Ricetta: focaccia al grano saraceno senza glutine

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

È sempre più diffusa nel mondo una problematica fisica chiamata celiachia. La celiachia è l'intolleranza al glutine che è la parte proteica delle farine. Chi è celiaco, se assume farine del tipo grano tenero o duro, rischia di stare davvero male soprattutto al livello intestinale perché i villi intestinali risultano essere danneggiati o ridotti e l'acqua non viene riassorbita completamente inducendo gonfiori intestinali e diarrea. Altri problemi riguardano la mancanza di ferro e la tendenza alle lesioni buccali. L'unico rimedio è eliminare questo genere di farine assumendone solo del tipo senza glutine. Questo genere di problema non riguarda solo i celiaci ma anche coloro che sono intolleranti al glutine perché negli ultimi anni le farine industrializzate ne hanno una quantita aggiuntiva maggiore. Tra le ricette da fare per assumere pane e focacce senza glutine ecco la ricetta delle focaccia al grano saraceno senza glutine. All'inizio cucinare con questo tipo di farina può essere difficile ma niente paura, la procedura è identica alla classica ricetta.

25

Occorrente

  • 500 gr farina di grano saraceno
  • Acqua tiepida q.b.
  • Sale q.b.
  • Zucchero q.b.
  • 25 gr di lievito
  • Olio evo q.b.
  • Sale grosso q.b.
  • Utensili da cucina
35

Il primo passaggio è quello di assicurarsi che la cucina sia pulita, che niente sia contaminato dalla farina di grano, state attenti che le posate e i mestoli siano puliti. Fatto ciò prendete la farina di grano saraceno e assicuratevi che sia totalmente di tale tipo. Diffidate delle farine mixate, quelle che apparentemente sembrano senza glutine ma che di fatto non lo sono e rischiano di fare veramente male.

45

Secondo passaggio consiste nel mischiare gli ingredienti. Riempite una ciotolina con dell'acqua tiepida e sciogliete il panetto di lievito. Adesso versate la farina dentro un recipiente capiente, create una fontana con le mani, poi aggiungete un pizzico di sale e di zucchero, tre cucchiai abbondanti di olio di oliva, il lievito sciolto e mescolate per bene. Amalgamati gli ingredienti, aggiungete l'acqua tiepida a filo e continuate a impastare. Impastate fino ad ottenere un impasto morbido e lavorabile. Poi lasciatelo riposare alcune ore.

Continua la lettura
55

Passate le ore, stendete l'impasto con le mani. Risulterà già molto morbido e lavorabile. Ungete di olio evo una teglia, stendete con le mani l'impasto poi spennellate con dell'olio evo e aggiungete sale grosso e rosmarino abbondante. Cuocete a forno statico a 180 gradi per almeno 20 minuti. Controllate che sia ben dorata. Appena la sfornate, tagliatela a quadretti e mangiatela calda. Risulterà croccante fuori ma molto soffice dentro ed il gusto sarà molto rustico tipico della farina di grano saraceno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

3 ricette a base di grano saraceno

L'uso di cereali in cucina è essenziale per un'alimentazione bilanciata e sana. I cereali sono un alimento che troppe persone tendono a sottovalutare. Sono ricchi di carboidrati, fibre, minerali e proteine vegetali dall'alto valore biologico. Sebbene...
Dolci

Come preparare i biscotti al grano saraceno

La farina di grano saraceno è utilizzata per cucinare dolci, paste, biscotti e delle particolari frittelle dal colore dell'oro ripiene di formaggio, uova e prosciutto. Inoltre questo particolare tipo di grano è ideale anche per chi segue una dieta,...
Dolci

Come fare i biscotti con farina di grano saraceno

I biscotti sono un perfetto accompagnamento per gustare del tè con gli amici oppure a colazione, quando si inzuppano nel latte. I biscotti tradizionali contengono burro, quindi dal punto di vista dietetico risultano eccessivamente ricchi di grassi. Se...
Pizze e Focacce

Come preparare la focaccia con pomodorini senza glutine

Il glutine è un particolarissima sostanza che si forma mediante l'unione della prolammina e la glutenina, due proteine presenti nei cerali come ad esempio l'orzo, farro, grano, ecc. Se non possiamo assumere questa sostanza perché siamo affetti da celiachia...
Primi Piatti

Come preparare la pasta fatta in casa senza glutine

Chi di noi non ha mai usato un setaccio la farina un po di acqua e via all'impasto, che sia manuale o con impastatrice, insomma un piacere che tutti abbiamo condiviso. In questa piccola guida cercheremo di orientare al meglio la procedura per un ottimo...
Pizze e Focacce

Come fare il pane senza glutine

Se avete la necessità di consumare del pane senza glutine perché state praticando un dieta oppure siete celiaci, è importante sapere che come quello classico è possibile anche prepararlo in casa anziché mettersi alla ricerca di un panifico che lo...
Consigli di Cucina

Come classificare le farine

A molte persone sarà capitato di vedere una giornata che sembrava fiacca, trasformarsi in una ricca di energia e di spirito grazie ad una buona dose di carboidrati. Un panino fragrante, un bel pezzo di pizza farcita, magari ancora caldi ne sono un esempio....
Pizze e Focacce

Come preparare la focaccia all'uva senza glutine

Negli ultimi tempi sono davvero aumentate le persone che non tollerano più l'utilizzo e l'assunzione del glutine. L'intolleranza al glutine è davvero diffusissima ma grazie a moltissimi prodotti presenti in commercio e nei negozi specializzati, è possibile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.