Ricetta: gnocchi all'ortica

tramite: O2O
Difficoltà: media
Ricetta: gnocchi all'ortica
4.bp.blogspot.com
17

Introduzione

Ecco una ricetta molto originale, in quanto l'ortica non l'abbiamo mai vista sotto il profilo culinario: gli gnocchi all'ortica. L'ortica è caratterizzata da una folta peluria che ricopre interamente il fusto e le foglie e, che contiene un liquido urticante, che provoca a chi ne viene a contatto arrossamenti e bruciori.. C'è da dire che detto liquido viene generalmente neutralizzato nella fase di cottura dell'ortica. Tuttavia, questa erba ha proprietà antiossidanti e disintossicanti ed, è particolarmente consigliata alle donne in menopausa e, durante il ciclo mestruale. Tante sono le ricette che prevedono l'impiego dell'ortica, tra questi: risotti, frittate, minestre, ecc. Le dosi sono calcolate per quattro persone. Il procedimento è di media difficoltà e richiede un'ora circa di tempo. Non ci rimane che seguire attentamente i passi di questa guida su come preparare la Ricetta: Gnocchi all'ortica.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 1000 kg. di Patate
  • 250 gr. di Ortiche
  • 200 gr. di Farina
  • 2 Uova
  • Burro
  • Parmigiano grattugiato
  • Salvia
  • Farina di segale
37

Quando raccogliete e pulite le ortiche, non dimenticatevi di indossare dei guanti adeguatamente robusti, in modo da non ferirvi ed urticarvi le mani. Togliete la terra, le radici e le punte alle ortiche. Lavatele sotto il getto dell'acqua corrente, quindi lessatele salandole leggermente. Serviranno una decina di minuti. Successivamente, scolatele, asciugatele con un canovaccio e tritatele finemente, aiutandovi con la mezzaluna. Successivamente, pelate le patate, togliete le asperità, tagliatele a tocchetti e lessatele in abbondante acqua salata. Sgocciolatele e passatele nello schiacciapatate, quindi unitele alle ortiche, mescolando con cura. Incorporate la farina e le uova intere. Dovete ottenere un composto liscio e compatto.

47

Lavorate gli ingredienti a lungo, adagiandoli sul piano di lavoro infarinato. Formate un lungo salsicciotto di 2 cm di spessore. Ricavate tanti piccoli gnocchetti e schiacciateli delicatamente con la forchetta, così da ottenere la forma classica della pasta. Cercate di essere precise e di realizzare gnocchi di uguale dimensione. Se dovessero essere troppo pastosi, aggiungete un pochino di farina al composto.

57

Guarda il video

Continua la lettura

Approfondimento

Ricetta: torta all'ortica
67

Fate bollire 2 litri di acqua salata e buttatevi gli gnocchi. Saranno pronti quando risaliranno in superficie. Sarebbe bene immergerne pochi per volta e scolarli con un colino mano a mano che riemergono. Un'ottima variante è la ricetta piemontese: qui gli ingredienti principali vengono arricchiti dal formaggio Toma e dalla farina di segale. Preriscaldate il forno a 200 gradi per 10 minuti e imburrate una teglia. Adagiatevi gli gnocchi, unendo qualche fettina di cipolla bianca e una noce di burro fuso. Spolverateli con del parmigiano reggiano e fateli dorare per 10 minuti, fino a quando non si formerà la fragrante crosticina dorata. Estraeteli poi dal forno ed impiattate quando sono ancora caldi, conditi con del burro fuso, qualche foglia di salvia e parmigiano.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come utilizzare l'ortica in cucina

Utilizzare l'ortica in cucina potrebbe sembrare davvero strano, in realtà le ricette che hanno l'ortica come ingrediente principale sono numerose. È possibile impiegarla ...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli all’ortica

L’ortica (Urtica dioica) è una pianta spontanea diffusa in gran parte del mondo; essa è ricca di ferro, sali minerali e vitamine. In cucina ...
Primi Piatti

Ricetta: farfalle al pesto di ortiche

Prurito e irritazione sono con buone probabilità le prime parole che vi vengono in mente se pensate all'ortica, ma grazie alla gustosa ricetta che ...
Primi Piatti

Ricetta: polpette di ortiche

All'interno di questa guida, andremo a parlare di cucina, Nello specifico, andremo a vedere una ricetta singolare, che ha come ingrediente principale l'ortica ...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi alle ortiche

Gli gnocchi alle ortiche sono un primo piatto davvero gustoso del tutto vegetariano. La ricetta originale può essere modificata con l'aggiunta o meno di ...
Primi Piatti

Ricetta: risotto alle ortiche

In questo articolo, cercheremo di proporre una nuova ricetta, e cioè quella del risotto alle ortiche, una ricetta nuova e del tutto diversa dal normale ...
Antipasti

Come fare le polpette con le ortiche

A meno che una persona non sia vegetariana, è davvero difficile conoscere qualche individuo a cui non piacciano le polpette. Queste squisite palline di carne ...
Primi Piatti

Ricetta: risotto alle ortiche

Se decidiamo di preparare qualcosa di particolare possiamo fare il risotto alle ortiche, ovvero una ricetta nuova e del tutto diversa dal normale. Il riso ...
Primi Piatti

Come fare i cannelloni alle ortiche

Esistono alcuni piatti della tradizione italiana che sono molto diversi dai soliti primi o secondi. Dei piatti così sostanziosi e gustosi da diventare l'ideale ...
Primi Piatti

Come fare i cannelloni alle ortiche

Esistono alcuni piatti della tradizione italiana che si presentano molto diversi dai soliti primi o secondi. Senza dubbio piatti così sostanziosi e gustosi da diventare ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.