Ricetta: cannelloni al forno

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

I cannelloni al forno sono un piatto tipico della tradizione culinaria italiana. Ci rimandano ai pranzi domenicali passati in famiglia, ma possono anche essere un nuovo piatto da provare per chi non ha mai avuto l'occasione di assaggiare questa prelibatezza.

Per questo motivo vediamo insieme la ricetta per realizzare degli ottimi cannelloni al forno.

29

Innanzitutto sarà necessario dividere la preparazione in più tempi. Ciò che ci serve preparare per realizzare questo piatto è: un ragù di carne, una salsa di pomodoro, una semplice pasta all'uovo e della besciamella.

Vediamo insieme come realizzare ogni componente per ottenere una teglia da 6 porzioni di cannelloni al forno.

39

Iniziamo dal ragù di carne, la cui preparazione prevede dei tempi più lunghi.
Gli ingredienti che vi dovrete procurare sono: circa 250 gr di macinato grossolano di manzo e 150 gr di pancetta tagliata spessa, 200 ml di passata di pomodori, brodo di carne, mezzo bicchiere di vino rosso, carote, cipolla e sedano.

Realizzate un trito sottile di carote, cipolle e sedano. Fate soffriggere in olio di oliva. Aggiungete sale, pepe e poi il macinato e la pancetta, dopo averla tagliata a piccoli dadini. Quando la carne è bella rosolata aggiungete il mezzo bicchiere di vino rosso, fate sfumare e, quando sarà evaporato quasi completamente, aggiungete la passata di pomodoro.
Fate cuocere molto lentamente per circa un paio di ore, aggiungendo man mano il brodo di carne, per non far addensare troppo il sugo e per dare più sapore al vostro ragù. Passate un paio di ore e raggiunta la consistenza desiderata, spegnete il fuoco e fate riposare.

Quando la cottura è quasi terminata, se gradite, potete anche aggiungere un rametto di rosmarino.

Continua la lettura
49

Per la salsa di pomodoro vi occorreranno circa un quarto di cipolla, aglio, sedano e circa 200 ml di passata di pomodoro.

Fate soffriggere un trito di cipolla e sedano in olio di oliva insieme ad uno spicchio di aglio leggermente schiacciato, Aggiungete sale, pepe e la passata di pomodoro. Se volete, potete aggiungere anche un pizzico di basilico e prezzemolo.

Fate sobbollire per circa un quarto d'ora e poi spegnete il fuoco.

59

Per creare l'impasto della pasta all'uovo vi occorreranno: 2 uova grandi (anche 3 piccole vanno bene) e circa 180 grammi di farina 00.

Disponete la farina a fontana con un cratere centrale con quasi tutta la farina, lasciandola un po' da parte. Aggiungete le uova e sbattetele ottenendo un colore uniforme.
Aiutandovi con la forchetta aggiungete piano piano la farina dai bordi, mescolando man mano fino ad ottenere un impasto lavorabile con le mani.

Lavorate con le mani fino ad ottenere un impasto non troppo duro, aggiungendo piccole quantità di farina se risulta appiccicoso o bagnandovi le mani con un po' di acqua se l'impasto è troppo duro. L'impasto deve avere una consistenza che vi permetta di lavorarlo e schiacciarlo con il mattarello.

Una volta ottenuta la consistenza desiderata, lasciate riposare per circa venti minuti in frigo, avvolto da pellicola trasparente.

69

È arrivato il momento di preparare la besciamella: in un pentolino fate sciogliere circa una cucchiaiata di farina in due noci di burro.

Una volta che otterrete un color nocciola, aggiungete mezzo litro di latte e un pizzico di noce moscata. Non smettete mai di mescolare e fermatevi quando otterrete un composto cremoso.

79

Una volta che avete fatto riposare la pasta all'uovo, prendete l'impasto e lavoratelo con il mattarello ed un po' di farina fino ad ottenere un'altezza di circa un centimetro.

