Ricetta francese: Bouillabaisse

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La bouillabaisse è una ricetta francese a base di pesce misto, frutti di mare e crostacei. Si tratta di un piatto che ha origini provenzali, proveniente precisamente dalla città portuale di Marsiglia; tuttavia, è una ricetta tipica di quasi tutte le città portuali situate sulla costiera provenzale. Il deriva dalla parola provenzale "occitano" (bolhabaissa), ovvero una parola composto che è formata da due verbi: bolhir (bollire) e abaissar (ridurre il calore, cioè cuocere a fuoco lento). Nella seguente guida vedremo come preparare la bouillabaisse.

26

Occorrente

  • 1,5 kg di pesce misto
  • 1 aragosta
  • gamberi
  • 1 cipolla
  • 2 pomodori
  • prezzemlo
  • timo, lauro
  • zafferano una bustina
36

Innanzitutto dovremo procedere alla pulizia del nostro pesce, eviscerandolo e lavandolo bene sotto l'acqua corrente, quindi dovremo tagliarlo a pezzi. Un ingrediente essenziale della bouillabaisse è l'aragosta, non serve che procurarci un grande esemplare ne basterà una piccola. Servono poi i crostacei come i gamberi.

46

Per iniziare la preparazione della bouillabaisse, sbucciamo la cipolla, tritiamola finemente e aggiungiamo un paio di spicchi d'aglio anch'essi tritati finemente; mettiamoli in padella con un paio di cucchiai di olio e quindi soffriggiamo lentamente senza bruciare. Aggiungiamo i due pomodori dopo che li avremo spellati, tolto i semi e tritati molto grossolanamente e aggiungiamo anche qualche foglia di lauro e un pizzico di timo. Dopo qualche minuto potremo unire i pesci a pezzi che richiedono una cottura più lunga. Aggiungiamo un poco di sale e macina un po' di pepe, mettiamo anche qualche cucchiaio di olio di oliva e versiamo un poco di zafferano dalla bustina e acqua tiepida a sufficienza da ricoprire il tutto. Dopo 7-8 minuti possiamo aggiungere il pesce a cottura più veloce come il merluzzo e le triglie e lo zafferano rimasto e facciamo cuocere per altri 7-8 minuti.

Continua la lettura
56

A questo punto possiamo spegnere il fuoco e concentrarci sulla preparazione del piatto per presentare in tavola la bouillabaisse. Dovremo affettare il pane raffermo e tritare un poco di prezzemolo. La zuppa va posta in una terrina con l'aggiunta di un poco di prezzemolo; la terrina, a sua volta, va sistemata sopra un piatto dove disporremo le fette di pane raffermo e su di esse verseremo un poco di brodo.

66

A questo punto la nostra ricetta può dirsi finalmente terminata. È consigliabile acquistare tutti gli ingredienti dal nostro pescivendolo di fiducia piuttosto che in supermercato, scegliendo sempre del pesce molto fresco ed evitando quindi di utilizzare quello surgelato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare la pescatrice al forno alla provenzale

La rana pescatrice alla provenzale è un secondo piatto davvero gustoso e facile da preparare, ma può fungere anche da piatto unico se servito con del riso e patate bollite. La rana pescatrice è un pesce molto pregiato, non di bello aspetto, ma dal...
Primi Piatti

Come preparare le pappardelle ai calamari farciti

Il calamaro è, senza dubbio, il principe dei molluschi: la sua carne, molto apprezzata, è delicata e gustosa, in particolar modo negli esemplari più piccoli (calamaretti) che possono essere cucinati senza eviscerarli, limitandosi a spazzolarli con...
Carne

Ricetta: coniglio alla provenzale in salsa

Il coniglio ha la carne magra, molto gustosa ed anche molto "bianca". Esso è ideale per molte e numerose pietanze, che sono anche intercambiabili con quelle dell'agnello e del pollo. Il coniglio selvatico è molto più saporito rispetto al coniglio che...
Antipasti

Come preparare le melanzane alla provenzale

Le melanzane alla provenzale sono un piatto davvero gustoso e oltre a costituire un ottimo antipasto possono sicuramente accompagnare un secondo di carne. Potrebbe essere un'alternativa per chi è vegetariano ma non vuole rinunciare ai piaceri della buona...
Primi Piatti

Come preparare le farfalle fiori di zucca e zafferano

Le farfalle ai fiori di zucca e zafferano sono un piatto leggero e gustoso, dove la zucca non viene usata per la solita frittura ed il suo utilizzo rende fresca e genuina la pietanza. Inoltre ci si può adattare anche altri tipi di pasta, come i fusilli,...
Pesce

Ricetta: coda di rospo alla provenzale

La coda di rospo, detta anche "rana pescatrice", è un pesce con la testa ricoperta di creste ossee e spine di forma ovale. La bocca è abbastanza grande ed ha numerosi denti aguzzi; il colorito va dal bruno al violaceo sul dorso ed è bianco sul ventre....
Pesce

Ricetta: code di gamberi al vino e cioccolato

Il gambero rappresenta uno dei crostacei maggiormente utilizzato in cucina per le sue carni pregiate e delicate. In commercio ne possiamo trovare di svariate qualità, a seconda del colore delle carni, che vanno dal bianco al rosso chiaro, al rosso intenso...
Primi Piatti

Come fare gli gnocchi allo zafferano con funghi

Se state sfogliando qualche ricettario per accaparrarvi delle buone idee per diversificare il menù in tavola o per stuzzicare l’appetito con qualcosa di semplice ma accattivante e stagionale per i vostri commensali, potete ispirarvi ai colori della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.