Ricetta: fettuccine al ragù di canocchie

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

In estate, complici le vacanze, aumenta notevolmente la voglia di consumare il pesce. Per questo motivo in questa guida vi proponiamo una ricetta poco conosciuta ma molto saporita e leggera, che ben si sposa con la stagione calda. Le fettuccine al ragù di canocchie sono una vera specialità che lascerà di stucco i nostri commensali. La canocchia è un crostaceo dal carapace coriaceo e dalle carni tenere e delicate, reperibile in commercio tutto l'anno, anche se il periodo migliore per gustarlo va da marzo a settembre. La ricetta è semplice, ci richiede solo un po' di tempo la pulitura della canocchia.

27

Occorrente

  • 500 grammi di fettuccine
  • 500 grammi di pomodorini
  • 16 canocchie
  • 1 spicchio d'aglio
  • peperoncino
  • Prezzemolo
37

Puliamo il pesce

La prima cosa che dobbiamo fare per preparare delle ottime fettuccine al ragù di canocchia, è quella di pulire le canocchie. Questo crostaceo presenta nel carapace una specie di aculei, che lo rendono difficile da mangiare. Per questo motivo, per preparare la nostra ricetta estrarremo solo la polpa. Prendiamo la canocchia e con un paio di forbici tagliamo lungo la parte laterale da entrambe i lati. Sempre con un paio di forbici eliminiamo la testa. A questo punto eliminare il carapace sarà semplicissimo. Togliamo la parte superiore e quella inferiore e il nostro pesce è pulito alla perfezione. Ricordiamoci di lasciare integre 4 canocchie che serviranno per la decorazione del piatto.

47

Prepariamo il sugo

Prendiamo una padella, mettiamoci 4-6 cucchiai di olio extravergine di oliva, uno spicchio d'aglio privato dell'anima, peperoncino a gusto e facciamo rosolare a fuoco molto basso. Intanto prendiamo 500 grammi di pomodorini, laviamoli e tagliamoli a spicchi. Quando l'olio sarà ben caldo e l'aglio inizierà a dorare aggiungiamoli al soffritto e lasciamo cuocere per una decina di minuti, girando di tanto in tanto. Saliamo, togliamo l'aglio e spegniamo il fuoco. Volendo possiamo sostituire i pomodorini con la stessa quantità di salsa di pomodoro. Il nostro ragù di canocchie è quasi pronto, manca solo di cuocere le fettuccine.

Continua la lettura
57

Cuciniamo la pasta

Mettiamo a bollire l'acqua per cuocere le fettuccine salandola leggermente. Rimettiamo il sughetto fatto in precedenza nuovamente sul fuoco, sempre a fiamma dolce e aggiungiamo un mestolo di acqua di cottura della pasta. Aggiungiamo la polpa di canocchie e facciamo cucinare per non più di 2-3 minuti. La polpa si sfalderà un po' e il condimento acquisirà un gusto meraviglioso. Cuociamo le fettuccine facendo attenzione di scolarle un minuto prima della cottura ottimale. Versiamole nella padella con il ragù di canocchie e mantechiamo per qualche minuto. Se necessario aggiungiamo ancora un po' di acqua di cottura della pasta. Spolverizziamo con prezzemolo fresco e serviamo.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: fettuccine con ragù bianco

Tra le ricette classiche che rendono inimitabile la nostra tradizione culinaria, le fettuccine al ragù occupano senza dubbio un posto speciale. La ruvida porosità delle fettuccine, sembra creata ad arte per raccogliere tutto il sapore del ragù cotto...
Primi Piatti

Ricetta: fettuccine con ragù in bianco e tartufo

Il mondo della cucina è davvero ricco di idee e suggerimenti per realizzare ottimi piatti per le più svariate occasioni. Se siete alla ricerca di una ricetta originale per un primo piatto gustoso, ma che sia anche molto facile da realizzare, questa...
Primi Piatti

Come preparare le fettuccine con borlotti, radicchio rosso e noci

Le fettuccine sono uno dei formati di pasta più gustosi, e si possono preparare in tantissimo modi. La tradizione li vede accompagnati principalmente al ragù alla bolognese, ma in realtà possiamo spaziare tantissimo. Ad esempio possiamo prepararle...
Primi Piatti

Come preparare il ragù di pesce spada

Se ti sei stancato di condire la tua pasta con il solito ragù di carne prosegui con la lettura poiché questa guida potrebbe fare al caso tuo. Un ragù leggero e molto raffinato che verrà valorizzato al massimo se utilizzerai un formato di pasta lunga...
Primi Piatti

Ricetta: maccheroni con ragù di zucca, salsiccia e funghi

Ogni buon piatto di pasta nasconde un segreto. Ovvero il sugo! Proprio nella preparazione del condimento infatti è celato il vero cuore di un primo piatto gustoso e prelibato. Il ragù, tanto caro alla gastronomia bolognese, è un sugo particolarmente...
Primi Piatti

Come preparare il ragù di fagioli

Il fagiolo è un legume molto nutriente in grado di accompagnare anche primi piatti molto appetitosi. Ideale dunque non solo come contorno, il fagiolo può essere utilizzato in cucina per la preparazione di speciali salse con le quali condire fettuccine...
Primi Piatti

Ricetta: fettuccine con zafferano e funghi

Le fettuccine sono un "ever green" della tradizione culinaria italiana, perfette per portare in tavola il calore dei pranzi famigliari. Versatili e golose, le fettuccine sono sia ottime accompagnate da sughi classici, che rivisitate in versioni più fresche...
Primi Piatti

Fettuccine al tartufo e nduja

Avete parenti o amici calabresi che quando vanno in visita alla famiglia tornano sempre da voi con un delizioso barattolino di salsa alla nduja? Ringraziateli sentitamente e custodite questa prelibatezza come una reliquia: sono infatti moltissime le preparazioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.