Ricetta: braciole di maiale alla cacciatora

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La carne di maiale rientra tra le carne bianche e non erroneamente tra le rosse, come tutti pensano. Questo perché dopo la macellazione assume un colore chiaro, molto diverso da quello che assume una carne di vitello o di pecora. È anche vero però che questa classificazione non è del tutto accettata e c'è chi considera ancora il maiale come carne rossa. Questa guida vi aiuterà nella preparazione delle braciole di maiale alla cacciatora. Un ottimo piatto a base di carne bianca che va bene per tutta la famiglia, adatto anche a risolvere una serata in cui si presentano ospiti inattesi e non volete fare brutta figura. È un piatto facile da preparare, economico ma molto gustoso e piacevole da mangiare. Vediamo quindi insieme come procedere, passo dopo passo, verso la preparazione di questa ricetta.

26

Occorrente

  • Ingredienti: 4 braciole di maiale, uno spicchio d'aglio, 300 g. di funghi porcini, 200 g. di filetti di pomodoro, farina, olio extra vergine, sale e pepe q.b
  • Strumenti: padella, batticarne ed utensili vari.
36

Un'osservazione importante sulla carne di maiale riguarda la cottura; essa non può essere al sangue ma deve sempre essere completa. Deve quindi prendere "il cuore" della fettina o del pezzo di maiale che state preparando, questo perché solo cuocendola a fondo ne potete guastare il reale sapore in tutte le sue sfaccettature; inoltre, grazie alla cottura, eliminate qualsiasi rischio di contaminazioni batteriche. Sono tanti e diversi i tagli che potete acquistare della carne di maiale. È proprio il caso di dire che di quell'animale non si butta via davvero nulla!

46

E adesso vediamo come realizzare le vostre braciole di maiale alla cacciatora. Prendete innanzitutto un batticarne e cominciate a battere le vostre braciole fino a renderle morbide e tenere. Subito dopo infarinatele con cura. Fate scaldare un filo d'olio extravergine d'oliva e successivamente mettete all'interno della padella le braciole, fatele rosolare per bene da una parte e dall'altra per almeno cinque minuti.

Continua la lettura
56

Dopo aver dato una prima rosolatura, aggiungete proprio uno spicchio d'aglio, che avevate precedentemente tagliato, del peperoncino a piacere, un'appropriata quantità di sale e il rosmarino secco. Ricoprite dopodiché tutto il preparato con del vino bianco. Non appena il vino sarà evaporato, aggiungete un rametto di rosmarino fresco, il pomodoro e i funghi e coprite le vostre braciole con un coperchio per far proseguire la cottura cosi. Dopo ben venti minuti circa le braciole saranno pronte. Disponetele quindi sul piatto di portata, non tralasciando assolutamente di bagnarle non troppo con il liquido di cottura. Non mi resta che augurarvi buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come fare le braciole di maiale con olive greche e piccadilly

Se avete voglia di una ricetta semplice e gustosa per un secondo piatto che si discosti dalla "solita" carne di pollo, manzo o vitello, allora questa guida potrebbe fare al caso vostro. Spesso "inventarsi" un secondo che sia adatto per tutta la famiglia...
Carne

Come preparare le braciole di maiale con crema di zucca e taleggio

Con questa guida voglio parlarvi di una ricetta davvero gustosa da preparare con carne di maiale, crema di zucca e taleggio. Questa ricetta piacerà proprio a tutti ed, in modo particolare, verrà gradita dagli amanti delle "braciole". Di solito, la zucca...
Carne

Ricetta: braciole al sugo in pentola a pressione

In questa guida vi spiegherò brevemente come eseguire una fantastica ricetta. Ma parliamo di loro, le braciole al sugo in pentola a pressione. Si tratta di una ricetta deliziosa e sfiziosa. Solo in pochi riescono a preparare bene, ma in questa guida...
Carne

Ricetta: braciole marinate alla birra

Esistono tagli di carne povere, che possono regalare grandi secondi. Tra i tanti si possono fare le braciole marinate alla birra. Infatti, una volta preparate porterete in tavola un piatto tenero, gustoso e davvero economico. Questa ricetta è il frutto...
Carne

Dieci ricette con la carne di maiale

Arista alla birra, arista piccante, arrosto all'arancia, arrosto alla salsa di caffè, bistecca ai capperi, braciola al vino, lonza all'aglio, pancetta farcita, braciole con le mele e zampone con le lenticchie. Se la lista vi stuzzica e vi piace il maiale,...
Cucina Etnica

Ricetta giapponese: il tonkatsu

Il tonkatsu è un secondo piatto di carne di origine giapponese, realizzato inizialmente con carne di manzo e, a partire dagli inizi del '900, con carne di maiale. Questo piatto è, solitamente, servito accompagnato da riso, zuppa di miso o verdure, oppure...
Carne

Come preparare le braciole con verza e cipolla rossa

Le Braciole con verza e cipolla rossa, rappresentano un secondo piatto davvero gustoso. Pietanza tipicamente autunnale, si adatta a diversi tipi di pranzo. È necessario avere un po' di tempo a disposizione e un e po' di pazienza. Le braciole cucinate...
Consigli di Cucina

5 piatti a base di patata dolce

Uno degli alimenti più apprezzati in particolare nella cucina statunitense, ma ugualmente utilizzati in diverse ricette culinarie di tutto il mondo, sono le gustosissime patate dolci. Questo genere di alimento, può essere utilizzato come ingrediente,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.