Ricetta: millefoglie di patate

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Il millefoglie di patate è un piatto ricco e genuino, che può essere preparato in diverse varianti. Ottimo come antipasto se accompagnato con qualche altra sfiziosità, può rappresentare inoltre un valido secondo se arricchito con carni o pesce. In inverno va consumato caldo per deliziare il palato e per offrire quella sensazione di croccantezza che lo rendono davvero unico nel suo genere. In questa guida vogliamo illustrarvi la ricetta del millefoglie di patate e spiegarvi la sua preparazione.

25

Occorrente

  • 800 gr. di patate di media grandezza
  • 100 gr. di prosciutto, speck o pancetta
  • 100 gr. di provolone o scamorza affumicati
  • Salvia, rosmarino, origano, erba cipollina, alloro, timo
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • sale e olio d'oliva
35

Tagliate le patate

Per prima cosa, sbucciate e lavate le patate. Tagliatele a fette sottili con il coltello e create così dei pezzi abbastanza lunghi. Le fette devono essere uguali e dello stesso spessore. Lasciatele per qualche minuto in abbondante acqua fredda affinché perdano la giusta quantità di amido. Tagliate le erbette in modo molto fino e mettetele per ora in un piccolo contenitore. Deponete le patate all'interno del forno, protette da uno strato di carta da forno. Irrorate con olio extravergine di oliva, spargete le erbette tagliate e mettete sale quanto basta. Anche lo spettacolo visivo e olfattivo sarà, a questo punto, davvero eccezionale.

45

Predisponete gli strati

Accendete il forno già pre riscaldato in precedenza e cuocete il millefoglie di patate ad una temperatura di 180 gradi. Dopo che le patate avranno assunto una fattezza croccante e dorata, toglietele dal forno. Ora prendete la scamorza e tagliatela a dadini. Fate la stessa cosa con il prosciutto. Predisponete una pirofila e oliatela per bene. Iniziate a mettere dentro uno strato di patate e uno di scamorza e prosciutto. Poi ancora uno strato di patate e così via, fino ad ultimare tutti gli ingredienti a vostra disposizione. Infine, una bella spolverata di parmigiano arricchirà il tutto. Mettete di nuovo in forno e fate cuocere per pochi minuti.

Continua la lettura
55

Servite freddo o caldo

Trascorso questo tempo, il piatto sarà pronto. Servire la millefoglie di patate calda. Oppure, se desiderata utilizzarlo come antipasto, il piatto dovrà essere servito freddo. In alternativa al prosciutto, potreste pensare di inserire anche altri tipi di insaccati. L'importante è che essi abbiano tuttavia un sapore abbastanza deciso, che possa cioè risultare piacevole al gusto ed offrire quel tocco di originalità al piatto sempre molto apprezzato da chi lo consuma. Ricordate infine di consumare il vostro millefoglie di patate entro la giornata o, al massimo, il giorno successivo. Potete anche conservarlo in frigorifero in questo lasso di tempo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

10 varianti della millefoglie

In questa semplice guida vedrete come preparare 10 varianti della millefoglie. La millefoglie è un piatto tipico francese costituito da tre strati di pasta sfoglia e 2 strati di crema. La crema determina le varie varianti della millefoglie. Infatti la...
Antipasti

Come preparare una millefoglie di zucchine

Quando si vuole preparare un piatto in grado di stupire tutti i commensali è possibile senza dubbio optare per una millefoglie di zucchine. Si tratta di una ricetta dal sapore estremamente particolare e gradevole e che può essere servita in tavola come...
Dolci

Come fare la millefoglie di avocado e pesche noci

In questa guida vi spiegherò brevemente in tre semplici passi la procedura per realizzare la millefoglie di avocado e pesche noci. Si tratta di un ottimo dessert da servire dopo i pasti. Dolce molto leggero accompagnato anche ad un digestivo. Questa...
Dolci

Ricetta: millefoglie con crema pasticcera e ciliegie

Per completare un menù veramente degno di una grande occasione si possono preparare delle millefoglie con crema pasticcera e ciliegie. Queste rappresentano un dolce delicato, raffinato e vengono sempre apprezzate. Raffinate nella presentazione per l'armonia...
Dolci

Come preparare la millefoglie di crema e amarene

La millefoglie è un dolce tipico della Francia. Conosciuto oltralpe anche con la denominazione di Dolce Napoleon, si realizza tramite la sovrapposizione di tre diversi strati di pasta sfoglia. Nella guida seguente, vi spieghiamo come preparare la millefoglie...
Antipasti

Come fare la millefoglie di pecorino e fichi

La cucina italiana offre delle pietanze veramente eccezionali, da consumare in qualsiasi momento della giornata. Dagli antipasti fino ai prodotti dolciari, le ricette culinarie esistenti permettono di soddisfare i gusti di ogni consumatore. Alcune preparazioni...
Pizze e Focacce

Come fare il millefoglie di verdure e caprino

Uno dei dolci classici e buoni della pasticceria italiana è il millefoglie. Un dolce composto generalmente da tre strati di sfoglia e, due di crema pasticcera ma, c'è da dire che esistono diverse varianti. Tendenzialmente il millefoglie si prepara...
Dolci

Ricetta: Millefoglie di mela con meringa e lamponi

Questa ricetta è perfetta per le feste. La millefoglie di mela con meringa e lamponi è un grande classico della tradizione dolciaria italiana. Il suo gusto invitante la rende irresistibile a grandi e piccini. La preparazione non è semplice, quindi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.