Ricetta: gamberi fritti al sesamo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ora andremo a occuparci di cucina, e lo faremo trattando la preparazione in pochi passi di una ricetta davvero ottima: gamberi fritti al sesamo. La guida vi accompagnerà lungo tutti i passaggi della preparazione, cercando di semplificare il più possibile per una miglior comprensione. Cominciamo subito con la preparazione!
Chi tra noi non è goloso di gamberi? Sono così deliziosi, declinati in ricette pazzesche che esaltano il loro sapore particolare che sa di oceano e di terre lontane. Ed oltre ad essere buonissimi, i gamberi, come tutti i crostacei, hanno un alto contenuto di zinco, iodio, magnesio e ferro, elementi importantissimi dal punto di vista nutrizionale. E in più, questi pesci possiedono pure proprietà antiossidanti. Insomma sono ottimi per la nostra alimentazione!

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 500 gr di gamberi
  • 2 uova e 1 albume
  • 200 gr di farina 00
  • semi di sesamo
  • sale q.b.
36

La preparazione della prima pastella

Come prima cosa, prendete i gamberi e puliteli, privandoli della testa e del carapace, ma facendo attenzione a non staccare la coda che servirà per afferrare i gamberi. Non scordatevi di eliminare anche l'intestino, praticando un'incisione sul dorso del gambero.
Dopo che avrete terminato di pulire i vostri gamberi, dovrete dedicarvi alla pastella. Per prepararla, dovrete prendere una terrina e delle uova. All'interno della terrina rompete le uova e poi aggiungeteci dell'acqua frizzante, del sale e la farina, in modo tale che riusciate a ottenere una pastella priva di grumi e fluida.

46

La preparazione della seconda pastella

Una volta che avrete terminato la preparazione della prima pastella, dovrete dedicarvi alla preparazione di una seconda tipologia di pastella. Cominciate prendendo un albume e mettetelo dentro un piatto, per poi sbatterlo aiutandovi con una forchetta.
Ora prendete i gamberi e passateli prima nell'albume semi montato e poi passateli nei semi di sesamo facendo in modo che aderiscano il più possibile. Solo a questo punto, immergeteli nella pastella di uova e farina, e preparatevi alla frittura dei gamberi. Prendete una padella abbastanza capiente e riempitela con abbondante olio d'oliva o olio di arachide.

Continua la lettura
56

La cottura

Ora prendete una padella antiaderente e versateci dell'olio, per poi accendere il fuoco e far riscaldare l'olio stesso. Dovrete friggere i gamberi per un periodo mediamente di due/tre minuti, fino a quando li noterete ben dorati. Quando saranno ben cotti, rimuoveteli dalla padella con un mestolo e fateli sgocciolare su della carta assorbente per fritti.
Ricordate con attenzione di non coprire i gamberi (dopo averli fritti) con fogli di carta assorbente per tenerli caldi: purtroppo così facendo si formerebbe del vapore che toglierebbe la consistenza croccante della crosta. Servite i gamberi ancora caldi. Vi consigliamo di scegliere tra due opzioni per portarli in tavola: potete porli al centro del tavolo su di un bel piatto da antipasto; oppure metterne due o tre su ogni piatto da portata accompagnati da una piccola ciotola (magari coordinata con il resto delle stoviglie) contenente della salsa che preferite, meglio se leggermente piccante.
Eccovi un link molto interessante su questa ricetta: http://www.misya.info/ricetta/gamberoni-in-pastella.htm.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • non coprite i gamberi dopo la cottura, per evitare che diventino mollicci.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: gamberi impanati

I gamberi impanati sono una delle portate più facilmente trovabili in antipasti e stuzzichini, tuttavia possono anche rappresentare un vero e proprio piatto a sé ...
Pesce

Ricetta: salsa di gamberi

Se volete creare un piatto unico o magari una salsa d'accompagnamento speciale, la salsa ai gamberi è ciò che fa per voi. Questa salsa ...
Primi Piatti

Come preparare i maccheroncini ai gamberi

Vi presenteremo in questa ricetta come preparare i maccheroncini ai gamberi. Tale primo piatto è gustoso se sarà preparato con dei freschissimi gamberi. Trattasi di ...
Pesce

Ricetta: gamberi dolci

I gamberi dolci sono molto utilizzati in cucina per la preparazione di diverse ricette, a partire dai primi piatti fino a giungere ai dolci. In ...
Cucina Etnica

Come fare i toast di gamberi e sesamo

Croccanti e appetitosi, questi toast tipici della cucina cinese sono sfiziosi e nutrienti, semplici e veloci da realizzare. Una volta terminata la cottura in olio ...
Pesce

Frittata di gamberi

Cucinare è un po' la passione che accomuna moltissimi italiani, e abbinata alla cucina c'è anche la passione per il pesce e per i ...
Primi Piatti

Pasta con i gamberi: ricette

I gamberi sono un crostaceo pregiato che, se usato nel modo giusto, può regalarci delle ricette squisite in grado di stupire e sorprendere piacevolmente i ...
Pesce

Gamberi in pastella profumati al pistacchio

Il fritto è un'arte e, se saputo fare, rende i cibi saporiti; malgrado sia meglio non abusarne, occasionalmente rende i piatti speciali ed adatti ...
Cucina Etnica

Ricetta: tempura giapponese senza glutine

Ultimamente va molto di moda frequentare nuove tipologie di cucine, per provare sapori nuovi e diversi dalle nostre classiche tradizioni. Sicuramente una cucina che sta ...
Cucina Etnica

Come fare i tacos con avocado, gamberi e gamberetti

La guida che andremo a sviluppare all'interno di questi quattro passi che andranno a comporla si occuperà di cucina. Vi proporremo una ricetta molto ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.