Ricetta: guazzetto di scorfano

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La ricetta del guazzetto di scorfano è la pietanza ideale da poter servire in una serata invernale o piovosa perché è un toccasana per riscaldare il cuore e la gola. Ha bisogno di circa 45 minuti di preparazione con una difficoltà media, ma il segreto per un ottimo risultato sta nello scegliere ingredienti genuini e di prima scelta, a cominciare dalla qualità del pesce.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • filetti di scorfano
  • pomodori ramati
  • pangrattato
  • timo, basilico e origano
  • pomodorini datterino
  • cipollotto
  • sale, pepe, olio extra vergine di oliva
  • vino bianco
37

Iniziamo mettendo sul fuoco una padella nella quale faremo rosolare uno spicchio di aglio in camicia (ossia senza avergli tolto la buccia) con dell'olio extra vergine di oliva, facendo attenzione a non bruciarlo. Non appena l'olio sarà caldo (e ce ne accorgeremo dal profumo emanato), togliamo l'aglio dalla pentola aiutandoci con un cucchiaio. Adagiamo per qualche minuto lo scorfano già pulito in filetti dalla parte della pelle, girandolo e facendolo sfumare con un bicchiere di vino bianco. Quando l'alcol sarà evaporato togliamo la pelle al pesce, facendo molta attenzione alla cottura per evitare che il pesce possa seccarsi, poiché l'interno deve risultare morbido.

47

Intanto laviamo sotto l'acqua corrente dei pomodori e tagliamoli a striscioline, eliminando i semini e l'acqua di vegetazione. Aggiungiamoli in padella con lo scorfano, abbassando il fuoco e facendoli sobbollire dolcemente. Sarà opportuno adagiare sulla padella un coperchio, per accelerare i tempi di cottura del pomodoro. Prima che essa si sia ultimata, aggiungiamo delle foglie di basilico fresco e dell'origano, anch'esso possibilmente fresco. Quando la cottura sarà ultimata del tutto, potremo spegnere il fuoco e nel frattempo, in un altro recipiente, taglieremo a pezzetti i pomodorini datterino, aggiungendo altre foglie di basilico e qualche pezzo di cipollotto tagliato a rondelle. Condiamo il tutto con abbondante olio e sale e pepe q. B..

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

Adesso, utilizzando il mixer, frulliamo del pangrattato insieme all'olio extravergine di oliva, al timo fresco ed all'origano. Il composto deve presentare più parti di pangrattato, per conferire al piatto quel tocco di croccantezza in più, ma anche di migliore presentazione. Usando un'altra padella facciamo passare il composto per qualche minuto sul fuoco per farlo abbrustolire un pochino ed aggiustando di sale e pepe, se necessario. Non disdegniamo l'assaggio di quello che stiamo cucinando perché il segreto in cucina è assaggiare sempre il cibo che si sta preparando. Per la presentazione del piatto si potrà disporre il guazzetto di scorfano accanto all'insalatina di pomodori freschi preparata precedentemente, spolverando con il pangrattato.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lo scorfano è un pesce indicatissimo per le zuppe o per un primo piatto. In alternativa allo scorfano si può usare del merluzzo o altro pesce da zuppa.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: Gamberi al guazzetto

Il pesce è un alimento sano che non dovrebbe mai mancare in un'alimentazione equilibrata. Ricco di sostanze nutritive e molto gustoso il pesce è ...
Primi Piatti

Come preparare i paccheri con guazzetto di crostacei

Per un primo piatto di classe serve una ricetta dai mille sapori, che raccolga in sé tutta la bontà dei sapori del mare. I paccheri ...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con pancetta tostata in guazzetto di pomodoro

Creare dei primi innovativi non è facile. Rinnovare ricette classiche può essere una buona idea e portare a risultati ottimali. Con dei pomodorini e della ...
Carne

Ricetta: come fare le rane in guazzetto

Le rane in guazzetto sono un tipico piatto, molto apprezzato e saporito della cucina lombarda, particolarmente nella zona di Pavia. Si tratta infatti, di un ...
Antipasti

Ricetta: moscardini in guazzetto

Innanzitutto cominciamo col dire che i moscardini detti anche "polpi di sabbia"sono dei molluschi ricchi di sali minerali, vitamine A, B ed E, indicati ...
Primi Piatti

Ricetta: zuppa di pesce

La zuppa di pesce è una ricetta figlia della tradizione povera, preparata con il pescato invenduto o con gli scarti. Ciononostante è un piatto prelibato ...
Pesce

Gamberoni al guazzetto al lime

I gamberoni sono dei crostacei molto utilizzati in cucina e con essi si preparano numerose ricette. Il loro sapore è molto apprezzato e la polpa ...
Pesce

Come preparare la zuppa di pesce

La cucina italiana è famosa in tutto il mondo per la genuinità dei prodotti. I nostri piatti sono sempre gustosi, con caratteristiche nutrizionali eccellenti. Il ...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti alla carrettiera

Non tutti forse conoscono questo piatto: esso prende le sue origini dalla Sicilia orientale, terra in cui vengono prediletti i sapori aromatici dei frutti della ...
Primi Piatti

Ricetta: mezze maniche ai gamberi

L'estate è alle porte e, con la calda stagione, anche la cucina si evolve, proponendo piatti sempre più freschi e gustosi. I frutti di ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.