Ricetta: come preparare i milkshake

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Ricetta: come preparare i milkshake
17

Introduzione

Il milkshake è anche conosciuto in Italia come frappè o frullato. Reso un cult, la curiosità e la voglia di farlo anche a casa e da soli è sempre tanta. È una ricetta di facile esecuzione ed è l'ideale da servire anche ai bambini per merenda durante qualche festa. Magari servito in bicchieri grandi e colorati, con cannucce spiritose e fantasiose, o anche nei classici bicchieri da fast-food, se si vuole dare un tocco di tradizione americana. In questa guida vedremo come preparare la ricetta dei milkshake.

27

Occorrente

  • 50 ml di latte.
  • Due-tre palline di gelato.
  • Panna montata.
  • Ciliegia candita.
  • Ulteriore guarnizione, come ad es. frutta secca, granella di nocciole, scaglie di cioccolato, confetti o praline.
37

Il milkshake fa il suo ingresso nel mondo gastronomico a fine 1800, presentandosi come uno zabaione alcolico ghiacciato. Ha compiuto la sua prima evoluzione introducendo gusti classici: fragola, vaniglia, cacao, con tanto di aggiunta di ciliegie candite. Per poi ampliare l'elenco di gusti, mano a mano che il tempo progrediva.

47

La ricetta è molto semplice e gli ingredienti fondamentali sono due: il gelato e il latto. Per la realizzazione, qui, utilizzeremo uno shaker: un oggetto utilizzato per shakerare (mescolare) anche i cocktail. Quello tradizionale è in metallo e il suo utilizzo ci garantirà dei frappé spumosi e soffici, e fatti a mano. Perché, appunto, questo oggetto non utilizza la corrente elettrica, ma solo il movimento della nostra mano.

Continua la lettura
57

Inseriamo due o tre palline di gelato, del gusto che preferite, nel bicchiere dello shaker. Si possono mischiare almeno due gusti e anche lo sciroppo, di cioccolato o di frutta, se si vuole arricchire ancora di più il frullato. Aggiungete poi il latte, che deve essere a temperatura molto fredda per far sì che il gelato si sciolga il meno possibile. Così facendo il milkshake sarà denso e cremoso. Se volete, invece, più liquido, basterà aggiungere il latte a temperatura ambiente e anche, a seconda del grado di minore densità ricercato, in dose maggiore.

67

Ora chiudete lo shaker con il coperchio e iniziate a scuotere energicamente. Il composto finale dovrà apparire amalgamato. Potete servire in un bicchiere di vetro, magari come quello per la birra. E, una volta versato nel bicchiere, potrete sbizzarrirvi con le decorazioni, se volete. Panna montata con granella di nocciole, scegliette di cioccolato, praline colorate, frutta secca, ad esempio. Un tocco in più è la ciliegia candita sulla cima del milkshake, la quale connota la sua tradizione e lo rende anche più colorato e piacevole alla vista. Così come la scelta di cannucce colorate o dalle forme particolari, o, ancora, quelle con l'interno in cioccolato e l'esterno in biscotto, così da poterle mangiare insieme al frappé.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per un milkshake particolarmente soffice e denso, si utilizzi lo shaker. Qualora lo si desideri maggiormente liquido, si può utilizzare anche un frullatore come alternativa.
  • Nel caso si voglia il milkshake meno denso, si può aggiungere anche fino al doppio del latte; se lo si desidera poi, più prossimo allo stato liquido, lo stesso latte dovrà essere anche di una temperatura non freddissima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

5 preparazioni veloci con il frullatore a immersione

Uno degli elettrodomestici più versatili e utili in cucina è sicuramente il frullatore a immersione o minipimer. Oltre ad essere un pratico aiuto per la buona riuscita di alcuni piatti salati è utile anche nella preparazione di merende salutari o anche...
Vino e Alcolici

Come scegliere i bicchieri da cocktail

Preparare drink è un'arte: il dosaggio di ingredienti di prim'ordine, la loro miscelazione attraverso precise tempistiche e proporzioni, l'uso di strumenti che vanno dal classico shaker -in tutte le sue varianti- allo stir o allo strainer ed infine la...
Dolci

Come preparare un frappè alla nocciola

Il frappè è una bevanda gustosa e fresca e per questo gradita soprattutto d'estate. Viene solitamente preparata frullando e amalgamando insieme della frutta fresca, del ghiaccio e del latte. In alternativa, potete utilizzare del gelato del gusto prescelto....
Dolci

Come preparare un frappè al caffè

Nelle calde giornate estive, si sente con maggiore frequenza la necessità di rinfrescarsi e dissetarsi con delle bevande ghiacciate: i frappè a base di latte e gelato, i frullati di frutta e le centrifugate di verdure potrebbero essere consumati per...
Vino e Alcolici

10 cocktail a base di banana

È estate ed avete voglia di un drink fresco e dissetante, ma che sia anche gustoso? Allora siete capitati nella pagina giusta! In questa lista troverete 10 ricette di cocktail a base di banana, semplicissimi da preparare ed ottimi da sorseggiare sotto...
Analcolici

Come preparare il frappè al caramello

Con l'arrivo della bella stagione, riscopriamo il piacere di vivere le giornate all'aria aperta gustandoci il tepore del sole. Per dissetarci, concedendoci un piccolo break sfizioso, perché non coccolarci con un goloso frappè? Una ricetta semplice e...
Dolci

3 ricette facili di frappè

Il periodo estivo è la stagione preferita da molti. Il caldo ci costringe spesso a consumare qualcosa di fresco. Esistono tantissimi dolci che fanno al caso nostro. Uno dei dessert preferite durante la stagione estiva è senza ombra di dubbio il frappè....
Analcolici

Come preparare un frullato al cocco

Ecco una semplicissima guida su come preparare un frullato al cocco. Gustosi e rinfrescanti, i frullati sono graditissimi soprattutto in estate; eppure, considerate le proprietà benefiche degli stessi, sarebbe buona abitudine consumarne in tutte le stagioni....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.