Ricetta: ciambella salata con salsiccia e friarielli

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I friarielli, cime di rapa giovani e molto tenere, sono presenti in moltissime preparazioni della cucina regionale romana e napoletana e che, nonostante il sapore amarognolo, si accompagnano benissimo con piatti di carne. L'abbinamento più diffuso per questo ingrediente, è quello con la salsiccia: infatti, non è raro imbattersi in preparazioni salate di ogni tipo, come pizze, focacce, condimenti per la pastasciutta e panini, tutti a base di questa accoppiata di elementi. Nella ricetta proposta in questa guida, vi illustrerò come preparare una ciambella salata con salsiccia e friarielli. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • 250 gr di farina
  • 120 ml di latte tiepido
  • 7 gr di lievito di birra fresco
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale
  • 350 gr di friarielli
  • 150 gr di salsiccia fresca
  • 150 gr di formaggio a pasta filante
36

Innanzitutto, il primo che andrete a compiere sarà la preparazione dell'impasto: sciogliete il lievito di birra fresco all'interno del latte tiepido, mescolando bene e verificando che sia completamente sciolto. Fatto ciò, in una terrina a parte, mescolate la farina 00 con un pizzico di sale fino, dopodiché unite anche l'olio extravergine d'oliva ed come ultima ingrediente il latte, in cui avrete preventivamente disciolto il lievito. A questo punto, lavorate il tutto con le mani sino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo e compatto, quindi procedete creando una palla con l'impasto, dopodiché lasciatelo riposare per circa due ore e mezzo, avvolgendolo in un foglio di pellicola trasparente.

46

Successivamente, pulite i friarielli eliminando le foglie più dure ed eliminandone il gambo, con l'aiuto di un coltello da cucina, quindi lavate il tutto sotto un getto di abbondante acqua corrente, proprio per eliminare eventuali residui di terriccio. Una volta terminata la pulizia, procedete con la cottura, facendo rosolare due cucchiai d'olio extravergine d'oliva e due spicchi d'aglio in una pentola profonda, per poi aggiungere i friarielli e farli appassire per circa una ventina di minuti, rigirando di tanto in tanto perché la cottura sia uniforme. Terminata la lievitazione della pasta, stendetela su una spianatoia leggermente infarinata e lavoratela con un mattarello, tirandola sino ad ottenere un rettangolo di pasta non troppo spesso.

Continua la lettura
56

A questo punto distribuitevi i friarielli, e sbriciolatevi la salsiccia fresca al di sopra: cercate di disporre gli ingredienti in maniera omogenea senza formare dei "buchi". Come ultimo ingrediente, aggiungete una spolverata di formaggio a pasta filante. Adesso arrotolate la pasta sul lato corto, in maniera tale da ottenere come risultato finale un cilindro di pasta, e come ultimo passaggio ripiegatela su sé stessa ad anello, unendone le estremità. In seguito, spennellatene la superficie con un uovo sbattuto e infornate in forno preriscaldato a 190° per circa mezz'ora. Buon appetito!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potete conservare la ciambella in frigo anche per 3 o 4 giorni, ma è bene riscaldarne volta per volta le porzioni che intendete consumare.
  • Per assicurarvi che la pasta sia ben cotta, potete pungerla con uno stecchino: se estraendolo risulterà asciutto, la cottura sarà terminata. Se sarà umido dovrete lasciar cuocere per qualche altro minuto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Ricetta: polpettone con mozzarella e friarielli

I friarielli sono delle verdure molto simili alle cime di rapa ma con un sapore più forte tendente all'amarognolo. Di solito vengono raccolti nel momento in cui i fiori non sono del tutto aperti. Per effettuare la mondatura dei friarielli vengono lasciate...
Antipasti

Come fare i muffin alle verdure e salsiccia

Da generazioni siamo abituati generalmente a mangiare quasi sempre le stesse cose, in base alla nostra educazione alimentare. In linea di massima la maggior parte della popolazione mondiale afferma di essere carnivora, e sono pochi se non pochissimi quelli...
Carne

Come preparare la salsiccia ripiena con provola

Dopo una giornata trascorsa correndo e districandosi tra mille impegni, magari dopo aver consumato un pranzo frugale e poco sostanzioso, una cenetta ricca, gustosa e nutriente rappresenta sicuramente un modo eccellente per rilassarsi e coccolarsi un po’....
Pesce

Ricetta: branzino con friarielli e peperoncino

L'orata o branzino è un pesce molto gustoso, che può essere preparato in casa creando delle ricette davvero particolari ed elaborate. Si tratta di un pesce molto tenero e soprattutto molto raffinato, che può dare vita veramente a delle pietanze deliziose....
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti alle vongole veraci e friarielli

Chi di voi non ha mai assaporato un piatto di spaghetti alle vongole? Sono senza dubbio il primo piatto a base di pesce più diffuso in Italia, insieme agli spaghetti allo scoglio. Oggi vi proponiamo gli spaghetti alle vongole in una versione un po' inusuale,...
Antipasti

Come preparare i cestini di patate

Di solito la scelta degli antipasti si definisce in base alla tipologia dei piatti che seguiranno. Possiamo optare per piatti caldi o freddi, fritturine, tartine e bruschette. Il desiderio però, per tutte le donne che devono organizzare un pranzo o una...
Pizze e Focacce

Come fare la focaccia ripiena di verdure

Per una cena veloce e saporita, un'idea è quella di preparare una gustosa focaccia ripiena di verdure. Si tratta di un piatto sfizioso e genuino che verrà apprezzato sicuramente da tutti gli ospiti. A tal proposito, nella seguente guida, vedremo proprio...
Carne

Come preparare le rape con le salsicce

L'Italia, terra di profumi e sapori, vanta una tradizione culinaria che, se non è la più grande nel senso assoluto del termine, è sicuramente la più varia: i piatti della penisola infatti, complice anche le grandi differenze culturali tra le regione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.