Ricetta: involtini di carciofi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il carciofo è un alimento che è consigliato consumarlo almeno una volta al mese perché nelle sue proprietà si evidenziano quelle depurative e quelle antiossidanti. Inoltre al suo interno ci sono delle tipologie di zuccheri come insulina e mannite e proprio per quest'ultimi viene spesso inserito nelle diete dei diabetici. Tale alimento si può avere in diverse varianti andando da quello ripieno a quello con le carni, infatti nella ricetta che si andrà a leggere si scoprirà come fare gli involtini di carciofi. Il mix di quest'ultimi con la carne fa si da abbinarci anche le proteine che nell'alimento suddetto non è presente.

25

Lavare i carciofi

Come giusto che sia, i carciofi prima di essere utilizzati, vanno lavati così poi si passa ad eliminare le foglie più dure che sono quelle esterne, infatti si dovrà tenere solo il cuore tenere dell'ortaggio. In una ciotola poi andrà preparato del succo di limone dove ci sarà l'aggiunta di un po' d'acqua, mentre i carciofi dopo essere stati tagliati a metà andranno messi a bagnomaria nel succo appena citato. In questo modo il carciofo non diventerà nero quando sarà a contatto con l'aria ed è meglio utilizzare dei guanti se non si vogliono sporcare le mani.

35

Cuocere i carciofi

Aiutandosi con un mestolo essi andranno tolti dall'acqua e limone e lasciati sgocciolare per pochi minuti, poi andranno in una pentola dove c'è dell'acqua e del latte. Ci sarà l'aggiunta del sale e la cottura avverrà a fuoco medio, si potranno togliere dal fuoco successivamente ed essere scolati. A parte lavate il prezzemolo e tritatelo. Pulite due spicchi di aglio e tagliateli a tocchetti. In un piatto fondo poi rompete le uova ed aggiungete il prezzemolo con un pizzico di sale. Una volta raffreddati i carciofi, avvolgeteli in una fetta di sottiletta oppure di galbanone, in alternativa, potete sostituirlo con qualunque formaggio a fette da voi preferito.

Continua la lettura
45

Preparare gli involtini

Prendete un tagliere e preparate le fettine di carne di maiale o di vitello, se necessario, battetele con un batticarne. Infine su ogni fetta riponete qualche pezzo di aglio precedentemente triturato. Ogni carciofo dev'essere bagnato nell’uovo, poi avvolto nel formaggio e disposto al centro della fettina di carne precedentemente preparata. Chiudete la carne attorno al carciofo e bloccatela con dello spago oppure con dei semplici stuzzicadenti. Otterrete così 8 piccoli involtini di carciofo.
Bagnate una pirofila da forno con dell'olio extravergine d'oliva o in alternativa del burro. Mettete in forno per circa 15 minuti e sfumate con del vino rosso. Una volta che sfumato il vino e raggiunta la cottura, usciteli dal forno e serviteli caldi.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Puoi sostituire la carne di maiale con quella di manzo, a seconda dei propri gusti personali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 consigli per cucinare i carciofi

Tutti i cibi necessitano di determinati accorgimenti per essere cucinati nel modo giusto, per non commettere errori gravi durante la cottura e per non creare cattive sorprese durante i pasti. Come tutte le verdure anche i carciofi, hanno bisogno di essere...
Primi Piatti

Ricetta: penne con carciofi e tartufo

Mettere tutti d'accordo in cucina non è semplice, tuttavia nella stragrande varietà di ricette culinarie ce ne sono alcune che possono accontentare un po' tutti, anche quelle persone che hanno gusti molto diversi e difficilmente si prestano ad assaggiare...
Antipasti

Come preparare i cuori di carciofo al prosciutto

Eccoci qui, pronti ad imparare insieme ai nostri lettori, come e cosa fare per poter preparare i cuori di carciofo al prosciutto, un piatto che va cotto in forno e che può essere considerato un piatto del tutto unico, magari da acocmpagnare ad un contorno...
Antipasti

Come fare i carciofi fritti alla senape

I carciofi non sono sicuramente tra le verdure più invitanti, visto che le punte delle foglie spinose posso pungere le dita e la peluria interna può causare conati e tosse, se ingerita. Ma una volta che il carciofo viene pulito e preparato correttamente,...
Consigli di Cucina

Come affettare i carciofi crudi

Il carciofo è un ortaggio molto ricercato per via del suo basso contenuto calorico, può essere consumato sia crudo (se tagliato in maniera ottimale) che cotto. Nella cucina ligure è l'ingrediente base per la "Torta pasqualina", ed è una specialità...
Antipasti

Come fare il flan di carciofo

Il flan è una ricetta tradizionale francese, che oggi vede riscontro in tutto il mondo. È un piatto conveniente e si può presentare come piatto unico, oppure come antipasto. Ovviamente, questo dipende dal tipo di farcitura che si adopera. Inoltre,...
Antipasti

Ricetta: carciofi ripieni di farro allo zafferano

Se siete amanti del carciofo, uno dei vegetali più apprezzati della stagione autunnale e che si presta in maniera sorprendente ad una molteplicità di preparazioni, non potete certo rinunciare all'occasione di sperimentare una succulenta ricetta che...
Antipasti

Come cucinare la verza ripiena con la crema di carciofi

La verza fa parte della famiglia delle Brassicacee, è caratterizzata da grande foglie particolarmente rugose e ricche di venature in rilievo. È caratterizzata da un gusto dolciastro con un retrogusto amarognolo. È tipica delle regioni settentrionali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.