Ricetta: cosciotto di tacchino al forno con pomodorini

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La ricetta di cosciotto di tacchino al forno con pomodorini è una delle più semplici ma anche delle più gustose e si fa una bella figura senza fare molta fatica e neanche tanta spesa. Il tempo di realizzazione è più o meno di un'ora in tutto tra preparazione e cottura e la ricetta è per cinque persone. Facilissima, può essere preparata come piatto unico o come secondo sia a pranzo che a cena.

26

Occorrente

  • 1 cosciotto di tacchino, 150 g di pomodorini, 4 spicchi d'aglio, sale, pepe nero, 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva, 2 cucchiai di vino bianco
36

Per prima cosa procuratevi un bel cosciotto di tacchino. In alternativa potete anche optare per il pollo ma in questo caso vi servono almeno 10 cosce. Altra scelta da fare è scegliere di cucinare il tacchino con o senza pelle. Questo dipende dalle vostre esigenze e dai vostri gusti. Se siete a dieta per un qualsiasi motivo, eliminare la pelle è una buona idea ma prima vi conviene sbollentare il tacchino in modo da rendere più agevole l'operazione e allo stesso tempo togliere un po' di grasso. Quando lo metterete nella teglia, la pelle rilascerà troppo grasso e quindi o togliete la pelle o non mettete l'olio d'oliva.

46

Una volta che avete sbollentato e precotto il tacchino (questo vi aiuterà a diminuire i tempi di cottura in forno) potete preriscaldare il forno a 200 gradi. Adesso lavate e asciugate i pomodorini e tagliateli a metà. Scegliete dei pomodori di buona qualità e soprattutto freschi per una migliore riuscita del piatto. Tagliate grossolanamente 4 spicchi d'aglio privati della pellicola e ponete il cosciotto di tacchino o le cosce di pollo in una pirofila o in una teglia da forno (ottime quelle usa e getta). Coprite il tacchino con i pomodorini tagliati in due, l'aglio, sale e pepe. Aggiungete anche il vino bianco, l'olio extravergine d'oliva (se lasciate la pelle potete anche evitarlo) e infornate.

Continua la lettura
56

Cuocete per circa 40 minuti e se notate che il tacchino non è ben cotto, lasciate fino a quando anche la carne attaccata all'osso non si è cotta. Se appare ancora rosea è cruda. Un altro modo di controllare la cottura è entrare una forchetta all'interno del cosciotto e cercare di capire se la carne si stacca dall'osso facilmente. Durante la cottura, abbiate cura di girare il cosciotto da tutte le parti in modo da farlo cucinare in modo omogeneo. Quando il piatto sarà pronto, servite caldo con crostini di pane o pane casereccio. Per rendere ancora più appetibile il tacchino, potete aggiungere foglie di basilico ai lati del piatto per una migliore presentazione e per aggiungere profumo e aroma. Gli applausi arriveranno presto e il vostro piatto al forno sarà un successo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Consigliamo i pomodorini di Pachino se li potete trovare con facilità

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare il tacchino ripieno agli spinaci

Creare un piatto che contiene carne e verdure è una buona abitudine. Infatti questi tipi di ricette apportano al nostro organismo i nutrienti necessari. In questa guida vedremo come preparare il tacchino ripieno agli spinaci. Questa ricetta, seppur gustosissima,...
Carne

Ricetta: coscio di tacchino alla genovese

Se i vostri bambini non vogliono più mangiare il classico pollo al forno o se non volete proporre il petto di pollo o di tacchino impanato per evitare di friggere, una ricetta alternativa per far mangiare carne bianca è il coscio di tacchino alla genovese....
Carne

Ricetta: cosciotto d'agnello ripieno di prosciutto

L'Agnello è presente nella cucina regionale di molte zone d'Italia. Tante sono le ricette che si possono preparare con questo tipo di carne. È un conveniente secondo piatto, che si può farcire e accompagnare in svariati modi. Una delle ricette più...
Carne

Come preparare il cosciotto di maiale all'austriaca

Il cosciotto di maiale all'austriaca è una portata tipicamente natalizia. La ricetta è laboriosa, infatti occorrono due giorni per preparare questo piatto ricco, energetico e molto saporito. I tempi di cottura di un cosciotto di maiale crudo sono lunghi,...
Carne

Cosciotto di agnello farcito

Il cosciotto di agnello è un piatto particolarmente gustoso che richiede circa tre ore di preparazione. Naturalmente, provvedendo da soli a realizzare questa gustosa e piuttosto apprezzata preparazione non solo avrete la possibilità di conoscere ed...
Carne

Ricetta: cosciotto di maiale glassato al forno

Se cercate una ricetta artificiosa e appetitosa allora optate per il cosciotto di maiale glassato al forno. Questa ricetta richiede molto tempo per la preparazione ma garantisce un successo tra i commensali. Se non avete problemi di tempo dedicate la...
Carne

Ricetta: cosciotto di vitello alle mandorle

Il cosciotto di vitello alle mandorle è un'idea per un arrosto impegnativo ma di grande soddisfazione, adatto come seconda portata per cene importanti. L'accostamento della carne con la frutta secca è tipico della tradizione culinaria orientale, ma...
Carne

Ricetta: cosciotto di agnello brasato

Con il termine "brasato" si intende una carne che si cuoce molto lentamente, insieme a del vino, a del brodo e a delle spezie. Il fuoco dovrà avere una temperatura media e la cottura lunga consentirà lo scioglimento del collagene della carne, con il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.