Orata al forno con salsa caramellata all'arancia

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Cucinare il pesce non è difficile, basta aggiungere pochi ingredienti per esaltare il sapore di mare e per mettere in evidenza il sapore delicato di alcuni pesci di medie dimensioni. Tutto ciò che occorre è un filo d'olio extravergine di oliva, qualche erba aromatica e una cottura al forno o al cartoccio. Talvolta, però, si vuole sperimentare qualcosa di diverso, magari quando si hanno ospiti oppure quando si vuole dare un tocco in più alla pietanza e rompere la monotonia della cucina tradizionale.
Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a preparare una gustosissima orata al forno con salsa caramellata all'arancia .
Questo particolare piatto esalterà il sapore delle carni delicate dell'orata, aggiungendo una nota agrumata, che accontenterà i palati più sopraffini.

25

Occorrente

  • un'orata (circa 1 kg)
  • 2 rametti di rosmarino
  • 500 g di patate
  • 2 spicchi d'aglio
  • 2 foglie di salvia
  • 2 rametti di timo
  • olio evo
  • sale e pepe q.b.
  • Per la salsa caramellata all'arancia:
  • 120 g di zucchero
  • 100 ml di acqua
  • succo e scorza di un'arancia
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 1 cucchiaio di aceto di vino di riso
35

Pulire l'orata

Iniziamo col pulire l'orata, privandola delle squame, delle lische e delle interiora e sciacquiamola bene con acqua corrente. Prediligiamo un orata di mare, dal gusto più intenso e dalla carne più magra, ora riempiamo il ventre del pesce con il rosmarino, il pepe, due spicchi di aglio schiacciati, la salvia e il sale. Prendiamo una pirofila e cospargiamola con dell'olio extra vergine d'oliva.

45

Preparare la salsa caramellata

Per preparare la salsa caramellata non ci vorrà molto tempo né procedimenti particolarmente difficili, quindi, dopo aver posto l'orata nella pirofila, con le patate che avremo precedentemente lavato e sbucciato e alcune foglioline di timo e rosmarino, inforniamola per una trentina di minuti a 180 gradi. Trascorso un quarto d'ora giriamo l'orata dal lato opposto e terminiamo la cottura. Procurateci un pentolino basso e dal fono spesso e versiamoci dentro l'acqua mescolata con lo zucchero, facciamo riscaldare il tutto senza portarlo al punto di ebollizione. Una volta che lo zucchero si sarà completamente sciolto, alziamo la fiamma del fornello fino a far bollire il tutto. Continuiamo a far bollire il composto di acqua e zucchero, finché questo non risulti di un bel colore dorato, a questo punto spegniamo il fuoco. Facciamo raffreddare leggermente il caramello ed aggiungiamo la scorza ed il succo dell'arancia, rimettendo il pentolino sul fuoco e riportandolo nuovamente ad ebollizione amalgamando con delicatezza con un utensile in legno. Togliamo il pentolino dal fuco ed aggiungiamoci l'olio e l'aceto di vino di riso.

Continua la lettura
55

Condire l'orata con la salsa

Adesso versiamo sull'orata la salsa caramellata all'arancia. Portiamo subito in tavola, decorando il piatto con delle scorzette di arancia e con qualche foglia di salvia. Abbinare a questo piatto un bel bicchiere di vino bianco secco. Vedrete che questo piatto sarà apprezzato da tutti i commensali. Buon appetito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: orata sotto sale

Se intendete preparare del pesce ed in particolare l'orata, e in un modo decisamente diverso dal solito, potete optare per la cottura sotto sale. Nello specifico si tratta di farla cuocere proprio in salamoia, e poi successivamente elaborare la ricetta...
Pesce

Come fare l'orata al pesto di limone

Una brillante ricetta da sperimentare per un secondo piatto speciale ed originale, in occasione di un pranzo tra amici o parenti, è quella dell'orata. Delicata e leggera, l'orata rappresenta il secondo piatto di pesce ideale per un pranzo primaverile...
Pesce

Come fare l'orata limone e maggiorana

Se state pensando ad un piatto a base di pesce, delicato ma allo stesso tempo saporito e raffinato, eccovi nel posto giusto. Abbiamo pensato per voi all'orata profumata con limone e maggiorana. Semplice da cucinare e veloce nelle tempistiche, questa pietanza...
Pesce

Come cucinare l'orata al forno

Un secondo piatto di pesce che non delude mai per la sua genuina bontà, sfizioso e leggero, è certamente rappresentato dall'orata al forno, in grado di mettere d'accordo tutta la famiglia per le sue carni tenere e per il suo gusto delicato. Perfetta...
Pesce

Ricetta: turbante di prosciutto crudo e filetto di orata

L'orata è un pesce d'acqua dolce, dal sapore delicato e decisamente raffinato. La si può cucinare in svariati modi: in padella, grigliata o come suggeriscono il gusto la fantasia. Lungo i passi di questa guida abbiamo pensato di accostare il filetto...
Pesce

Ricetta: Orata allo spumante

Non c'è cosa migliore di unire il pesce ad un buon bicchiere quando si è a tavola, come bevanda di accompagnamento. Ma quello che verrà presentato in questa guida è sicuramente un metodo di preparazione e di cottura diverso rispetto a quello che si...
Pesce

Ricetta: orata al cartoccio

Il pesce è un cibo particolarmente indicato per l'uomo la cui alimentazione deve essere scarsa di grassi ma sempre ricca di proteine di origine animale. L'orata è un pesce molto apprezzato per le sue carni bianche e per la grande concentrazione di Omega...
Pesce

Come preparare l'orata alla granella di noci

Il pesce è un alimento che presenta molte caratteristiche nutrizionali, importanti per un'alimentazione equilibrata. Il pesce contiene vitamine, proteine e una buona percentuale di acidi grassi essenziali, quali gli omega 3, che aiutano e rafforzano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.