Ricetta: come fare le rane in guazzetto

Difficoltà: facile
Ricetta: come fare le rane in guazzetto
15

Introduzione

Le rane in guazzetto sono un tipico piatto, molto apprezzato e saporito della cucina lombarda, in particolare della zona di Pavia. Si tratta di un piatto completo, ricco di ferro, ma soprattutto dietetico. La preparazione del piatto è abbastanza semplice e richiede all'incirca 50 minuti. Seguendo la ricetta che segue, scopriremo come fare delle squisite rane in guazzetto. Cominciamo!

25

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 500n g di rane
  • 50 g di burro
  • 4 cucchiai di olio
  • 4 gambi di cipollotto
  • un ciuffo di erba cipollina
  • uno spicchio d'aglio
  • 2 coste di sedano
  • farina, possibilmente di semola
  • un bicchiere di vino bianco
  • prezzemolo
  • sale
  • succo di mezzo limone
  • Per le varianti di questa ricetta: 4 pomodori, uovo sbattutto, brodo di pesce o di manzo
35

Gli ingredienti di questa ricetta sono per 4 persone. Dopo aver comprato le rane, che troveremo nelle pescherie, puliamole nel caso in cui ce ne fosse bisogno. Per pulire le rane, è necessario recidere le estremità, la testa e le zampe, lasciando le cosce, che sono la parte commestibile e più corposa. Dopodiché tiriamo via la pelle dall'alto verso il basso, quindi priviamo la rana dell'intestino e laviamola sotto l'acqua corrente, per eliminare eventuali residui.

45

A questo punto mettiamo in un tegame il burro e l'olio, dove in seguito metteremo a rosolare 4 gambi di cipollotto, un ciuffo d'erba cipollina, uno spicchio d'aglio e il sedano tagliato a tocchetti. Intanto, infariniamo le rane, utilizzando possibilmente farina di semola per dare più corposità, e, poi, friggiamole nel tegame a fuoco vivace, per circa 5 minuti. Quando le rane appariranno colorite, aggiungiamo un bicchiere di vino bianco, una manciata di prezzemolo, e facciamo evaporare per circa 15 minuti a fiamma moderata, in modo che il vino venga assorbito e si crei una cremina. Nel caso in cui il sughetto sia troppo liquido, possiamo aggiungere della farina per addensare, durante la cottura. Infine, aggiustiamo di sale secondo i nostri gusti e, se vogliamo, aggiungiamo il succo di mezzo limone, in modo tale da stemperare la croccantezza. Mescoliamo il tutto con un cucchiaio di legno. Il piatto è pronto da servire ben caldo.

55

Vediamo, infine, qualche variante di questa ricetta. Ad esempio, è possibile aggiungere al tegame dei pomodori maturi e spellati, oppure usare, al posto della farina, l'uovo sbattuto che rende il piatto più compatto, ma meno cremoso. Invece, un'idea per attenuare un sapore forte come quello delle rane, specie se sono state acquistate intere o se non sono fresche, consiste nel cuocerle aggiungendo del brodo di pesce o, anche di manzo, con il quale andremo a insaporire maggiormente il piatto.
Insomma, la ricetta delle rane in guazzetto è davvero alla portata di tutti e, cosa molto vantaggiosa per chi non ha mai molto tempo per cucinare, richiede meno di un'ora di tempo. Inoltre, la carne di rana è priva di grasso, quindi adatta per chi è a dieta, ed è nota anche per la sua digeribilità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità delle nostre guide