Ricetta: ossobuco con polenta allo zafferano

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con l'ossobuco si possono cucinare svariate pietanze. Questo taglio bovino dà un sapore deciso ai primi piatti, incluse le minestre e la polenta. E proprio quest'ultima si può preparare aggiungendo, oltre all'ossobuco, lo zafferano. Gli ingredienti in questione condiscono la polenta in profondità, che grazie alla sua consistenza porosa facilità uno spiccato mix di sapori. Se siete curiosi di conoscere tutti i passaggi per preparare l'ossobuco con polenta allo zafferano, seguiteci nei prossimi passi. Vi sveleremo gli ingredienti e tutti i segreti della ricetta.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Soffritto: 1/4 di cipolla, mezzo gambo di sedano, 1/2 carota, qualche fogliolina di prezzemolo
  • 4 ossibuchi
  • 250 gr di polenta
37

Cuocete la polenta

Il primo passo è quello di cuocere la polenta allo zafferano, in maniera tale che possa raffreddarsi e compattarsi al meglio. La polenta solida si mangia più facilmente, senza ustioni al palato e soprattutto assaporando meglio i condimenti che l'accompagnano. Acquistate dunque una confezione di polenta tipica italiana. Una volta a casa, versate dell'acqua all'interno di una pentola, prestando attenzione alle dosi riportate sulla scatola. Tenete conto che per questa ricetta da 4 persone è sufficiente preparare 250 grammi di polenta, in modo tale da calibrare al meglio le dosi. Quando l'acqua giunge a bollore salate, pepate ed aggiungete una bustina di zafferano. Quindi versate la polenta in grani e mescolate costantemente con un cucchiaio di legno. Appena i grani si sciolgono al meglio, spegnete la fiamma e versate la polenta su un piano di legno, come ad esempio un tagliere, ed appiattite. Se preferite potete preventivamente foderare lo strumento con della pellicola per alimenti. Lasciate poi la polenta a raffreddare e dedicatevi all'ossobuco.

47

Cucinate l'ossobuco

Mentre la polenta si rassoda, preparate l'ossobuco in umido. Prendete dunque la cipolla, l'aglio, la carota, il sedano e sminuzzate il tutto con un coltello. Date poi una passata di mezzaluna al trito in modo da raggiungere un risultato eccellente. Mettete gli ingredienti in padella, date un giro d'olio ed accendete il fornello a fiamma media. Appena l'olio sfrigola ed il soffritto è dorato, unite gli ossibuchi. Fateli cuocere in questo modo per due minuti e versate successivamente un bicchiere d'acqua e mezzo bicchiere di vino bianco. Abbassate la fiamma e coprite con un coperchio per continuare la cottura sino a quando la carne sarà morbida e ben cotta. Se necessario, allungate la cottura sfumando con altra acqua o vino. Insaporite il tutto con un po' di sale fino ed una spolverata di pepe. Quando la carne è pronta, aggiungete delle foglioline di prezzemolo e spegnete per passare alla fase successiva.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

Impiattate

Ora non resta che comporre i piatti. Su ciascun piatto disponete un quadrato di polenta soda allo zafferano. Aggiungete in superficie un ossobuco in umido ben caldo, disponendo il sughetto della carne ai bordi. Servite in tavola accostando alla ricetta un buon vino rosso di produzione locale. Il vostro ossobuco con polenta e zafferano sarà un successo!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • aggiungete dei pomodorini ciliegio a bordo piatto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ossobuco di tacchino con risotto

La preparazione dell'ossobuco, è una specialità tipica della regione Lombardia, ma con le dovute istruzioni, tutti possiamo preparare questo saporito piatto. Molti si scoraggiano ...
Carne

Ricetta: gli ossibuchi alla milanese

Questa che andrò a spiegarvi riguarda una ricetta davvero sfiziosa. Parlo degli ossibuchi alla milanese. L'ossobuco è una fetta di carne spessa almeno due ...
Primi Piatti

Come preparare il risotto alla milanese

Per una cena davvero gustosa e allo stesso tempo contenuta nelle calorie non c'è niente di meglio di un buon risotto che conquisti il ...
Primi Piatti

Come insaporire la polenta

La polenta è un piatto tradizionale italiano preparato con acqua e farina di mais. Per preparare un'ottima polenta ci sono delle regole da seguire ...
Carne

Ricetta: costolette di maiale in umido con polenta

Le costolette di maiale in umido con polenta sono un piatto unico ideale per una cena numerosa o quando fuori fa freddo. La preparazione della ...
Primi Piatti

Risotto alla milanese: la ricetta tradizionale

In cucina è sempre importante mettere un po di se all'interno dei piatti che stiamo realizzando. Qualche modifica ai tempi di cottura, una marinatura ...
Primi Piatti

Ricetta: polenta con gorgonzola

Oggi vi spiegherò passo dopo passo l'esecuzione di una ricetta davvero deliziosa. Sto parlando della polenta con gorgonzola. Si tratta di una ricetta della ...
Antipasti

Ricetta: le polpettine di polenta

La polenta è il piatti principe della cucina del nord Italia. Le sue origini sono antichissime: si tratta di uno dei cosiddetti "piatti dei poveri ...
Primi Piatti

Come fare la polenta al tartufo

La polenta è un companatico tipico della tradizione del Nord Italia. Buona e atta alla realizzazione di tantissime ricette la polenta può essere realizzata in ...
Antipasti

Ricetta: Polenta ai fagioli borlotti

Che siate amanti dei legumi o vegani poco importa, quando le giornate si fanno più fredde si è comunque alla ricerca di piatti caldi e ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.