Ricetta: code di gamberi in salamoia

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I gamberi sono dei crostacei molto apprezzati in cucina. Il loro sapore delicato e dolce consente di mangiarli anche crudi purché siano freschi. Con i gamberi si possono preparare sfiziosi antipasti, gustosi primi e appetitosi secondi piatti. In genere vengono acquistati surgelati o in salamoia. Al momento dell'acquisto dobbiamo prestare molta attenzione. I crostacei freschi si trovano in commercio in piccole quantità surgelati o decongelati, ma in ogni caso è sempre bene chiedere al rivenditore che tipo di prodotto stiamo acquistando. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, la ricetta per preparare le code di gamberi in salamoia.

25

Occorrente

  • 1 Kg di gamberi freschi
  • 30-90 grammi di sale
  • barattolo di vetro trasparente a chiusura ermetica
35

Scelta e pulizia dei gamberi

Per preparare la ricetta delle code di gamberi in salamoia, è necessario innanzitutto acquistare i gamberi freschi. Questi ultimi sono reperibili in tutti i mesi dell'anno, anche se comunque il periodo migliore per comprarli è tra marzo e giugno. Prendiamo i gamberi e laviamoli sotto il rubinetto dell'acqua corrente. Sistemiamoli su un tagliere e con le mani eliminiamo la testa, le zampette e la corazza che riveste le carni. Con la punta di un coltello o di uno stuzzicadenti incidiamo il dorso del crostaceo ed eliminiamo l'intestino, (un filamento lungo e nero), facendo attenzione a non romperlo.

45

Preparazione della salamoia

Una volta terminata la pulizia dei gamberi prepariamo la salamoia. La salamoia è un procedimento che serve per conservare diversi alimenti dalle olive al pesce. A seconda della forza che vogliamo dare alla salamoia, dobbiamo sciogliere in un litro di acqua una misura di sale compresa tra 30 e 90 grammi. Per quanto riguarda le code di gamberi in salamoia, vanno cotte per pochi minuti nell'acqua salata. Le scoliamo e le sistemiamo in un barattolo di vetro trasparente a chiusura ermetica. L'acqua di cottura la facciamo raffreddare e poi riempiamo il contenitore fino a coprire tutte le code di gamberi. Chiudiamo il barattolo, riponiamolo in un luogo asciutto lontano da fonti di calore e attendiamo almeno un mese prima di mangiarli.

Continua la lettura
55

Alternativa veloce

In alternativa, per preparare le code di gamberi in salamoia più velocemente, è possibile utilizzare la salamoia già pronta che si può acquistare nei supermercati più forniti. Questa va introdotta nel barattolo di vetro trasparente a chiusura ermetica, dopodiché vanno aggiunte le code di gamberi dopo averle opportunamente private dalla loro buccia. Anche in questo caso il barattolo va tenuto al riparo da fonti di calore per almeno un mese.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come lessare le code di gambero

Il gambero ricco di sapore, di proprietà nutritive e povero di calorie, è un alimento sicuramente da non sottovalutare in cucina! Sono davvero infinite le ricette dove il gambero fa proprio da protagonista. Sia che si tratti di risotti, di contorni...
Primi Piatti

Come preparare i fusilli con fagiolini, code di gambero e salsa al basilico

Abbiamo una cena speciale e non vogliamo proporre i soliti piatti. Vogliamo invece stupire i nostri ospiti con qualcosa di particolare senza andare nell'eccentrico. I fusilli con fagiolini, code di gambero e salsa al basilico fanno al caso nostro. Un...
Consigli di Cucina

10 idee per il menu di Ferragosto

Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi, e Ferragosto? Come sappiamo, a dispetto delle sue origini non religiose, oggi il Ferragosto non è più solo sinonimo di riposo e pausa dal lavoro, ma è stato incorporato al giorno dell'Assunzione di Maria, diventando...
Primi Piatti

Ricetta: insalata di mango e gamberi

L’insalata di mango e gamberi è un antipasto, o un secondo piatto, molto particolare. Perfetta per l’estate, l’insieme degli ingredienti che la compone ha sapori definiti e intensi, che creano un piatto rinfrescante e capace di stuzzicare il palato...
Dolci

Come preparare la salamoia di limoni

Non si sente molto spesso parlare della salamoia di limoni, ma se volete conoscere come preparare questa squisitezza seguite questa guida. Si tratta di una preparazione tipica del Marocco, Tunisia ed Algeria e consiste in una preparazione a base di limoni,...
Primi Piatti

Fettuccine con carciofi e code di gambero

Siete amanti dei carciofi? Bene, perché questa è la stagione giusta per acquistarli freschi al mercato e preparare delle ottime pietanze che, oltre a soddisfare i palati più raffinati ed esigenti, saranno anche molto salutari. La ricetta che vi propongo...
Pesce

Gamberi in pastella profumati alla salvia e arancia

In un menù completo e ricco di prelibatezze non deve mai mancare l'antipasto. La sua funzione è quella di stimolare l'appetito. Quindi non di saziare e togliere spazio alle portate che seguono. Tanto che, quando arriva a tavola è una festa. I più...
Antipasti

Come preparare le olive in salamoia

Quotidianamente ci capita di avere a che fare con pietanze differenti: molte di queste non piacciono a tutti, anzi, le persone si riscoprono sempre diverse in quanto a sapori e gusti culinari. Uno degli ingredienti che accomuna quasi tutti, sono le olive....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.