Filetto di branzino al brandy su letto di indivia

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il filetto di branzino al brandy su letto di indivia risulta essere un valido piatto a base di pesce, indicato per un numero minimo di quattro persone. Ciò che lo rende speciale è l'insalata di letto di invidia, la quale deve essere preparata a parte. Tale specialità può essere consumata in qualsiasi periodo dell'anno, anche se è perfetta durante i mesi estivi. In questa guida, passo dopo passo, ti darò tutte le indicazioni utili su come preparare nel migliore dei modi il filetto di branzino al brandy su letto di indivia. Si tratta di una procedura molto semplice e che non ti richiederà troppe abilità. Ti sarà sufficiente dunque seguire al meglio i passaggi che ti illustrerò sotto.

26

Occorrente

  • arancia, filetti di branzino, olio extravergine d'oliva, sale, pepe, insalata letto d'indivia, farina, olive, brandy
36

Procedi dunque con la preparazione del filetto di brandy, dopo aver radunato tutti gli ingredienti necessari a questa ricetta. Passa dunque i filetti di branzino in un velo di farina. Procurati poi una padella e facci scaldare la giusta quantità d'olio extravergine d'oliva, quindi passa in quest'ultima i filetti di branzino che hai infarinato in precedenza. Rosolali avendo cura di lasciarli appoggiati sul lato della pelle ed evita assolutamente che prendano colore.

46

Ora, versa del succo d'arancia quanto basta, successivamente aggiungi un poco di sale ed un poco di pepe. In seguito aggiungi le olive di Gaeta. Sfuma e poi sposta il pesce al di sopra di un piatto da portata che sia di dimensioni adeguate per poterlo contenere senza problemi. Aggiungi nella padella il brandy ed attendi il tempo necessario affinché quest'ultimo possa caramellarsi al meglio. La salsa che avrai così ottenuto di conseguenza, dovrai versarla ancora ben calda sui filetti di branzino.

Continua la lettura
56

Prima di servire in tavola a tutti quanti i commensali il filetto di branzino a base di brandy, dovrai preparare l'insalata di letto di indivia. È molto rapida e semplice da realizzare e quindi ti ci vorrà pochissimo tempo. Prendi dunque un piatto e, dopo aver lavato l'insalata molto bene sotto l'acqua corrente, mettila nel piatto stesso assieme a dei ravanelli, che laverai anch'essi molto bene in acqua corrente e poi taglierai a pezzettini.

66

Ora, non dovrai fare altro che condire questo tipo di insalata con sale, pepe, olio e quindi il succo di limone. Se vuoi, aggiungi anche un po' di origano. Decora il piatto da portata contenente il filetto di brandy con l'insalata di letto d'indivia. Adesso, potrai comodamente servire questa specialità in tavola a tutti quanti i commensali. Buon appetito a tutti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Branzino marinato al lime: la ricetta tradizionale

Il branzino è un pesce abbastanza economico ma dal gusto unico. Oltre ad essere delicato, ha anche poche calorie. Se non amate i pesci grassi, il branzino rappresenta una scelta eccellente. Accostato al sapore acre del lime, saprà di certo sorprendervi....
Pesce

Filetto di branzino con pinoli e pomodori secchi

Qualunque regime dietetico prevede di mangiare tutto in quantità non eccessive. Di conseguenza l'alimentazione delle persone richiede il consumo di antipasti, primi piatti, secondi a base di carne bianca o pesce bianco, contorni e dessert. A far ingrassare...
Carne

Ricetta: filetto di branzino al forno con patate

Il pesce è un alimento molto importante, che andrebbe consumato fino a due o tre volte alla settimana. Molto spesso però esso viene consumato molto più raramente, perché si ritiene che sia troppo impegnativo da preparare. Niente di più errato: basta...
Pesce

Come fare i filetti di branzino in crema di spinaci

Le ricette preparate con il pesce, sono solitamente quelle più delicate, perfette da servire in tavola per una cena che avete organizzato in casa vostra. Molti sono i pesci che possono essere richiesti per alcune ricette e tra i pesci di allevamento...
Pesce

5 modi di cucinare il branzino

Il branzino, noto anche come spigola, è un pesce molto pregiato, tipico delle coste liguri. Gustoso e delicato è estremamente ricco di Omega 3, ideale per il benessere del cuore. Dalle carni leggere, è il miglior alleato della linea. Contiene, infatti,...
Pesce

Come fare i filetti di branzino in crema di cannellini

Volete un piatto dal sapore fresco ma allo stesso tempo forte e gustoso? I filetti di branzino con crema di cannellini sono il piatto giusto per voi! L'obiettivo di questa guida è, quindi, quello di spiegarvi, passo per passo, come fare questa fantastica...
Pesce

Ricetta: branzino in crosta di patate

Sbizzarrirsi in cucina non è affatto semplice, soprattutto quando si hanno a disposizione alcuni ingredienti e non si sa come combinarli tra loro. Se avete acquistato del pesce fresco come ad esempio un branzino, è possibile realizzare più ricette...
Pesce

Come preparare il branzino con i porcini

Il branzino è uno dei pesci più facilmente reperibili nelle nostre pescherie. È inoltre conveniente e quasi sempre abbastanza fresco. Generalmente viene fatto al forno, ma a volte abbiamo voglia di provare qualche nuovo sapore. In questo caso possiamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.