Ricetta: lasagna di patate con ricotta e salsa di tartufo e funghi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La lasagna di patate con ricotta e salsa di tartufo e funghi è una ricetta abbastanza semplice da preparare, ma che richiede un po' di tempo e molta dedizione. È l'ideale per un pranzo della domenica o per una cena in cui si hanno ospiti a cena e non si sa cosa preparare ma si vuole fare una ricetta particolare. La lasagna di patate con ricotta e salsa di tartufo e funghi funge da pasto completo ed è perfetta se abbinata ad un contorno leggero, come una semplice insalata mista che aiuta a digerire, poiché non è un piatto molto leggero. Vediamo insieme come prepararla.

25

Occorrente

  • 1 kg di patate
  • 300 gr di funghi
  • 2 tartufi neri
  • 250 ml di panna da cucina
  • per la marinatura: olio, vino bianco, sale, rosmarino, aglio, noce moscata
  • 500 gr di ricotta di mucca
35

Preparate le patate

Prima di tutto dovrete preparare le patate. Pulitele e pelatele, lasciandole poi in acqua fredda per una decina di minuti per fare in modo che perdano un po' dell'amido contenuto. Poi sciacquatele sotto l'acqua corrente e tagliatele a rondelle molto sottili. Ponetele in una ciotola da cucina con olio, sale, rosmarino, un paio di spicchi di aglio sbucciato un po' di noce moscata ed un bicchiere di vino bianco. Lasciatele marinare per una mezz'oretta.

45

Preparate la ricotta e la salsa di tartufo e funghi

Mentre le patate staranno effettuando la loro marinatura, voi potrete dedicarvi alla preparazione degli altri ingredienti. Per prima cosa pulite, lavate e tagliate a pezzettoni i funghi porcini, poi cuoceteli con un po' di olio ed aggiungendo il sale. Quando saranno cotti versateli nel contenitore del frullatore, aggiungendo anche una confezione di panna da cucina, il prezzemolo, una spolverata di parmigiano grattugiato ed il tartufo nero a pezzi. Mixate il tutto fino ad ottenere una crema liquida. Per fare in modo che si mischi bene con la ricotta, lavorate insieme i due ingredienti in un piatto dai bordi alti, ammorbidendo il tutto con una forchetta.

Continua la lettura
55

Preparate la lasagna di patate ed infornatela

Quando tutti gli ingredienti saranno pronti, potrete comporre la vostra lasagna di patate e condirla con la ricotta e la salsa di funghi e tartufo che avete preparato. In una teglia da forno disponete ordinatamente uno strato di patate marinate scolandole attentamente. Poi versate su di esse uno strato di crema di tartufo e funghi porcini mischiato con la ricotta e spalmatelo. Lo strato dovrà essere abbastanza spesso, altrimenti non si sentirà bene il sapore e gli ingredienti non saranno bene assortiti (almeno un centimetro di altezza). Poi stendete un altro strato di patate e poi ancora la crema di ricotta e funghi e tartufo. Componete almeno tre strati ed utilizzate tutti gli ingredienti preparati. Ponete in forno per circa 50/60 minuti a 180 gradi e fate cuocere lentamente. Al termine della cottura verificate che le patate non risultino crude e servite il piatto ancora caldo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

10 secondi a base di tartufo

I tartufi sono una specie di funghi ipogei molto rari, perché la loro crescita è condizionata molto dal clima. Il maggior produttore mondiale ed esportatore di tartufi è l'Italia, che possiede tutte le specie di tartufo utilizzate in gastronomia. Il...
Primi Piatti

Ricetta: tonnarelli al tartufo nero e porcini

I tonnarelli al tartufo nero e porcini sono una tradizionale ricetta delle regioni centrali dell'Italia. Il tipo di pasta usata è quella che in genere chiamiamo spaghetti alla chitarra. Con questa trafila si ottengono questi fili di pasta, simili agli...
Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle al tartufo bianco e porcini

Nelle stagioni fredde è difficile decidere cosa cucinare soprattutto se è in programma una cena da organizzare e gli invitati sono fin troppo seriosi. Niente paura, esistono ingredienti che grazie al loro "nome" sono molto ambiti e nella cucina italiana...
Consigli di Cucina

5 modi di utilizzare il tartufo

Il tartufo viene spesso, e non a torto, definito il diamante del mondo culinario. Classificati principalmente in base al loro aspetto, profumo e gusto, i tartufi sono particolarmente apprezzati per merito delle loro qualità aromatiche in grado di conferire...
Primi Piatti

Come fare la polenta al tartufo

La polenta è un companatico tipico della tradizione del Nord Italia. Buona e atta alla realizzazione di tantissime ricette la polenta può essere realizzata in diversi modi e con svariate consistenza a seconda del risultato che si vuole ottenere. In...
Carne

3 secondi con il tartufo

Nel mondo alimentare esistono degli elementi che sono veri e propri doni della natura come il tartufo. Questo tesoro, il cui peso vale veramente oro, va ricercato sotto terra in alcune parti del Nord Italia e Umbria, soprattutto con l'aiuto di cani addestrati....
Primi Piatti

Come preparare le lasagne verdi al forno

Le lasagne verdi al forno è uno dei piatti più rinomati della cucina emiliana e sono diventate una delle ricette italiane più famose del mondo. In questa guida, vedremo come sia abbastanza semplice preparare le lasagne verdi al forno. Questa ricetta...
Primi Piatti

Ricetta: linguine al tartufo e pinoli

Inventarsi qualcosa ogni giorno per poter portare in tavola un piatto gradevole e soprattutto qualcosa di nuovo non è un'impresa facile. Ogni tanto ci vorrebbe una ricetta diversa in grado di suggerire un gusto particolare che possa entusiasmare i commensali....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.