Ricetta: costolette alla siciliana

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Una delle preparazioni più leggere che esistono specialmente nella provincia di Palermo riguarda la cottura e il rivestimento della classica costoletta siciliana: in generale viene chiamata anche cotoletta, ma vanno bene entrambe le variabili. Si tratta di un petto di pollo cucinato alla piastra senza l'aggiunta di particolari tipi di grassi, come l'olio o il burro, per questo motivo risulta abbastanza leggera da digerire ma al tempo stesso molto buona da assaporare, non solo per la rapidità con cui è possibile prepararla, ma anche perché sarà un cibo apprezzato dalla maggior parte delle persone che si ritroveranno ad essere commensali a casa vostra. Cerchiamo di capire questa ricetta: costolette alla siciliana, tramite l'uso di soli tre passi. Vediamo subito quali sono gli ingredienti da avere e cosa dobbiamo svolgere per ottenere questo piatto squisito.

27

Occorrente

  • 500gr di petto di pollo
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Salvia q.b.
  • Limone q.b.
  • 30gr di prezzemolo
  • 500gr di pangrattato
  • Pecorino q.b.
  • Parmigiano q.b.
37

La carne

La prima cosa che serve da sapere affinché questa ricetta riesca al 100% è che, qualora vogliate aumentare le dosi, dovrete comunque farlo proporzionamente dato che questi ingredienti si intendono validi per circa quattro persone.
Iniziate dalla carne: procuratevi del petto di pollo o in alternativa scegliete una carne magra, tipo il tacchino o il manzo, e fatevi fare un taglio abbastanza sottile: non deve essere troppo spesso, altrimenti non verrà saporito come si deve. La giusta carne da usare non deve superare un dito di spessore.
Se è necessario, potete tagliare voi stessi il pollo che avete acquistato.

47

Il pangrattato

Successivamente dovrete occuparvi del condimento e dunque del rivestimento esterno con cui andremo a condire il petto di pollo. Procuratevi del pangrattato e aggiungete un po' di sale e di olio, quanto basta per renderlo più saporito. Versate in questo composto anche il prezzemolo, qualche fogliolina di salvia, il pecorino e il parmigiano. Non dimenticate di mescolare il tutto con l'olio extravergine di oliva!

Continua la lettura
57

La cottura

A questo punto il lavoro più difficile è già stato compiuto. Non vi resta che occuparvi della cottura del pollo.
Vi consigliamo di immergere le fettine prima nel limone e poi nell'olio; successivamente cospargetele nel pangrattato condito - che in Sicilia viene chiamato "mollica" - e ponete ciascuna fettina sulla piastra. Tenete sotto controllo la cottura e non girate il petto di pollo fino a che non si sarà dorato.
Noi vi consigliamo di servire la carne con un'insalata di pomodori oppure con del radicchio. È sicuramente consigliabile metterla anche nel pane e portare questo panino come un pranzo a sacco durante le escursioni.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Ricetta: costolette di agnello in crosta di cuscus

Per portare in tavola una cena sfiziosa e originale, perché non sfruttare la golosa versatilità del cuscus? In questa particolare ricetta, il cuscus si trasforma in prelibata panatura per le costolette d'agnello! Una preparazione semplice, ma di grande...
Carne

Ricetta: costolette al pepe

L'estate è il periodo perfetto per pranzare all'aperto con gli amici e un bel barbecue acceso! Per stuzzicare l'appetito dei nostri ospiti, perché non preparare una golosa grigliata di costolette al pepe? Una ricetta davvero semplice, veloce e molto...
Carne

Ricetta: costolette di maiale in umido con polenta

Le costolette di maiale in umido con polenta sono un piatto unico ideale per una cena numerosa o quando fuori fa freddo. La preparazione della ricetta è semplice e non richiede particolari doti culinarie. Ben più importante, infatti, con le carni in...
Carne

Ricetta: costolette di vitallo al basilico

Rispetto alle altre carni, quella di vitello è più morbida e tenera poiché proveniente da esemplari giovani. Ma al contrario di quanto generalmente si è portati a supporre, questo tipo di carne non è più digeribile rispetto alle altre, sia bianche...
Carne

Come preparare le costolette d'agnello parmigiano e prezzemolo

Le costolette d'agnello con parmigiano e prezzemolo fresco rappresentano un secondo piatto semplice e veloce da preparare. Questa pietanza tipicamente pasquale garantisce un sicuro successo in tavola. A fine cottura, le carni risulteranno molto tenere...
Carne

Come preparare le costolette di maiale alle olive

La carne di maiale possiede una grande versatilità in cucina ed è alla base di molte preparazioni dal gusto sapido. Tra le tante ricette, quella delle costolette alle olive è particolarmente indicata per la stagione fredda ed è un buon secondo piatto...
Carne

Come fare le costolette alla birra

La ricetta che oggi vi presenterò è davvero particolare e d'effetto: le costolette di maiale aromatizzate alla birra. Questo piatto è indicatissimo per quelle serate passate fra amici, magari quelle piovose durante le quali non si può tirare fuori...
Carne

Ricetta: costolette di capretto impanate al forno

Se intendete preparare le costolette di capretto in un modo diverso dal solito, potete cimentarvi nell’elaborazione di una ricetta che le prevede impanate e cotte al forno. Il procedimento non è affatto difficile, e richiede soltanto un minimo di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.