Ricetta: fregola sarda ai frutti di mare

tramite: O2O
Difficoltà: media
Ricetta: fregola sarda ai frutti di mare
15

Introduzione

La fregola ai frutti di mare è una ricetta tipica della Sardegna, molto buona e saporita. Ricorda molto il couscous, perché è una pasta secca a forma di piccole sfere. La fregola di solito, viene preparata come un risotto con i frutti di mare oppure viene condita con un saporito ragù di pesce. In questa breve guida vi spiegheró come realizzare questa tradizionale ricetta sarda di facile esecuzione.  

25

Occorrente

  • Per 3 persone: – 250 gr. di fregola sarda – 1 kg. di frutti di mare (cozze, vongole, fasolari) – una decina di pomodorini – 1 spicchio d’aglio – peperoncino – prezzemolo tritato – olio extravergine d’oliva – sale- grana grattugiato a piacere
35

La prima cosa da fare per realizzare questo piatto è quello di mettere a spurgare i frutti di mare. In una bacinella versate abbondante acqua fredda e del sale, poi immergere le cozze, le vongole e i fasolari e lasciateli spurgare per qualche ora. Dopo circa due ore, cambiate l'acqua, in modo che i frutti di mare perdano la sabbia e le loro impurità. Ripetete l'operazione diverse volte. Mettete le cozze, le vongole e i fasolari in una capiente padella, coprite con un coperchio e fate cuocere qualche minuto a fiamma vivace. Quando i frutti di mare si saranno aperti, spegnete e fate intiepidire per qualche minuto. Finito questo primo passo passiamo subito al secondo che è molto importante tanto quanto il primo.

45

Prendete una alla volta le cozze, le vongole e i fasolari e togliete le valve da ognuno di esso. Conservatene qualcuna con i gusci perché serviranno alla fine per decorare i piatti. Mettete da parte il liquido dei molluschi che hanno rilasciato durante la cottura. In un tegame fate rosolare uno spicchio d'aglio, e quando sarà dorato, aggiungete un pizzico di peperoncino e del prezzemolo tritato fresco. Versate la fregola e fatela tostare per qualche minuto a fiamma dolce. Dopodiché, prendete i pomodorini e tagliateli a pezzetti piccoli. Aggiungeteli alla fregola e mescolate il tutto. Intanto, filtrate con un colino il fumetto di pesce e allungatelo con dell'acqua calda. Versate poco alla volta il liquido sulla fregola e mescolate come un risotto di tanto in tanto.

Continua la lettura
55

Quando il brodo si asciugherà del tutto, aggiungetene dell'altro. Verso fine cottura, unite i frutti di mare sgusciati (cozze, vongole e fasolari) e fate insaporire il tutto. Quando la fregola sarà cotta, spegnete e spolverizzate con del prezzemolo fresco tritato. Se lo desiderate potete aggiungere una spolverata di grana grattugiato. Impiattate e decorate ogni singolo piatto con i frutti di mare messi da parte. La fregola ai frutti di mare è un'ottimo piatto da preparare in estate per la presenza dei molluschi freschi oppure per un' occasione speciale con cui stupire i vostri ospiti.  

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare la fregola con le melanzane

La fregola con melanzane è un tipico piatto estivo. Con questo piatto si cerca di non rinunciare alla stagionalità di prodotti eccezionali come i pomodori e le melanzane. Inoltre rappresenta una specialità della gastronomia italiana buona, ma allo...
Primi Piatti

Fregola con arselle al curry

La fregola con arselle al curry sono un piatto tipicamente sardo. Si tratta di frutti di mare chiamati arselle (un tipo particolare di vongola) e della fregola ovvero delle palline ricavate dalla pasta di semola di grano duro lavorata a mano. È un ottimo...
Primi Piatti

Ricetta: fregola con pesto alla siciliana e speck

Quando dovete preparare un pranzo speciale, la soluzione ideale è quella di scegliere delle ricette originali. Il primo è senza alcuni dubbio fondamentale e dovete selezionarlo sempre con attenzione. La soluzione ideale per stupire i ospiti è di fare...
Primi Piatti

Fregola con ceci e pancetta

La fregola con ceci e pancetta è un tipico piatto della tradizione sarda, piuttosto diffuso nell'area del sassarese. Si tratta di una pietanza principalmente invernale, ma ciò non vieta che si possa preparare nelle giornate estive come antipasto. Ad...
Primi Piatti

Ricetta: fregola con arselle

L'Italia è la culla della civiltà, un paese ricco di storia, cultura e soprattutto di arte culinaria. Infatti ovunque si decide di viaggiare, ogni posto e ogni città per non dire pure paese d'Italia, possiede antiche ricette, fatte proprie da una lunga...
Primi Piatti

5 primi di pesce semplici e veloci

I piatti a base di pesce sono i preferiti da moltissime persone, infatti quando si vuole mangiare bene o qualcosa di ricercato e gustoso, la scelta ricade spesso sui ristoranti che preparano piatti a base di pesce. Ma c'è un'altro alimento per cui noi...
Pesce

Come preparare la paella algherese

Alghero è una cittadina sul mare nel nord-ovest della Sardegna. Furono le antiche dinastie catalano-aragonesi a influenzare la sua storia e cultura, dato che, ancora oggi, è possibile ammirare i resti della città-fortezza de L'Alguer (il nome della...
Primi Piatti

Come preparare la fregola con la salsiccia

Volete preparare la fregola con la salsiccia? In questa guida vedremo come realizzare questo piatto passo passo. Questo piatto è abbastanza calorico data la natura dei suoi due ingredienti principali. È un ottimo primo da servire a cena o nelle giornate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.