Peperoncino rosso: proprietà e benefici

tramite: O2O

Introduzione

Il peperoncino rosso fu tra i tanti prodotti che Cristoforo Colombo portò in Europa dopo aver scoperto l'America. Si tratta di una pianta annuale che appartiene alla stessa famiglia delle melanzane, peperoni e patate. La sua inconfondibile caratteristica è quella di essere molto forte, più che forte però sarebbe meglio definire piccante. Tale caratteristica la si deve all'elevata quantità di capsaicina che è contenuta all'interno sia della pianta che del frutto. La stessa poi è quella che conferisce al peperoncino rosso le sue proprietà e i suoi benefici che apporta all'organismo dell'essere umano. Stiamo parlando di miglioramenti del funzionamento dell'apparato cardio-vascolare, riduzione del colesterolo nel sangue, accelerazione del metabolismo, contrasto delle cellule tumorali, diminuzione di dolori e infezione, nonché calo di peso. Questo è solo un elenco dei principali effetti del peperoncino che nei passi successivi saranno approfonditi.

15

Contiene molte vitamine

Tra le proprietà del peperoncino rosso, oltre al grosso numero di amminoacidi, contiene anche sali minerali e molte vitamine. Queste ultime sono le responsabili dei tanti effetti benefici che può donare il peperoncino. Tra le vitamine presenti nel peperoncino vi sono: la A, la B, la C, la E e la K. Ognuna di essa risponde nel corpo umano su diverse parti; ad esempio, la vitamina C, che p anche quella contenuta in percentuali superiori, è la responsabile della difesa del sistema immunitario contro i batteri e si occupa della purificazione del attraverso le urine ed è quella che stimola anche il metabolismo; mentre la vitamina E si dice che è la responsabile del potere afrodisiaco attribuito al peperoncino, oltre a svolgere una funzione antiossidante per la pelle; infine, la vitamina A è quella che stimola i tessuti e favorisce il funzionamento dell'apparato intestinale.

25

Attiva il metabolismo

Come già detto in precedenza l'attivazione del metabolismo è uno dei benefici apportato dalle proprietà del peperoncino rosso. Dopo diversi studi effettuati si è potuto accertare infatti che il peperoncino è in grado di bruciare il grasso addominale provocando dunque la riduzione del peso corporeo. Di conseguenza è stato anche provato che è capace di diminuire il livello di colesterolo e di glucosio nel sangue.

Continua la lettura
35

Funge da antifolorifico

Un altro dei benefici del peperoncino rosso consiste nel fatto di essere considerato un antidolorifico naturale. In particolar modo veniva usato fin dall'antichità per alleviare il mal di denti, i dolori mestruali e anche quelli muscolari.

45

Migliora la circolazione del sangue

Anche questo è tra i benefici anticipati nell'introduzione, ma nello specifico è stato sperimentato che chi fa abitualmente uso di peperoncino rosso ha meno rischi di contrarre ischemie cerebrali. Questo succede perché viene migliorata l'attività cardiaca e quindi anche la pressione sanguigna.

55

Previene il tumore

Dulcis in fundo, uno dei benefici più grandi che può portare il consumo del peperoncino rosso è quello di riuscire a prevenire la formazione di cellule tumorali. Nello specifico si tratta di tumore della prostata, del colon, del polmone, dello stomaco e del seno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: risotto speak e radicchio

Nella stagione fredda il risotto è un piatto facile, veloce e molto pratico perché adatto ad ogni situazione, adatto ad ogni palato e a qualsiasi ...
Cucina Etnica

Come preparare i fagioli alla messicana

Saper cucinare non è da molti, saper mangiare è da tutti. Grazie alla globalizzazione degustare piatti tipici dell'oltreoceano è possibile per tutti, anche per ...
Consigli di Cucina

Curry: 5 pietanze per utilizzarlo al meglio

Il curry è una nota miscela di spezie, di origine indiana, che presenta al suo interno ingredienti quali curcuma, cardamomo, zenzero, coriandolo, zafferano e cannella ...
Pizze e Focacce

Come preparare una frittata al forno ai ceci

La frittata al forno con i ceci è un secondo piatto ricco e gustoso; grazie alla cottura al forno risulta anche una pietanza "light" adatta ...
Pesce

I benefici delle cozze

Le cozze sono dei frutti di mare che contengono tante sostanze utili per l'organismo, e se consumate periodicamente nelle giuste dosi, apportano notevoli benefici ...
Analcolici

Ricetta: golden milk

Gli sportivi, specie coloro che praticano yoga conoscono il Golden Milk e, le numerose proprietà terapeutiche di questa bevanda. Realizzato con curcuma, latte e olio ...
Consigli di Cucina

Verdura di novembre: le migliori da cucinare

Nel mese di novembre potremo definitivamente dire addio alle verdure della stagione estiva e cominciare a gustare i sapori freschi e gustosi che derivano dalla ...
Consigli di Cucina

5 utilizzi dei pistacchi

In questa guida abbiamo deciso di parlarvi di un prodotto alimentare che si trova spesso nelle nostre cucine, ma di cui non si conoscono tutti ...
Antipasti

Come preparare la crema di peperoncino

Il peperoncino fa parte di un preciso genere di pianta, chiamata "Capsicum", alla stessa stregua del peperone. Questa pianta appartiene alla famiglia delle Solanaceae ed ...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con broccoli e mollica di pane

I broccoli sono un alimento molto completo dal punto di vista nutrizionale, contengono molte vitamine, sali minerali, ricchi di fibre sono un valido aiuto contro ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.