Parmigiana di melanzane: 5 errori da evitare

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La parmigiana di melanzane è un piatto amato da chiunque perché particolarmente buona, gustosa e genuina. Nella preparazione di tale ricetta è tuttavia necessario prestare attenzione ad alcuni fondamentali passaggi, per evitare di sfornare una parmigiana unta e brodosa. In questa guida vi indicheremo 5 errori da evitare nel cucinare la parmigiana di melanzane, al fine di ottenere un piatto realizzato in maniera perfetta. Gli errori purtroppo si commettono con frequenza, talvolta senza neppure rendersene conto: ecco i più frequenti.

26

Non far perdere acqua alle melanzane

Per evitare di ottenere una parmigiana di melanzane brodosa o unta, è necessario far perdere acqua alle melanzane. Tagliate pertanto le melanzane e ponetele in un colapasta, cosparse di sale grosso. Lasciatele riposare per circa un'ora e poi, prima della frittura, bisognerà sciacquarle ed asciugarle accuratamente con carta da cucina. Si tratta di un errore frequente da evitare, per garantire la buona riuscita della ricetta.

36

Non far scolare la mozzarella

Altro errore da evitare è quello di non far scolare la mozzarella. Quest'ultima va affettata e va fatta riposare per almeno un'oretta. Ogni tanto premetela con una forchetta in modo da farle rilasciare l'acqua in eccesso. In alternativa alla mozzarella, è possibile utilizzare dei formaggi più secchi; ricordiamo a tal proposito la provala, la scamorza o il caciocavallo.

Continua la lettura
46

Non far restringere il sugo

Il segreto per una parmigiana di melanzane perfette è nel sugo. Per poter condire al meglio una parmigiana, è infatti indispensabile che il sugo sia il più asciutto possibile. In tal modo, riuscirete a condire le melanzane senza bagnarle troppo. Si consiglia quindi di far cuocere il sugo a lungo e a fuoco basso. Il risultato sarà così ottimale.

56

Sbagliare frittura

Fondamentale, nella preparazione di tale piatto, è la corretta frittura delle melanzane. Quest'ultime, come ogni tipo di ortaggio, tendono a trattenere l'olio. Nella frittura va quindi usato olio extravergine di oliva, in maniera abbondante ma non troppo. L'olio dovrà essere buono ma non molto forte in quanto il suo sapore si sentirà nella parmigiana. Si consiglia altresì di friggere le melanzane un po' alla volta e di assorbire per bene l'olio con della carta da cucina.

66

Assaggiare troppe melanzane fritte

Dopo la frittura delle melanzane, è bene cercare di non assaggiarne troppo. Il rischio è quello di ritrovarsi con poche melanzane da utilizzare nella preparazione della parmigiana. Assaggiatene comunque una per accertarvi che sia saporita; in caso contrario, aggiungete il sale senza però eccedere.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

5 varianti della parmigiana

La parmigiana di melanzane o melanzane alla parmigiana, oppure più semplicemente parmigiana, è una delle specialità più gustose della cucina mediterranea. Questa consiste in un piatto a base di melanzane fritte e gratinate in forno con salsa di pomodoro,...
Antipasti

Come preparare le melanzane alla parmigiana

Le melanzane alla parmigiana sono una classica ricetta del patrimonio gastronomico italiano. L'origine di questa ricetta è molto discussa. Per alcuni, tale ricetta è da attribuirsi alla regione Sicilia. Per altri è la città di Parma ad averne dato...
Carne

Come preparare la parmigiana di melanzane

Una delle ricette più gustose della cucina italiana è sicuramente la parmigiana di melanzane. Questo è un piatto che può essere mangiato sia caldo sia freddo, quindi adatto a tutte le stagioni. In questa breve guida infatti, andremo a vedere insieme...
Antipasti

Come fare la parmigiana di melanzane bianca

La parmigiana di melanzane bianca è una portata saporita ed estremamente invitante. A differenza della versione classica, in questa ricetta non è previsto l'impiego del pomodoro. Le fette di melanzane si alternano ad una delicata e deliziosa crema al...
Primi Piatti

Ricetta: parmigiana light

La parmigiana è un piatto molto semplice da preparare e che difficilmente non soddisfa il palato di qualcuno. Tuttavia è un piatto molto pesante e difficile da digerire, perché viene preparato con le melanzane fritte. Io ho cercato di inventarmi una...
Primi Piatti

Come preparare i lumaconi alla parmigiana

La cucina italiana è senza ombra di dubbio una delle migliori al mondo. Gli odori, i sapori e i colori tipici del mondo culinario nostrano sono senza dubbio offerti dagli ingredienti tipici del mediterraneo. Ci riferiamo, in particolar modo, alla melanzana,...
Primi Piatti

Come fare la parmigiana vegan

La parmigiana di melanzane è una delle ricette più tradizionali della cucina italiana. Per la preparazione di questa gustosa pietanza, oltre all'ingrediente principale (ovvero le melanzane), vengono impiegati anche altri ingredienti di origine animale,...
Antipasti

Come preparare le torrette di parmigiana

La torretta di melanzane è una ricetta estiva molto facile da preparare, ma dal sapore unico e inconfondibile. In realtà la ricetta è molto simile a quella delle melanzane alla parmigiana con la differenza che vengono preparate delle singole torrette...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.