Ricetta: gnocchi di patate alla verza

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Tra i piatti tradizionali della cucina italiana, gli gnocchi di patate sono tra i più semplici e sostanziosi. La ricetta classica è molto semplice da preparare. Le sue origini sono povere, nonostante il piatto sia ricco di gusto e molto nutriente. Gli gnocchi di patate si possono consumare con diversi condimenti. Inoltre cuociono molto velocemente, rivelandosi adatti anche a chi ha poco tempo. Ma perché non dare alla ricetta un po' di fantasia in più? Possiamo preparare questi gnocchi aggiungendo qualche ingrediente. Un ottimo esempio è la verza, che conferisce agli gnocchi di patate ulteriore aroma. Scopriamo insieme come preparare questo piatto particolare e profumato.

25

Occorrente

  • 1 Kg di patate
  • 50 gr di burro
  • 200 gr di farina 00
  • 50 gr di pancetta a cubetti
  • 30 gr di Parmigiano grattugiato
  • 2 tuorli
  • 1 cespo di verza
  • La scorza di 1 limone
  • Sale e salvia tritata q.b.
35

La preparazione di questi gnocchi con verza non differisce granché dalla ricetta originale. Anche in questo caso inizieremo dalle patate, che laveremo a fondo sotto acqua corrente. Lessiamole in una pentola d'acqua, ancora con la loro pelle. Le patate dovranno diventare ben tenere. Al termine della cottura scoliamole e sbucciamole con l'aiuto di forchetta e coltello. Tagliamole a pezzetti e riduciamole in purea passandole allo schiacciapatate. In un'altra pentola lessiamo le foglie di verza per circa 10 minuti. Al termine della cottura scoliamo le foglie e strizziamole per bene, eliminando l'acqua.

45

Tritiamo sottilmente le foglie di verza e uniamole alla purea di patate. Oltre alla verza aggiungiamo pure la farina. A parte, sbattiamo i tuorli d'uovo con del parmigiano. Insaporiamo con un pizzico di sale e della scorza di limone. Versiamo questo composto di uova sull'impasto di patate, verza e farina. Ora possiamo amalgamare tutti gli ingredienti: otterremo un impasto più compatto. Dall'impasto di patate e verza ricaviamo dei "salsicciotti" lunghi. Tagliamo ognuno di essi in tocchetti più piccoli, che saranno i nostri gnocchi.

Continua la lettura
55

Usiamo i rebbi di una forchetta per imprimere sugli gnocchi le caratteristiche striature. Ora prepariamo un buon condimento a base di pancetta. Sciogliamo in padella una noce di burro e soffriggiamovi la pancetta a cubetti. Dopo qualche minuto aggiungiamo il resto del burro insieme alla salvia. Portiamo ad ebollizione una pentola d'acqua e aggiungiamo del sale. Tuffiamo in acqua gli gnocchi, poco alla volta. Quando gli gnocchi torneranno a galla potremo raccoglierli e scolarli. Trasferiamoli in un ampio recipiente, dove li condiremo con burro, salvia e pancetta. Serviamo gli gnocchi di patate e verza ancora caldi e completiamo con del parmigiano grattugiato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricette vegetariane con il miglio

Se si sente parlare di miglio si è portati ad associare questo cereale al mangime utilizzato per nutrire gli animali. Non a caso, essendo ricco di molti nutrienti come i sali minerali, le fibre e alcune vitamine, esso si presta come ottima foraggiera....
Primi Piatti

Gnocchi salvia e pancetta

Torni a casa dopo un'estenuante giornata di lavoro, hai fame, non hai avuto tempo di andare a fare la spesa, trovi nel frigo poco e niente e giusto qualcosina nel freezer, che fare? Di arrangiarti con un panino proprio non ti va e senti il bisogno di...
Antipasti

Come preparare il gateau di patate in foglia di verza

Il Gateau di patate  è una gustosa ricetta regalataci dalla cucina campana. Sebbene il termine prenda spunto da un dolce francese, solitamente in Italia si tratta di un tortino salato di patate, arricchito da cubetti di formaggio nell’impasto o nella...
Primi Piatti

Ricetta: torta rustica con verza e pancetta

La torta rustica con verza e pancetta è una ricetta semplice da preparare, ma adatta a qualsiasi tipo di occasione, da una cena informale con gli amici, a un buffet divertente in compagnia, a un semplice pranzo veloce. Inoltre, sarà uno stratagemma...
Primi Piatti

Come preparare gli gnocchi al cartoccio

Gli gnocchi al cartoccio sono un piatto molto delizioso; esso però va preparato quando si ha un po’ di tempo da dedicare ai fornelli. Per la loro realizzazione infatti occorre pazienza e tanta voglia di cucinare, ma in compenso il risultato finale...
Antipasti

Come preparare la verza ripiena

La verdura non è un piatto che piace a tutti; alcuni pensano che gli ortaggi sono insapori ma ciò non è assolutamente vero. È opportuno ricordare che il sapore degli ortaggi dipende molto da come essi vengono cucinati. Ci sono diversi modi per cuocere...
Carne

Ricetta: verza farcita di carne

La verza ripiena di carne è una ricetta originale e di facile preparazione. I tempi per la sua elaborazione non sono velocissimi perché dobbiamo attenerci a quelli che sono i tempi di cottura degli ingredienti che selezioniamo. Data la sua preparazione...
Primi Piatti

Come cucinare gli gnocchi al Gorgonzola

Quando non si sa esattamente cosa fare è sempre bene sfruttare il tempo libero a propria disposizione dedicandosi a degli hobby. Magari chi ha la passione per la cucina può dedicarsi alla preparazione di una buona e gustosa ricetta. In questa guida...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.