Involtini di spada a beccafico con zafferano

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se si vuole organizzare un pranzo o una cena e servire piatti a base di pesce, una ricetta originale per stupire gli ospiti consiste nel preparare gli involtini di pesce spada a beccafico con zafferano. Tale piatto trae origine dalla famosa preparazione delle sarde a beccafico, tuttavia in questo caso verrà adoperato il pesce spada al posto delle sarde. Il piatto che ne verrà fuori risulterà di gran gusto e sicuramente verrà apprezzato da tutti i commensali. Inoltre la procedura da seguire è talmente semplice, da poter essere portata a termine anche da chi non è bravo in cucina e specialmente con le ricette di pesce. In questa guida pertanto si spiegherà come preparare gli involtini di spada a beccafico con zafferano, curando anche la sistemazione nel piatto da portata.

26

Occorrente

  • Ingredienti: pesce spada a filetti circa 850 gr, mollica di pane 120 gr, uvetta 30 gr, zafferano 10 gr, pinoli 30 gr, succo di lime 30ml, 15/16 foglie di alloro, olio extravergine di oliva
36

Innanzitutto procurarsi il pesce spada a fette, chiedendo al pescivendolo di preparare delle fettine da un trancio o, usando un coltello per sfilettare, ricavare da soli delle fettine con uno spessore di 4 o 5 centimetri. Dedicarsi poi alla preparazione del ripieno, iniziando a mettere in ammollo l'uvetta, precedentemente lavata, con il succo di lame. Lasciarla a macerare per circa dieci minuti e poi strizzarla, mettendo da parte il succo di lime che si userà dopo.

46

Prendere le fette di pane e togliere la cresta, mettere la mollica nel frullatore e tritarla finemente. Trasferire poi la mollica in una ciotola dove aggiungere l'uvetta tenuta da parte in precedenza. Aggiungere anche i pinoli e lo zafferano, con sale e pepe a piacere, e mischiare il tutto. Per dare morbidezza al ripieno, aggiungere un poco di succo di lime conservato in precedenza e l'olio di oliva. Ora riprendere i filetti di pesce spada ed iniziare la preparazione degli involtini.

Continua la lettura
56

I filetti di spada devono essere senza la pelle, per posizionarli in fila sulla superficie di lavoro e salarli leggermente. Versare un paio di cucchiai di ripieno, arrotolare e dare la forma di involtini. Per mantenere fermi i rotolini, infilare uno stuzzicadenti. Prendere poi una pirofila da forno e mettere sul fondo un poco di olio extravergine di oliva. Posizionare gli involtini uno vicino all'altro, attaccati. Dopo aver sistemato tutti i rotolini, cospargere il rimanente ripieno, ed irrorare con un filo d'olio ed il succo di lime restante. Tra un involtino e l'altro, infilare una foglia di alloro, così da dare l'aspetto a beccafico. Cuocere a 180 gradi in forno riscaldato in precedenza per almeno dieci minuti. Una volta cotti, lasciare intiepidire e gli involtini saranno pronti per essere serviti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se avanzano, gli involtini di spada e zafferano potranno essere conservati in frigo e consumati entro 2 giorni
  • E' possibile inoltre congelare eventuali avanzi, purché il pesce sia fresco e non decongelato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: sarde a beccafico alla siciliana

Nella guida che seguirà, ci occuperemo della cucina italiana, consigliandovi e spiegandovi la preparazione di un piatto tipicamente siciliano. Infatti, ora vi spiegheremo la preparazione delle sarde a beccafico alla siciliana. Cominciamo subito.Le sarde...
Pesce

Involtini di spada con aneto e zenzero: 5 passi per realizzarli

Preparare un buon piatto di pesce fresco è abbastanza difficoltoso per chi non è abbastanza pratico in cucina. Esistono però delle ricette facili da poter creare e presentare in tavola anche se non si ha abbastanza dimestichezza con il pesce. Potete...
Pesce

Involtini di pesce spada con salsa al mango

Se siete alla ricerca di un secondo di mare alternativo e colorato, ecco una ricetta che fa per voi: gli involtini di pesce spada con salsa al mango. Tradizionali ed al tempo stesso innovativi, coniugano la delicatezza del pesce al sapore intenso e gradevole...
Pesce

Come preparare le acciughe al beccafico

La seguente ricetta spiegherà come preparare le acciughe al beccafico un piatto tipico della regione Calabria. Come ingrediente di base abbiamo le acciughe che verranno poi accompagnate da una croccante panatura di farina e da un ripieno di mollica...
Pesce

Come preparare gli involtini di melanzane e pesce spada

Gli involtini di melanzane e pesce spada sono un delizioso secondo piatto che delizierà il palato dei vostri ospiti. Ha un sapore delicato ma decisamente mediterraneo: racchiude in sé tutti i sapori d' Italia. Per preparare questa ricetta occorre poco...
Antipasti

Ricetta: involtini di pesce spada affumicato e melanzane

Gli involtini a base di pesce spada e melanzane sono un secondo piatto tipico della tradizione siciliana, che può essere realizzato in diverse varianti. La ricetta che vi proponiamo ha tutti i sapori del Meridione con l'aggiunta di pinoli ed uvetta che...
Pesce

Involtini di spada con pepe rosa e zucchine

Avete ospiti a cena e volete stupirli preparando un piatto diverso dalle tradizionali ricette facili da realizzare ma assaggiate centinaia di volte. Magari state pensando di scegliere qualcosa a base di pesce, che sia sofisticato, bello da vedere ma buono...
Pesce

Come cucinare gli involtini di pesce spada

Il pesce spada è particolarmente popolare in Sicilia, dove viene pescato in grandi quantità e preparato principalmente alla griglia. Per preparare gli involtini utilizzando la carne di questo pesce squisito, prima occorre affettarlo sottilmente, operazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.