Ricetta: orata al cartoccio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il pesce è un cibo particolarmente indicato per l'uomo la cui alimentazione deve essere scarsa di grassi ma sempre ricca di proteine di origine animale. L'orata è un pesce molto apprezzato per le sue carni bianche e per la grande concentrazione di Omega 3, gli acidi grassi che sappiamo essere necessari per combattere il colesterolo dannoso per la salute. Si trova facilmente sui banchi delle pescherie, essendo l'orata molto diffusa nel mare Mediterraneo e può essere d'allevamento o selvatica. La ricetta dell'orata al cartoccio permette di assaporare questo gustosissimo pesce in tutto il suo sapore, mantenendo intatte le sue caratteristiche organolettiche e nutrizionali. Nei seguenti passi potremo leggere la ricetta dell'orata al cartoccio.

26

Occorrente

  • Orata
  • prezzemolo
  • aglio
  • sale
  • olio
  • pomodorini tipo pachino o datterini
  • vino bianco
  • limone
36

Preparazione del pesce

Il metodo della cottura al cartoccio è ottimo perché consiste nel cuocere l'alimento esponendolo a un calore asciutto, come quello di un forno o di una griglia su delle braci calde, dopo averlo chiuso ermeticamente all'interno di un involucro, costituito da carta oleata o da fogli di alluminio. Per preparare l'orata al cartoccio, la prima cosa da fare è sviscerare e pulire sotto l'acqua corrente il pesce. A parte, poi, prepariamo un trito di prezzemolo e aglio, dei pomodorini tagliati a pezzettini e qualche fettina di limone.

46

Confezionamento cartoccio

Adagiamo, quindi, il pesce su un foglio di alluminio di grandezza sufficiente ad avvolgere completamente l'orata. Inseriamo qualche pezzo di pomodoro all'interno del pesce, insieme a un po' di aglio e prezzemolo e un pizzico di sale. Insaporiamo l'esterno dell'orata con un filo d'olio extravergine di oliva, una spruzzata di vino bianco, gli aromi rimanenti e un paio di fettine di limone. Avvolgiamo e sigilliamo bene l'orata con la carta di alluminio, solleviamo i lembi laterali del foglio e arrotoliamo insieme i margini, formando un pacchetto come quelli che talvolta fanno i negozianti. Adagiamo il cartoccio su una teglia da forno e facciamo cuocere il pesce per circa 20 minuti a 180°C. L'orata al cartoccio risulterà cotta alla perfezione in poco tempo.

Continua la lettura
56

Valide alternative

A questa ricetta "base", già estremamente gustosa e saporita, si possono aggiungere altri ingredienti, come zucchine, patate e carote tagliate a piccoli pezzi, che faranno da contorno appetitoso e colorato all'orata. In alternativa, possiamo integrare a questo tipo di pesce crostacei, come cozze e vongole, e gamberetti. Il procedimento non cambia! Come con la cottura a vapore, ogni sapore rimane "imprigionato" nel cartoccio, con il risultato di poter gustare un piatto unico e sano.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo anche aggiungere alla ricetta delle patate.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare l'orata al cartoccio

La cottura del pesce non è mai un'operazione molto semplice da eseguire perché la carne del pesce è molto delicata ed una cottura troppo aggressiva potrebbe danneggiarla. Sopratutto se siamo alle prime armi con il mondo dei fornelli, per riuscire ad...
Pesce

Come fare l'orata al pesto di limone

Una brillante ricetta da sperimentare per un secondo piatto speciale ed originale, in occasione di un pranzo tra amici o parenti, è quella dell'orata. Delicata e leggera, l'orata rappresenta il secondo piatto di pesce ideale per un pranzo primaverile...
Pesce

Sandwich di orata al rosmarino

Il classico sandwich è un piatto di semplice realizzazione e soprattutto versatile: uno scrigno che si compone attraverso due fettine di pane riesce a custodire un tesoro dai molteplici sapori, includendo una vasta gamma di ingredienti (carne o pesce...
Pesce

Ricetta: orata all’acqua pazza

Per una cena deliziosa e leggera, vi consiglio di cucinare l'orata all'acqua pazza. Questa pietanza ha numerose qualità e si mostra ideale anche per chi intende mangiare bene senza ingrassare, grazie al proprio inconfondibile sapore e alla sua leggerezza....
Pesce

5 modi di cucinare l'orata

L'orata (Sparus Aurata) è un pesce di mare della famiglia degli Sparidi. Questo pesce, estremamente versatile da cucinare, è dotato di carni bianche, magre e saporite. L'orata è dunque in grado di colpire con il suo sapore gradevole anche i palati...
Pesce

Come preparare l'orata con uvetta e pinoli

Spesso e volentieri si è alla ricerca di un piatto nuovo e delizioso da degustare, ma non sempre si tratta di una scelta facile. Si ricorre, così, all'ausilio di internet e di tutti i siti di cucina per cercare qualche idea originale e cimentarsi nella...
Pesce

Orata al forno con salsa caramellata all'arancia

Cucinare il pesce non è difficile, basta aggiungere pochi ingredienti per esaltare il sapore di mare e per mettere in evidenza il sapore delicato di alcuni pesci di medie dimensioni. Tutto ciò che occorre è un filo d'olio extravergine di oliva, qualche...
Pesce

Come preparare l'orata con patate

L’orata al forno è una ricetta squisita da realizzare e portare in tavola per un secondo piatto di pesce raffinato ed estremamente gustoso. Le orate sono pesci molto pregiati, un tempo dal costo parecchio elevato. Oggi con la presenza degli allevamenti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.