A questo punto, con il mattarello o con le apposite macchine per lavorare la pasta, dovrete ottenere delle sfoglie di 1-2 mm di altezza e ritagliare dei fogli rettangolari larghi poco meno della metà della teglia da 6 porzioni e lunghe circa 10 cm.

Fateli cuocere in acqua bollente salata fino a quando non verranno in superficie. Poi disponeteli distesi su una tovaglia di cotone.

89

A questo punto siete pronti per la parte finale: prendete la vostra teglia, cospargetela con un filo di olio, un cucchiaio di besciamella e due di salsa di pomodoro.

Ora disponete generosamente il vostro ragù sopra i fogli di pasta all'uovo, che avete cotto, e arrotolateli, creando così dei cannelloni. Man mano disponeteli nella teglia creando due file.
Una volta che avete creato le due file, conditeli con abbondante besciamella e salsa di pomodoro, anche negli spazi tra un cannellone e l'altro.
A questo punto ricoprire il tutto con abbondante Parmigiano Reggiano. Infornate la vostra teglia in forno a 180 gradi per circa 35 minuti o comunque fino a quando i vostri cannelloni risulteranno dorati e la superficie sarà croccante.

99

Non vi resta che mangiare e godervi il frutto del vostro impegno di cucina!
È possibile anche realizzare una versione con una farcitura di ricotta e spinaci. In questo caso non vi resta che cuocere i spinaci, aggiungerli alla ricotta nelle proporzioni che più vi piacciono e farcire i vostri cannelloni.

Buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: cannelloni alla romana

I cannelloni sono un classico della tradizione italiana, e in questa particolare versione, costituiscono uno dei cavalli di battaglia della cucina romana. Si tratta di ...
Primi Piatti

Ricetta: cannelloni al ragù

I cannelloni al ragù sono uno dei primi piatti rappresentativi per eccellenza della gastronomia italiana (insieme alla lasagna). In particolar modo si tratta di una ...
Primi Piatti

Ricetta: Cannelloni di melanzane alla birra

La cucina italiana, con le sue innumerevoli ricette e tradizioni, offre delle combinazioni di gusti davvero eccezionali. Molti cuochi, ma anche semplici appassionati, possono creare ...
Primi Piatti

Ricetta: Cannelloni di melanzane alla birra

La cucina italiana, con le sue innumerevoli ricette e tradizioni, offre delle combinazioni di gusti davvero eccezionali. Molti cuochi, ma anche semplici appassionati, possono creare ...
Primi Piatti

Come cucinare i cannelloni ripieni

Se facessimo una lista delle ricette più utilizzate nel nostro Paese, certamente troveremmo ai primi posti i fantastici cannelloni. Questo piatto, composto da pasta cilindrica ...
Primi Piatti

Ricetta: cannelloni ripieni di verdure e ricotta

Un piatto che non può mancare mai nella tavola delle feste sono i cannelloni. Questa, infatti, è una ricetta che viene spesso adoperata per tali ...
Primi Piatti

Ricetta: cannelloni al ragù con besciamella

Com'è ben noto in tutto il mondo, la pasta è l'alimento sovrano nella cucina italiana. Fa parte dell'orgoglio della nostra gastronomia, con ...
Primi Piatti

Come preparare i cannelloni ai 4 formaggi

I cannelloni sono una portata tipica della nostra cucina. Sono un primo sostanzioso e molto appetitoso. Sono perfetti da portare in tavola per una ricorrenza ...
Primi Piatti

Ricetta: cannelloni rosa ripieni di pesce

In questa guida verranno date utili informazioni su una deliziosa ricetta: i cannelloni rosa ripieni di pesce. Come molti di voi sapranno, la tradizione vuole ...
Primi Piatti

Ricetta: cannelloni ai funghi

I cannelloni sono una pasta fresca che potete preparare davvero in tantissimi modi. Da poco tempo ho scoperto una fantastica ricetta: i cannelloni ai funghi ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.