Pan di limone: la ricetta

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
Pan di limone: la ricetta
16

Introduzione

La ricetta del Pan di limone è davvero semplice e veloce. Anche se non siete particolarmente ferrate in cucina, riuscirete senza dubbio ad ottenere un ottimo risultato. La sua consistenza morbida e il sapore delicato rendono la torta perfetta sia per la prima colazione che per una merenda gustosa, che piacerà a grandi e piccini.

26

Occorrente

  • Limoni 450 g
  • Farina 00 300 g
  • Zucchero 300 g
  • Latte intero 100 g
  • Olio di semi di girasole 100 g
  • Uova medie 3
  • lievito per dolci
36

La preparazione dei limoni

Per preparare la ricetta del Pan di limone, iniziate a pulire i limoni, l'ingrediente base. Con la grattugia oppure un coltello affilato, eliminate la buccia. Togliete anche tutta la parte bianca. Divideteli a metà e adagiate gli spicchi su un tagliere di legno. In questo modo, sarà molto più semplice ricavare il succo. Ricordatevi di scartare i semi.

46

L'impasto

Passiamo ora alla realizzazione dell'impasto. In una terrina mettete la farina setacciata con il lievito. Aggiungete lo zucchero, le uova intere e il latte a temperatura ambiente. Mescolate con un cucchiaio di legno. Versate quindi il succo di limone. Amalgamate tutti gli ingredienti con il mixer, ammorbidendo l'impasto con un filo di olio extravergine di oliva. Frullate l'impasto fino ad ottenere una consistenza cremosa e senza grumi. Preriscaldate il forno statico a 150 gradi per una decina di minuti. Imburrate una teglia rotonda e spolverate il fondo con un po' di farina.

Continua la lettura
56

La cottura

Trasferite il composto del Pan di limone nella teglia imburrata. Livellate la superficie con una spatola da cucina. Alzate la temperatura del forno di dieci gradi e mettete la torta a cuocere. Per avere un dolce morbido e non stopposo, lasciate la torta nel forno 60 minuti, controllando di tanto in tanto che non bruci. La ricetta del Pan di limone suggerisce di posizionare il dolce nella parte più bassa del forno, così che la superficie resti morbida e non si formino croste. Trascorso il tempo necessario, estraete il dolce. Aspettate che si raffreddi completamente su una gratella, senza toglierlo dalla teglia. Fatto questo, spolverizzate una dose generosa di zucchero a velo ed impiattate. Accompagnate il Pan di limone ad un vino bianco frizzante e dal retrogusto fruttato, ovviamente ben fresco. Se invece lo gusterete a colazione, il Pan di limone sarà ancora più buono accostato ad una spremuta di agrumi e una macedonia fresca. Il Pan di limone si conserva in frigorifero per massimo due o tre giorni, meglio se coperto da un foglio di pellicola argentata, che manterrà intatta la sua freschezza. In alternativa, potete anche congelarlo e deliziarvi il palato in ogni momento.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.