Ricetta: baccalà con cacao e radicchio

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Amate il baccalà, ma magari lo avete mangiato e preparato in tutti i modi possibili immaginabili? Questa ricetta vi proporrà una versione di baccalà con cacao e radicchio. Non mancheranno altri ingredienti secondari (elencati e misurati per quattro persone) che contribuiranno a rendere questo piatto molto particolare. Se vi piace mescolare dolce e salato, pur mantenendo le caratteristiche di un secondo piatto, questa ricetta fa al caso vostro.

28

Occorrente

  • 650 g di baccalà dissalato
  • 350 g di radicchio rosso
  • 120 g di cipolla
  • 120 g di panna fresca
  • 100 ml di vino bianco
  • 20 g di pinoli
  • 20 g di uvetta
  • Cacao e cannella qb
  • Olio extravergine d'oliva qb
  • Aceto di vino bianco qb
  • Sale e pepe qb
38

Preparare il baccalà e la cipolla

Per prima cosa lavare il baccalà con accuratezza e tagliarlo a pezzi (se non siete pratici, potete acquistare parti già tagliate o farvi consigliare in pescheria). Quindi prendete la cipolla, toglietene lo strato più esterno e lavatela; infine tagliatela in modo grossolano cercando di ottenere spicchi grandi. Aggiungete la cipolla in padella un po' di olio d'oliva e vino bianco. Una volta evaporato il vino, aggiungete la panna.

48

La cottura

Portate la panna ad ebollizione, quindi aggiungete il baccalà e lasciatelo cuocere per 10 minuti a fiamma alta. Assicuratevi che il calore sia sufficiente e fate attenzione a non bruciare il baccalà: per questo girate il tutto per circa tre volte.

Continua la lettura
58

Preparare il radicchio, i pinoli e l'uvetta

Nel frattempo prendete il radicchio e lavatelo; tagliate le foglie a metà per la parte lunga. Ponete il radicchio in un'altra padella con olio d'oliva, sale, pepe ed un filo di aceto: saranno sufficienti 2 o 3 minuti (dipende se la padella è già calda o meno). A questo punto tostate i pinoli nella stessa padella del radicchio. Passate l'uvetta nell'acqua corrente, in modo da renderla più colorata e viva sul piatto. Nota: non dimenticatevi la cottura del baccalà nella prima padella!

68

Gli ultimi aggiustamenti

Togliete il baccalà (e il resto del contenuto) dalla prima padella e il radicchio dalla seconda. Aggiungete l'uvetta lavata, spolverate con un po' di cannella e cacao (prestate attenzione affinché si crei un giusto equilibrio di sapori, soprattutto con la cannella). Questi ultimi due ingredienti non sono semplicemente decorativi, perciò fate in modo che risaltino nel piatto quanto basta.

78

La presentazione

Se avete l'esigenza o la cura di presentare il piatto in maniera più artistica, il consiglio è di porre alla base il baccalà con la panna e la cipolla, quindi porre sopra il radicchio, dandogli la forma che preferite (a croce, a raggi). In alternativa, il radicchio si può porre ai lati del baccalà, come a volerlo contenere, dando l'idea di qualcosa di "ordinato". Infine, non dimenticate di sbizzarrirvi con le decorazioni di uvetta e pinoli: a concludere, cacao e cannella, per ricoprire il tutto e creare il giusto contrasto di sapori.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se volete abbinare un vino, puntate soprattutto su un bianco, possibilmente con un fondo speziato oppure con note agrumate.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare una frittata di baccalà con uvetta

La frittata di baccalà è una tipica ricetta calabrese. Il baccalà, una volta piatto presente sulla tavola dei poveri, è l'ingrediente principale per diverse preparazioni. Per essere certi di scegliere un ottimo prodotto acquistiamo sempre baccalà...
Pesce

Ricetta: baccalà in umido con l'uvetta

Capita spesso di dover preparare un cenetta perché si hanno degli ospiti a cena. Che siano essi dei parenti in visita oppure semplicemente il proprio compagno o la propria compagna, è bene avere le idee chiare su cosa preparare in modo da stupire i...
Pesce

4 secondi piatti con il baccalà

Il baccalà è un pesce molto saporito a cui è possibile accostare tanti ingredienti e fare molti abbinamenti. In questa breve guida voglio proporvi quattro secondi piatti a base di baccalà. La prima ricetta sono delle saporite e croccanti “crocchette...
Pesce

Come preparare il baccalà in casseruola

Diciamo pure che il baccalà è una delle pietanze emblematiche di tante cucine popolari e soprattutto delle abitudini culinarie dei luoghi più lontani dal mare, nei quali veniva trasportato già in epoche molto antiche grazie alla salatura, eccellente...
Pesce

Ricetta: baccalà in agrodolce alla romana

Il pesce come ben si sa non è un piatto che si riesce a preparare velocemente: richiede dei tempi di cottura semplici e poco articolati, accostando ai giusti sapori che ne risaltino le qualità, non che ne coprono i sapori. Non sempre risulta una preparazione...
Pesce

Ricetta: baccalà alla pizzaiola

Per portare sulle nostre tavole tutto il profumo del mare, perché non lasciarci tentare da una ricetta golosa come il baccalà alla pizzaiola? Una preparazione semplice, dal gusto deciso e dai sentori mediterranei. Una preparazione perfetta da servire...
Pesce

10 trucchi per dissalare il baccalà

Il baccalà è uno dei pesci più particolari da poter gustare in svariate maniere. Molto spesso il baccalà oltre ad essere acquistato fresco, può anche essere acquistato sotto sale, ed è per questo, che prima di essere cucinato deve essere assolutamente...
Pesce

Come fare il baccalà con le lenticchie

Come molti sapranno, il baccalà altro non è che un merluzzo che viene conservato sotto sale. Prima di prepararlo però, va tenuto in acqua per qualche giorno per farlo ammorbidire e eliminare parte del sale, altrimenti risulterebbe sgradevole.Come per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.