La ricetta del rotolo agli spinaci

tramite: O2O
Difficoltà: media
La ricetta del rotolo agli spinaci
17

Introduzione

Capita a tutti di trovarsi nella situazione di avere ospiti inattesi a casa e di non avere nulla di pronto da servire. Un'ottima idea, facile e veloce da preparare, è quella di servire un rotolo agli spinaci, un piatto molto gustoso, da servire come aperitivo o come cena in piedi da servire magari con altri stuzzichini. È un piatto ideale anche per i più piccoli, che di solito non gradiscono le verdure. In questo modo potrete far mangiare loro gli spinaci. In questa guida illustreremo come realizzare la ricetta del rotolo agli spinaci.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Per quattro persone: 1 kg di spinaci, cipolla, burro, parmigiano, ricotta, prosciutto cotto, sale, 1 uovo.
37

L'occorrente

Iniziamo innanzitutto a procurarci gli ingredienti. Abbiamo bisogno di una sfoglia di pasta fresca, che può essere acquistata già pronta oppure decidere di farla in casa con farina e uova. Oltre a ciò avremo bisogno ovviamente degli spinaci. Laviamoli quindi per bene e lessiamoli in acqua bollente. Al termine della cottura, prepariamo una padella con burro ed un po' di cipolla e versiamoci dentro gli spinaci appena lessati. Saltiamo quindi gli spinaci in padella, avendo avuto cura di sminuzzarli in precedenza. Facciamo amalgamare il tutto aggiungendo un po' di parmigiano, ed uniamo al composto della ricotta, un uovo e regoliamo di sale. Per un gusto più deciso, potremmo aggiungere dei tocchetti di prosciutto cotto.

47

Prepariamo la teglia

Una volta terminata la preparazione degli spinaci, iniziamo a guarnire la teglia. Stendiamo quindi la nostra pasta sfoglia e stendiamola su di un piano, unendo i bordi nel caso in cui uniamo più rotoli di pasta, in modo da formare un rettangolo di circa 50 x 25 cm. Versiamoci sopra il ripieno a base di spinaci, lasciando liberi i bordi intorno per almeno 2 cm. Cominciamo quindi ad arrotolare la pasta fino a richiudere il rotolo. Dopo di che riponiamo il nostro rotolo su di un canovaccio pulito e stringiamolo bene, richiudendo le estremità con uno spago, dandogli una forma di caramella. Mettiamo quindi il rotolo in una pentola con acqua bollente e lasciamo cuocere per circa 40 minuti, controllando che la cottura sia uniforme su tutti i lati.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

Tagliamo il rotolo

Terminata la cottura, rimuoviamo il canovaccio ed tagliamo il rotolo a fette, in modo da ottenere delle girelle di circa 2 cm di spessore. Per guarnire il nostro piatto, possiamo condire le girelle con del sugo di pomodorini freschi oppure ripassarle in forno con l'aggiunta di un po' di besciamella e del parmigiano grattugiato, così da gratinarle un pochino. Il rotolo agli spinaci è finalmente pronto e può essere servito a tavola, sia ancora tiepido o anche freddo. Buon appetito!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per insaporire il ripieno, possiamo aggiungere del pepe e della noce moscata.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare la crema spalmabile di spinaci e parmigiano

La crema spalmabile, dolce o salata, è un alimento che ormai ritroviamo molto spesso nelle nostre dispense o nel nostro frigorifero. Pratica e comoda, in ...
Antipasti

Come preparare il rotolo alle erbe

Le tavole dei pranzi domenicali sono spesso imbandite con profumate lasagne, golosi timballi o sfiziosi cannelloni. Tutte ottime ricette della tradizione gastronomica italiana. Eppure talvolta ...
Antipasti

10 antipasti a base di pasta brisè

Uno degli elementi più utilizzati in cucina è senza dubbio la pasta brisè. Questo impasto può essere utilizzato per numerose pietanze, dall'antipasto al dolce ...
Carne

Ricetta: rotolo di tacchino con spinaci

Cucinare è una vera passione per molte persone. Per altre invece è un grattacapo quotidiano. A volte le idee scarseggiano e non si sa mai ...
Antipasti

Ricetta: Spinaci con besciamella

Gli spinaci rappresentano il contorno ideale per accompagnare piatti di carne oppure di pesce. Inoltre, costituiscono l'ingrediente immancabile, per farcire la pasta ripiena ed ...
Antipasti

Ricetta: strudel di spinaci, ricotta e noci

Quando si ha voglia di qualcosa di veramente goloso da sgranocchiare a cena, molto spesso si pensa a qualcosa di salato come ad esempio un ...
Antipasti

3 antipasti a base di spinaci

Gli spinaci sono un ortaggio molto salutare e dal spore deciso: ottimo cotto e in minestra. I bambini in genere non lo amano particolarmente, nonostante ...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di spinaci

Come tutti sappiamo, gli gnocchi sono un buonissimo primo piatto a base di patate. Sostitutivi della pasta, il loro sapore leggermente dolciastro li rende buoni ...
Antipasti

Antipasti: 5 ricette salate con la pasta sfoglia

Creare ricette con la pasta sfoglia è un modo rapido ed economico per preparare antipasti sfiziosi e in grado di soddisfare anche il palato dei ...
Consigli di Cucina

5 pietanze con gli spinaci

Gli spinaci sono una fonte indiscussa di vitamine e sali minerali. Oltre al ferro, contengono anche un’elevata quantità di magnesio, calcio e fosforo. Rafforzano ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.