Ricetta: capesante al vapore con salsa di porri

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con la ricetta di oggi, vi proporremo un secondo piatto squisito e raffinato, che soddisferà anche i palati più esigenti: le capesante al vapore con salsa di porri. Le capesante, conosciute anche come "conchiglie di San Giacomo" o "pettini di mare", sono considerate un alimento molto pregiato, e grazie alla notevole presenza di Omega 3 risultano allo stesso tempo decisamente salutari.
Per questa ricetta, utilizzeremo 4 capesante: vi consigliamo di scegliere esemplari piuttosto grandi e di procedere alla preparazione immediatamente dopo l'acquisto.

27

Occorrente

  • 4 Capesante
  • 1 scalogno (o cipolla bianca)
  • 1 porro
  • 125 ml di panna acida
  • Burro q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
37

Aprire le capesante

Per prima cosa, pulite accuratamente le conchiglie servendovi di una spazzola dura, così da eliminare ogni residuo di sabbia; immergete le capesante in acqua salata e, dopo circa un quarto d’ora, asciugatele.
Per aprire le capesante sarà necessario un coltellino dalla lama corta e ben affilata: prestate attenzione durante l’apertura delle conchiglie, onde evitare di ferirvi. Introducete la punta del coltello tra le due valve delle capesante e fate leva per separarle. Scartate la valva priva del mollusco e, con il coltello, rimuovete dall’altra i fili marroni; lavate l’interno della conchiglia affinché restino soltanto la parte bianca ed il “corallo”.

47

Preparare la salsa di porri

Una volta aperte le capesante, bisognerà occuparsi della salsa di porri. Lavate accuratamente i porri, rimuovetene le estremità e tagliateli a rondelle sottili, quindi eseguite la stessa operazione con lo scalogno. In una padella antiaderente, fate sciogliere una noce di burro assieme allo scalogno, quindi unite i porri e, mescolando continuamente, lasciateli cuocere finché non appariranno dorati. Aggiungete un pizzico di sale ed uno di pepe, abbassate la fiamma, ed unite la panna acida, lasciandola cuocere finché non si sarà sciolta. Rimuovete a questo punto la padella dal fuoco e copritela, in modo che la salsa di porri si mantenga ben calda.

Continua la lettura
57

Cuocere le capesante

Versate poca acqua all'interno di una pentola e portatela ad ebollizione, quindi ponete su di essa l'apposito cestello per la cottura a vapore. Posizionate le 4 capesante sul cestello e lasciate cuocere con il coperchio per circa 4 minuti. La cottura a vapore preserverà il gusto delicato delle capesante: è molto importante assicurarsi che l'acqua, bollendo, non entri in contatto diretto con i molluschi, ma che si mantenga ad almeno 2 centimetri di distanza dal cestello.

67

Servire le capesante

Una volta terminata la cottura delle capesante, rimuovetele dalla pentola e trasferitele su un piatto. Utilizzando un cucchiaio, ricoprite ogni conchiglia con abbondante salsa di porri. Servite le capesante ancora calde accompagnandole con del vino bianco.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per aprire le capesante in tutta sicurezza, consigliamo di avvolgere le conchiglie con un panno e di indossare un resistente guanto di maglia d'acciaio.
  • Le quantità di ingredienti indicate in questa ricetta sono ideali per 2 persone.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: capesante fasciate con salvia e pancetta

Le capesante sono dei pregiati molluschi rivestiti da una doppia conchiglia. Conosciute anche come "pettini di mare", "conchiglie di San Giacomo" o "cappesante". Nella versione gratinata sono famose in qualità di pietanza tradizionale natalizia. La polpa,...
Pesce

Ricetta: rostì di lenticchie rosse e capesante

Le capesante, conosciute sulle nostre tavole anche come Conchiglie di San Giacomo, sono un mollusco particolarmente leggero e dietetico che trova spazio nella preparazione di molti tipi di ricette. Ingrediente molto versatile, lo ritroviamo infatti nella...
Pesce

Ricetta: capesante gratinate al forno con besciamella

Gustose, appetitose e chic: mi viene in mente un solo piatto e sono le capesante al forno con besciamella! Un antipasto molto utilizzato durante le feste natalizie ed in occasione di cene particolarmente, importanti in cui la parola d'ordine è solo una:...
Pesce

Ricetta: capesante con lardo di colonnata

Se siete amanti dei piatti appartenenti alla categoria "Mari e Monti", allora questa ricetta fa per voi. Stiamo parlando delle capesante con il lardo di Colonnata. La capasanta è un mollusco, tra i più pregiati presenti nelle nostre cucine. Per questo...
Antipasti

Come preparare le capesante aromatiche al pane

Le capesante aromatiche al pane sono un delizioso antipasto, ottimo da servire durante una cena estiva all'aperto a base di pesce fresco e crostacei. Sono molto semplici da preparare e anche chi non è abituato a cucinare potrà ottenere un risultato...
Pesce

Ricetta: capesante con funghi porcini e salsa di prezzemolo

La ricetta delle capesante con funghi porcini e salsa di prezzemolo è un tipico esempio di piatto "mari e monti", in cui prodotti di origine molto diversa si abbinano perfettamente, al di là di quanto di creda, a sublimare i sapori di una pietanza di...
Antipasti

Come preparare gli sformatini di capesante con crema ai broccoli

Il dolce profumo delle sere d'estate, ci invita a lasciare le mura domestiche per assaporare il fresco serale. Per rendere ancora più speciale una cena estiva all'aperto, perché non renderla indimenticabile con una preparazione raffinata e dai sentori...
Pesce

Come preparare capesante gratinate

Le capesante sono uno tra i molluschi più apprezzati in cucina. Sono particolarmente gustose e presentano inoltre, delle importanti proprietà nutritive. Contengono infatti sodio, sali minerali, calcio e vitamina A. Ma queste non sono le uniche caratteristiche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.