Ricetta: baklawa roule

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Un dessert che non può passare inosservato è certamente la baklawa roule. Questo è un dolce che ha origini antiche ed è tradizionale della Turchia. La preparazione della baklawa roule è molto semplice e gli ingredienti utilizzati sono facilmente reperibili. L'unico particolare a cui dovete fare molta attenzione è la lavorazione. Questa va fatta in maniera precisa. Per poi, rispettare il metodo riportato in ogni ricetta che la propone. Inoltre, per risultare perfetta conviene anche che adopererete gli ingredienti e la dose che viene indicata. Una volta pronto vi accorgerete quanto risulta fragrante e goloso. Nella seguente guida vi spiego la ricetta della baklawa roule.

27

Occorrente

  • 400 g di pasta filo
  • 250 g di pistacchi
  • 200 g di zucchero
  • 2 cucchiai di miele
  • cannella in polvere
  • 300 g di mandorle
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 300 ml di acqua
  • 200 g di burro
37

Prendere gli ingredienti

La ricetta che vi propongo è un dolce particolarmente squisito. La sua consistenza, dopo la cottura deve presentarsi quasi come una sfoglia. Questa caratteristica viene dovuta alla pasta filo, che una volta lavorata per massiccia prenderà questa forma. Chiaramente, il risultato si noterà dopo averla cotta. Mentre, un altro alimento fondamentale per fare la ricetta è il burro. Questo dovete prenderne una discreta quantità. La stessa misura dovete riservarla allo zucchero da aggiungere alla ricetta della baklawa roule. Questo dovete inserirlo, prima e dopo la cottura. Usando, gli ultimi centocinquanta grammi per preparare lo sciroppo. Infine, dovete prendere della frutta secca e del miele, che vi serviranno per farcire la baklawa roule. Quindi, assicuratevi di avere tutto il necessario e iniziate.

47

Preparare la farcitura e lo sciroppo

La prima cosa che dovete fare è quella di preparare la farcitura. Quindi, prendete un pentolino e sciogliete duecento grammi di burro. Fatelo raffreddare e cominciate a lavorare la frutta secca. Prendete i pistacchi e le mandorle e mettetele nel mixer. Aggiungete cinquanta grammi di zucchero, un pizzico di cannella e frullate. Mettete il composto da parte e fate lo sciroppo. Versate l'acqua in un tegamino, aggiungendo lo zucchero rimasto, due cucchiai di limone e il miele. Girate e fate cuocere per tre minuti. Mettete lo sciroppo per la baklawa roule in frigorifero e fatelo raffreddare.

Continua la lettura
57

Cuocere il Baklawa roule

A questo punto, imburrate una teglia e sistemate sopra la pasta filo. Dopodiché, prendete un pennello e spennellate il burro. Sistemate sopra altre due sfoglie e continuate ad aggiungere il burro. Adesso aggiungete la farcitura con le mandorle e i pistacchi. Spennellate ancora con il burro e versate l'ultimo strato di ripieno e pasta. Infine, cospargete con il burro rimasto. Successivamente, accendete il forno a 180° e infornate la baklawa roule. Fatela cuocere per trenta minuti e toglietela dal forno. Spennellate con il burro e passate sopra lo sciroppo. Infine, servite a tavola.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di mettere il dolce al forno potete anche tagliarlo a quadratini. In questo modo otterrete tanti quadrotti di baklava roule
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Ricetta bulgara: i baklava

I baklava sono dei dolci dalla caratteristica forma a strati di origine bulgara, ma molto conosciuti anche nelle zone dei Balcani ed in tutti i Paesi arabi. Vengono realizzati in svariate versioni, tutte accomunate dall'utilizzo di ingredienti quali la...
Dolci

Come preparare la torta mimosa all'ananas

La torta mimosa è il dolce associato alla festa della donna. Ottima nella sua variante più classica, che prevede una ricca crema pasticciera e l'elegante forma a cupola. Ovviamente ricorda il fiore di mimosa sia per la forma che per il delicato colore...
Dolci

Come farcire la colomba con il gelato

Uno dei dolci immancabili sulle tavole imbandite a festa, durante il periodo pasquale, è la colomba artigianale. Sia nella versione più classica, con granella di zucchero e frutta secca o candita, sia nella variante più gustosa con l'aggiunta di crema,...
Cucina Etnica

Cucina indiana: gulab jam

I gulab jam sono un dessert molto popolare nel subcontinente indiano, una sorta di palline spugnose al latte, fritte ed immerse in uno sciroppo aromatico alle rose. Letteralmente tradotto significa “bacche di rosa” (da “gulab” rosa e “jamun”...
Dolci

Ricetta: strudel di mele, pistacchi e nocciole

I dolci: che passione. Ne esistono di vari tipi e sono sempre pronti ad allietare il nostro palato e quello degli ospiti. Nelle serate uggiose, accanto a una tazza di tè o a fine pasto, sono in grado di dare una nuova prospettiva alla giornata e strapparci...
Antipasti

Come preparare una mousse al pistacchio

La mousse al pistacchio si trova generalmente nei gelati, nella farcitura delle torte oppure viene servita con i biscotti. A volte viene servita in una coppetta guarnita con un po' di cioccolato fuso. Se è stata assaggiata ed è piaciuta si può imparare...
Cucina Etnica

Come preparare la baklava al cioccolato e noci

La baklava è fra i dolci più conosciuti ed apprezzati della Turchia, ma in particolare anche del Libano. Il contrasto fra i sottili e croccanti strati di pasta fillo e la morbidezza del ripieno, rende questo dolce unico nel suo genere. La baklava al...
Dolci

Come preparare una gelatina di pompelmo

All'interno della guida che andremo a sviluppare ci occuperemo di cucina, in quanto proveremo a preparare una ricetta. Come avrete compreso tramite la lettura del titolo che abbiamo posto nella guida, ora andremo a spiegarvi in pochissimi e brevi passi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.