filetti di sgombro con pomodorini secchi. Impiattate ponendo il pesce sopra un letto di lattuga verde fresca. Accanto ai filetti di sgombro, sistemate in maniera armoniosa le fettine di limone. Servite il piatto in tavola ancora ben caldo. Se volete renderlo completo, preparate a parte del cous cous, che si sposa perfettamente con lo sgombro. Avrete così una soluzione perfetta e salutare per un pranzo o una cena davvero deliziosa. Accompagnate la pietanza con un vino bianco fermo e servito ben fresco. Non mi resta che augurarvi buon appetito, ovviamente all'insegna del gusto e della buona cucina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare i filetti di sgombro al bacon

Lo sgombro è un ottimo pesce azzurro che troviamo facilmente nelle nostre pescherie. È ricco di omega 3 ed è poco grasso, quindi risulta perfetto per un'alimentazione sana ed equilibrata. Ha un gusto delicato e le sue carni sono molto morbide. Si può...
Pesce

Ricetta: filetti di sgombro con cipolle in agrodolce

Il pesce specie quello azzurro oltre ad essere molto gustoso, è anche ricco di proprietà benefiche per l'organismo umano. Tra i tanti esemplari che il mare ci regala ci sono le sarde, le alici, il maccarello e lo sgombro. A tale proposito, ecco una...
Pesce

5 usi dello sgombro in cucina

Al giorno d'oggi la cucina e ciò che si serve in tavola è un valore che noi italiani abbiamo ancora integrato nelle nostre radici e nella nostra traduzione. Per vivere sani e in modo genuino è importante mangiare almeno per tre volte alla settimana...
Pesce

Come fare lo sgombro al vapore

Tutti noi sappiamo di quanto sia importantissimo mangiare alimenti che contengano omega 3: fra questi vi è in prima linea il pesce!! Offre aiuto alla nostra mente ed alla concentrazione. Consigliato il pesce nelle diete due volte alla settimana. In questa...
Pesce

5 modi diversi per cucinare lo sgombro

In questa lista vi elencherò 5 modi diversi per cucinare lo sgombro. Proprio così, perché si sa, la cucina italiana è quella che più varia al mondo. Comprende tantissime ricette con tantissime rivisitazioni una più gustosa dell'altra. Lo sgombro,...
Pesce

Sgombro in agrodolce con peperoni

La cucina italiana è ricca di piatti per tutti i gusti dai risotti ai contorni, dalla carne al pesce, alcuni elaborati, altri più semplici e veloci da preparare. Soprattutto in estate l'ingrediente principale nelle portate è il pesce, fresco, leggero...
Pesce

Ricetta economica con lo sgombro

Lo sgombro rappresenta un pesce azzurro che popola le coste del Mar Mediterraneo, del Mar Nero e dell'Oceano Atlantico. Pertanto, possiamo normalmente trovarlo nelle zone calde oppure in quelle fredde, dal Marocco, al Canada. Il suo nome completo è "Scomber...
Antipasti

Ricetta: Insalata di farro e sgombro

L’insalata di farro e sgombro, soprattutto se accompagnata alle verdure che ci piacciono è una ricetta invitante e deliziosa. Come sempre gli ingredienti devono essere di prima qualità. Per sveltire la preparazione del piatto, in genere si usano i...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.