Ricetta: calamari ubriachi

Di:
Difficoltà: media
Ricetta: calamari ubriachi
16

Introduzione

Nei momenti e periodi di noia, quando non sappiamo cosa fare, possiamo impiegare il nostro tempo in maniera più utile e soprattutto produttiva. Produrre qualcosa con le proprie mani è davvero molto appagante. Soprattutto se quello che stiamo producendo è una ricetta di cucina. Infatti una pietanza ci dà l'opportunità di poter godere appieno dei frutti del nostro lavoro e delle nostre fatiche. Questa ricetta dei calamari ubriachi è tipica marinara. Infatti tante paesi italiani che sorgono sul litorale o nelle isole amano preparare questo pesce, così versatile in cucina. I calamari che possono raggiungere dimensioni enormi sopratutto quelli atlantici sono eccellenti ingredienti in tanti piatti. I ristoratori si divertano a portarli in tavola in tutti i modi risultando il principe nei fritti misti e nei primi piatti. Superbi i ravioli con calamari rigorosamente in bianco o imbottiti di carne o tonno come all'Isola d'Elba. Vediamo, quindi, attraverso questa guida, la ricetta dei calamari ubriachi.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Ingredienti: 600 g. di calamari piccoli o 2 totani grandi
  • Strumenti: colino, mixer, tegame ed utensili vari.
  • Sale e pepe q.b
  • Olio extra vergine
  • Un bicchiere di vino bianco
  • Un cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • Un peperoncino
  • Un ciuffo di prezzemolo
  • Una cipolla rossa
  • Uno spicco d'aglio
  • Una manciata di capperi
Ricetta: calamari ubriachi
36

I calamari allo stato fresco sono cari e difficilmente reperibili. Quindi è preferibile comprarli congelati in quanto il prezzo è minore. Inoltre le qualità nutrizionali non si alterano, con la conservazione nel ghiaccio diventando più morbidi. I calamari si suddividano secondo la loro dimensione. I piccoli vengono utilizzati per fritture, morbide e delicate mentre i più grandi sono ottimi ripieni alla griglia o a pezzi in salsa ubriaca come questa eccellente e saporita ricetta. I cefalopodi o comunemente chiamati totani, vengono pescati ovunque ma la Sicilia ed il Mar Adriatico ne detiene il primato. Il totano per essere fresco deve essere lucido, brillante. Inoltre deve profumare di mare mentre le carni gialle denotano deterioramento. Il pesce è ricco di tessuto connettivo da consumare cotto brevemente ma fonte di sostanze nutritive come proteine, vitamine e sali minerali. Invece è povero di colesterolo, sopratutto se consumato sotto forma di insalata di mare.

Ricetta: calamari ubriachi
cookaround.com
46

I calamari ubriachi sono una preparazione tipica isolana. Dove vengono serviti con fette di pane toscano tostato come fosse un brodetto o un cacciucco. Questa versione è dell'Isola d'Elba, dove il pesce viene portato in tavola in tanti modi molto appetitosi.

Ricetta: calamari ubriachi
cdn-1.guidecucina.it
56

Eccovi la ricetta. Inanzi tutto acquistate dei calamari piccoli, anche congelati, sciacquateli sotto l'acqua corrente privandoli dell'osso e degli occhi. Dopodiché in un mixer tritate la cipolla, l'aglio, il prezzemolo ed i capperi per qualche minuto. A questo punto versate il composto tritato in un tegame dove avrete aggiunto olio extra vergine d'oliva, sale e peperoncino. Lasciate soffriggere per qualche istante. Ora riprendete i calamari e scolateli con un colino, unendoli nel tegame sul fuoco. In seguito aggiungete un cucchiaio di concentrato di pomodoro sciolto in un bicchiere di vino bianco. Lasciando cuocere finché saranno diventati morbidi. Serviteli caldi accompagnati da vino bianco e crostoni di pane toscano.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potete usare 2 totani grandi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti