Ricetta: frittelle dolci ai fiori di zucca

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I fiori di zucca sono un alimento prelibato che ci offre la natura; essi hanno un gusto delicato e sono ideali per essere fritti. Molto conosciuti sono i fiori di zucca pastellati e fritti nella versione salata, ma essi sono ottimi anche per la preparazione di gustose frittelle dolci. Prepararle è molto facile e costituiscono una sana merenda. Gli ingredienti che occorrono non sono molti; leggendo questo tutorial si possono avere dei consigli sulla ricetta: frittelle dolci ai fiori di zucca.

25

Occorrente

  • 100 g di fiori di zucca
  • 2 uova
  • 100 g di farina di riso
  • 100 ml latte
  • 60 g di zucchero a velo
  • 20 g di zucchero a velo per decorare
35

La preparazione dei fiori di zucca è fondamentale per la ricetta. All'inizio bisogna pulire i fiori di zucca; eseguendo questa operazione occorre togliere tutti i pistilli, altrimenti questi ultimi danno ai fiori un sapore amaro. Durante la fase di pulitura bisogna toccare la materia prima il meno possibile per non sciuparla. Se è necessario bisogna soffiare all'interno dei fiori fino a quando non si aprono. Dopo aver pulito i fiori occorre saltarli in padella con un cucchiaino di zucchero e con un pizzico di cannella. Questo procedimento deve durare soltanto un minuto e non bisogna farli appassire troppo. A questo punto occorre frullarli con il latte fino a quando non si ottiene un composto cremoso.

45

Ora che abbiamo pronta la crema di fiori di zucca si può procedere alla realizzazione delle frittelle dolci. Sbattiamo 2 uova intere con lo zucchero fino a quando il composto non diventa spumoso e poi aggiungiamo la crema di latte ed i fiori di zucca. Infine, incorporiamo la farina di riso passandola per un setaccio e sbattendo con le fruste per evitare che l'impasto diventa grumoso. In queste frittelle viene utilizzata la farina di riso per non intaccare il gusto delicato dei fiori di zucca. Per quanto concerne la consistenza si può variare a seconda se le frittelle piacciono più "croccanti" o più morbide. A questo punto amalgamiamo il tutto e facciamo riposare in frigo per circa un'ora.

Continua la lettura
55

L'ultima fase della preparazione riguarda la frittura. È opportuno sapere che per una buona frittura occorre un olio ben caldo. Per le frittelle dolci è consigliabile utilizzare un olio anch'esso molto delicato: ad esempio l'olio di soia è perfetto. Dopo che l'olio è stato portato ad ebollizione formiamo delle palline con 2 cucchiai oppure versiamo semplicemente l'impasto nell'olio caldo fino a quando non diventa dorato. A questo punto togliamo le frittelle e le passiamo nello zucchero a velo, poi le facciamo raffreddare e le mangiamo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Frittelle di zucca senza glutine

La ricetta che viene descritta in questa guida, è perfetta per il periodo autunnale in quanto il suo ingrediente principale è la zucca. Si tratta di un alimento perfetto per tutti, perché ha un sapore dolcissimo e allo stesso tempo possiede un basso...
Consigli di Cucina

Frittelle di riso: 10 ricette per tutti i gusti

Qui in italia spesso mangiamo le frittelle di riso in occasione della festa del papà o del carnevale. Durante queste ricorrenze, le frittelle di riso vengono preparate dolci e fritte. Ma esistono mille modi di preparare le frittelle di riso. Lo sapevate...
Primi Piatti

Come cucinare i fiori di zucca fritti in pastella

I fiori di zucca sono uno dei fiori più conosciuti come alimento. Belli anche esteticamente, con la loro corolla di colore giallo acceso, vanno raccolti la mattina presto, prima che il sole si alzi in cielo ed essi si schiudano, per evitare che le api...
Antipasti

Come preparare le frittele di fiori di zucca

Il fiore di zucca è semplicemente squisito! Delicato e tenero, questo fiore si presta a preparazioni davvero ghiotte, come il classico fiore di zucca fritto. Per portare in tavola però, un fiore diverso, ecco una ricetta prelibata: le frittelle di fiori...
Dolci

I dolci con la zucca per Halloween

La zucca è un alimento molto mangiato in Italia, in particolare al sud, grazie alle proprie incontrastabili proprietà benefiche, il buonissimo sapore e la lunga conservazione che se ne può fare. Con la zucca si possono preparare risotti, paste ripiene,...
Dolci

Come preparare le frittelle allo zenzero

Lo spuntino è uno dei pasti preferiti dagli adulti e dai bambini. Le merendine sono gradevoli e deliziose ma non sono certamente sane né per una persona matura né per il benessere dei nostri bambini. Un'idea genuina adatta per metà mattina o metà...
Antipasti

4 ricette con i fiori di zucca

I fiori di zucca sono uno degli alimenti più sfruttato nella cucina mediterranea. A dispetto di quanto si possa pensare, infatti, questi fiori sono alla base di numerose ricette regionali, pur non avendo magari la fama che meritano. In questa guida sintetizzeremo...
Antipasti

Ricetta: pancake di zucca salati

I pancake sono delle gustosissime frittelle preparate con le uova e il latte. Provengono dalla tradizione culinaria americana, ma ormai sono molto diffuse anche nella nostra cucina. Possiamo così servirle per una buona colazione o per il brunch. Perlopiù...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.