Ricetta: coniglio alla cacciatora

tramite: O2O
Difficoltà: media
Ricetta: coniglio alla cacciatora
17

Introduzione

Il coniglio alla cacciatora è un secondo piatto tipico del nostro Paese. È diffuso nella maggioranza delle regioni d' Italia e per questo sono differenti le modalità di preparazione, anche se gli ingredienti di base restano pressocchè invariati. Le carni bianche del coniglio sono insaporite con spezie e aromi vari e vengono accompagnate dalla passata di pomodoro. Il segreto sta nella preparazione base: lasciandolo riposare per più ore, resterà intatto il sapore della carne. Vediamo in questa guida, passo dopo passo, come preparare questa gustosa ricetta: coniglio alla cacciatora. Ottimo secondo da servire magari accompagnato dala polenta.

27

Occorrente

  • 500 gr. di coniglio a pezzi
  • 160 ml di Vino bianco secco
  • 500 gr. di Pomodori a pezzi
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 cipolla
  • aceto q.b.
  • basilico
  • rosmarino
  • Olio extravergine d'oliva
  • peperoncino
  • sale
  • sedano
  • carote
  • alici
  • olive snocciolate
37

Preparazione del coniglio

IIl primo passo per preparare il nostro coniglio alla cacciatora è la preparazione di quest' ultimo. Lavatelo in acqua con sale e aceto di vino. Tagliate il coniglio a cubetti e mettete in una ciotola con la cipolla finemente tagliata, pomodori tagliati a tocchetti, le erbe aromatiche quali: alloro, rosmarino, aggiungete l' aglio, le foglie di basilico e un cucchiaino di aceto. A questo punto mescolate il tutto e lasciate a riposo. Per rendere il risultato finale più saporito, lasciate riposare tutta la notte.

47

Cottura del coniglio

Tritate, aiutandovi con un mixer, aglio, srdano, carota e rosmarino. All'interno della padella aggiungete dell' olio extravergine e aggiungere il coniglio a pezzetti e tutti gli ingredienti precedentemente preparati. Tenete da parte la marinata. Girate fino ad ottenere una doratura uniforme. Sfumate il tutto con del vino bianco e un filo d'aceto a fiamma medio-alta. Aggiungete le alici e le olive snocciolate e fate cuocere il tutto per almeno una quindicina di minuti. Dopo qualche minuto abbassate la fiamma e incorporate i pomodori a pezzi amalgamandoli al coniglio così da farlo insaporire.

Continua la lettura
57

Aggiunta e cottura degli ingredienti

Arrivati a questo punto, aggiungete la marinata, la passata di pomodoro e il dado. Aggiustate di sale e di pepe se necessario e procedete facendo cuocere perfettamente il tutto, chiuso da un coperchio, per circa quarantacinque minuti; la cottura può variare in base alle dimensioni del coniglio, quindi controllate regolarmente che risulti ben cotto sennò potrebbe diventare troppo secco. Nel caso in cui l'intingolo che racchiude il coniglio risulti troppo lento, aggiungete qualche pizzico di farina che renderà il vostro sughetto più corposo e si unirà meglio alla carne. Quanto si sarà ultimata la cottura, ponete in una pirofila e potrete ora servire i vostri commensali, ricordandovi di far raffreddare prima il piatto!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potete sostituire l'aceto bianco con quello balsamico, per donare al vostro piatto un sapore più deciso
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare un sugo alla cacciatora

Uno dei preparati base della cucina è il sugo, un delizioso intingolo che insaporisce anche la pietanza più banale. Esistono molti modi per prepararlo e date le sue peculiarità può essere servito e consumato in qualsiasi stagione dell'anno. Tra le...
Carne

Stufato di coniglio in agrodolce

Con la carne tenera e bianca, è possibile davvero realizzare dei piatti veramente succulenti e molto speciali, adatti per essere serviti per le grandi occasioni. Con il coniglio ad esempio, è possibile preparare la classica ricetta del coniglio alla...
Carne

Come preparare il coniglio con salsa cremosa alle erbe

La carne di coniglio è una delle più apprezzate in Italia e si presta a una molteplicità di preparazioni, prima tra tutte naturalmente quella più famosa del coniglio alla cacciatora. Esistono però molte varianti particolari ed originali, che possono...
Carne

Come condire la carne di selvaggina

Ecco come condire la carne di selvaggina.La selvaggina costituisce quell'insieme di fauna commestibile dall'uomo e che in genere è preda dei cacciatori, ma che in certi casi può essere allevata a questo scopo, come il coniglio, che si può acquistare...
Carne

Ricetta : pollo alla cacciatora

Il pollo appartiene alle carni bianche. È molto digeribile e nutriente. Si può utilizzare per preparazioni veloci o elaborate. La ricetta del pollo alla cacciatora è senza dubbio la più conosciuta. Questo piatto è nato in Toscana come preparazione...
Carne

Come preparare l'anatra alla cacciatora

L'anatra, si sa, è uno dei prodotti più fortemente radicati nella tradizione della cucina italiana, e può essere preparata nei modi più diversi: al forno, alla grigia o allo spiedo, anche se molto probabilmente la pietanza più famosa che prevede...
Carne

Come preparare il cinghiale alla cacciatora

Tra le ricette toscane una delle più antiche è quella del cinghiale alla cacciatora. Si tratta di un piatto che può essere mangiato sia come pasto completo sia come secondo. L'importante è, però, l'acquisto della carne di un cinghiale giovane che...
Carne

Ricetta: agnello alla cacciatora

L'agnello alla cacciatora è una delle ricette base per la preparazione culinaria di questo tipo di carne che viene molto usata nel periodo pasquale. Proprio a motivo della sua ottima riuscita per deliziare ogni palato, nonché, per ricordare il significato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.