Ricetta: budino alla ricotta con salsa ai frutti di bosco

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Oggi proporremo la ricetta di una versione del budino genuino e leggero, interamente fatto in casa. Di seguito le dosi per quattro persone: 350 g di ricotta, preferibilmente di pecora, una stecca di vaniglia (utilizzeremo solo i semi e potremo usarla successivamente per un altro dessert), 50 g di zucchero di canna, due uova, dei biscotti al cioccolato, 4 cucchiai abbondanti di confettura o salsa ai lamponi o ai frutti di bosco, 10 g di burro, qualche lampone fresco, un pizzico di sale, delle foglie di menta. La confettura ai frutti di bosco, che potrà essere fatta anche in casa con frutti di bosco freachi o surgelati, mezzo bicchiere di zucchero e un po' di limone, per poi far cuocere per dieci minuti a fuoco lento, mescolando in continuazione.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Una teglia media, quattro coppette in ceramica o pyrex. Ingredienti per quattro porzioni: 350 g di ricotta fresca, non salata (meglio se di pecora), una stecca di vaniglia, 50 g di zucchero, due uova, 4 biscotti al cioccolato, 4 cucchiai di confettura ai lamponi o ai frutti di bosco, 10 g di burro, una manciata di lamponi freschi, un pizzico di sale.
36

Ricavare i semi dal baccello aprendolo con un coltello. Separare gli albumi dai tuorli, montare gli albumi a neve con un po' di sale, poi aggiungere delicatamente lo zucchero per non smontare la spuma di albumi. Aggiungere, sempre con attenzione, la ricotta e i semi di vaniglia. Infine unire i tuorli. Girare finché non si ottiene un composto compatto. Se non si ha a disposizione la stecca di vaniglia si può usare una bustina di vanillina.

46

A questo punto è necessario imburrare i quattro contenitori facendo ben attenzione a non dimenticare gli eventuali angoli. Successivamente bisogna stendere uno strato omogeneo di confettura alla frutta precedentemente preparata, facendo attenzione che sia ben liscio e della stessa altezza da tutti i lati. Infine bisogna stendervi sopra la crema alla ricotta, creando uno strato più alto ma altrettanto omogeneo. Questi accorgimenti serviranno per ottenere un dolce esteticamente migliore nel caso in cui si vogliano utilizzare dei contenitori trasparenti che renderanno visibili i vari strati di colori e consistenza diverse.

Continua la lettura
56

A questo punti i budini vanno cotti su fuoco medio ponendoli in una teglia piena d'acqua. Bisogna però fare attenzione a non far entrare l'acqua all'interno delle coppette, che finirebbe per rovinare il dessert. È consigliabile riempire la teglia per i tre quarti, in moda da lasciare margine tra il bordo dei contenitori e l'acqua in ebollizione. Una volta raggiunta quest'ultima i budini devono cuocere per circa venti minuti coperti, per poi essere lasciati a raffreddare. Vanno poi tolti dalla teglia e decorati a piacimento. Una soluzione può essere quella di decorarli sbriciolando i biscotti e aggiungendo un paio di lamponi freschi su ogni budino e una foglia di menta. A questo punto il dolce è pronto per essere gustato.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenzione all'acqua bollente della teglia: aspettate che si intiepidisca dopo la fine della cottura prima di maneggiare i budini.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come fare il budino al miglio

Il miglio è un cereale ricco di vitamine del gruppo A e B, nonchè un alimento in grado di apportare al nostro organismo sostanze come ...
Dolci

Ricetta: affogato ai frutti di bosco

Quando ancora continua il caldo estivo ma allo stesso tempo questo è il periodo dei frutti di bosco, vien voglia di preparare qualcosa di fresco ...
Dolci

Come fare la panna cotta con frutti di bosco

La panna cotta è una tipologia di budino italiano: si tratta di un dolce dal sapore sempre fresco e delicato, adatto sia in estate che ...
Dolci

Ricetta bimby: budino al latte condensato

Cucinare è un'attività che può portar via molto tempo durante la giornata. È questa una delle ragioni principali che spingono a ripiegare su cibi ...
Dolci

Ricetta: marmellata ai frutti di bosco

In questo articolo vogliamo proporre ai nostri appassionati lettori, una nuova ricetta, per imparare a fare la buonissima marmellata ai frutti di bosco, con le ...
Dolci

Ricetta: coppa variegata ai frutti di bosco

La coppa variegata ai frutti di bosco è una delizia al gelato, che può concludere in modo eccellente un pranzo o una cena, senza appesantire ...
Dolci

Ricetta: budino speziato di semolino al cocco

Il budino è un dolce dalla consistenza semisolida a base di ingredienti semplici come uova, zucchero, latte, cioccolato, ricotta, semolino o riso. Può essere cotto ...
Dolci

Ricetta: budino di riso al cioccolato

Il budino di riso al cioccolato è un dolce che si presta molto bene per essere servito e consumato in diverse occasioni: dallo snack pomeridiano ...
Dolci

Budino alla vaniglia con latte di soia

Siete alla ricerca di un dolce leggero e delicato da consumare a merenda o magari dopo cena? Allora, continuate a leggere perché sto per darvi ...
Dolci

Come guarnire la panna cotta

La panna cotta è un dolce tipico di origine piemontese. La panna cotta è una sorta di budino bianco a base di panna, preparato tradizionalmente ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.