Ricetta: biscotti all'anice

tramite: O2O
Difficoltà: media
Ricetta: biscotti all'anice
16

Introduzione

I biscotti all'anice sono dolcetti molto apprezzati, da mangiare a colazione per preparare lo stomaco al caffè o al cappuccino, oppure da abbinare a un thè pomeridiano mentre si fanno quattro chiacchiere con gli amici.
Una volta preparati, i biscotti, riposti in una scatolina, possono anche essere conservati per un'altra occasione.
Questa ricetta ha anche il vantaggio di essere semplice ed economica. Di seguito sono elencati tutti i passaggi sono elencati.

26

Occorrente

  • Liquore all'anice (20 ml), 100 grammi di zucchero, 3 uova, 30 grammi di burro dei quali 10 grammi per la teglia, 300 grammi di farina, 1 bustina di lievito, zucchero a velo, 1 tuorlo d'uovo, 1 limone
36

Preparazione

Disponete 300 grammi di farina a fontana e inserite al centro 100 grammi di zucchero e 30 grammi di burro ammorbidito (potete prima metterlo qualche secondo nel microonde). Aggiungete quindi tre uova intere all'impasto, facendo attenzione a non farle scivolare. Mettete all'incirca un cucchiaio di anice nell'impasto, aggiungete un pizzico di sale, grattugiate sopra della scorza di limone e concludete aggiungendo una bustina di lievito. Impastate bene il tutto, lavorando bene i pezzi di burro che si sciolgono per il calore delle mani e il preparato in tutte le sue parti. Non scoraggiatevi, sono necessari alcuni minuti affinché l'impasto risulti liscio e omogeneo. Non esagerate con la lavorazione dell'impasto, che altrimenti si surriscalda per il calore, rischiando di ammorbidirsi troppo.

46

Il riposo del prodotto

Una volta amalgamato bene l'impasto e reso morbido, copritelo con della carta forno e lasciatelo a riposo per circa 25 minuti (potete anche metterlo nel frigorifero, se preferite).
Preparate un piano ben infarinato e servitevi di un mattarello per stendere bene l'impasto.
L'infarinatura è indispensabile, altrimenti il vostro impasto resterà attaccato al piano.
Quando avrete creato una sfoglia con un'altezza di circa 3 mm, sarà il momento di ritagliare a piacere i biscotti. Se non disponete di stampini professionali, per creare le forme, potete anche aiutarvi con il bordo di un bicchiere. "Spennellate" i biscotti con il tuorlo d'uovo e il liquore all'anice.

Continua la lettura
56

Placca da forno

Prendete ora una placca da forno e imburratela con cura. Se preferite, disponeteli invece su una teglia foderata di carta da forno, così non risulta necessario utilizzare il burro.
Sistemate i vostri biscotti all'interno di essa, per procedere alla cottura. Poiché i biscotti tenderanno a gonfiarsi e quindi a crescere, bisogna posizionarli in modo che restino abbastanza distanziati l'uno dall'altro.
Infornate il tutto e fate cuocere a 200 gradi per circa 10 minuti.
Quando i biscotti risulteranno dorati, potete toglierli dal forno e metterli a raffreddare.
Adesso non resta che versarvi sopra dello zucchero a velo e assaggiarli.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nella fase di preparazione dell'impasto si può aggiungere della Sambuca

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 modi per usare l'anice stellato

L'anice è una spezia che ha usi piuttosto antichi e le sue origini provengono dall'Oriente. Viene utilizzata in cucina in diversi modi, sia per produrre un buon liquore da servire ai commensali, oppure come spezia da utilizzare nei piatti di verdure,...
Analcolici

Come preparare una granita all'anice

Con l'arrivo della primavera sentiamo finalmente i primi tepori dopo il lungo inverno. Si ha voglia di uscire più spesso e di immergersi nelle giornate soleggiate. In queste serene giornate può salire la voglia di qualcosa di fresco. Un piccolo "anticipo...
Dolci

Come fare le ciambelline all'anice

Variare la merenda dei vostri bambini è molto semplice. Basta cambiare la ricetta e aggiungere una spezia particolare. Sto parlando dell'anice, che una volta mescolato a delle ciambelline, renderà il dolce speciale. Fare queste ciambelline è un lavoro...
Vino e Alcolici

Come fare il liquore all'anice stellato

Realizzare liquori in casa non richiede particolari doti, basta procurarsi i giusti ingredienti e adottare una serie di accorgimenti per poter realizzare qualcosa di buono ed originale. In questa guida parleremo del liquore all'anice stellato: si tratta...
Dolci

Frolle con mandorle e anice: ricetta

La ricetta dolce delle frolle con mandorle e anice è perfetta per qualsiasi occasione. Fresca e croccante nello stesso tempo, piace a grandi e piccini. Le frolle sono buonissime sia da sole che accompagnate ad un buon the o una bevanda calda. Una vera...
Dolci

Ciambelline al vino con l’anice

Se per una cena o in occasione di una festa si ha l'intenzione di preparare qualche delizia particolare, è possibile optare per una ricetta originaria dei Castelli Romani, ovvero le ciambelline al vino con l'anice. Molto probabilmente, potrebbero non...
Carne

Come preparare gli involtini di tacchino all'anice

Se amate i sapori particolari e volete stupire parenti e amici proponendo in tavola qualcosa di decisamente originale, gli involtini di tacchino all'anice fanno proprio al caso vostro. Sono abbastanza semplici da preparare e il loro gusto speziato conquisterà...
Dolci

Come preparare la tarte tatin con pere e anice stellato

La tarte tatin con pere e anice stellato è una deliziosa torta da gustare sia appena sfornata che il giorno dopo. È ottima servita come dessert per concludere in bellezza una cena organizzata fra amici ma può essere servita anche assieme al tè durante...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.