Ricetta: panettone rustico

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando non sapete cosa cucinare e avete in frigo degli avanzi di formaggio e affettati o cose del genere, potete preparare una ricetta che unisca tutti questi ingredienti: il panettone rustico. Gli ingredienti di questo panettone sono abbastanza variabili, nel senso che, se sostituite un salume con un altro tipo di salume, non è un problema poiché vi si adattano vari ingredienti. È una ricetta pensata proprio per non buttare via ciò che avete nel frigo. Vediamo insieme come preparare il panettone rustico.

25

Occorrente

  • 300 gr di farina
  • 3 uova
  • 125 ml di latte
  • 75 ml di olio di oliva
  • Sale
  • Burro
  • Salame
  • Prosciutto cotto
  • Salsiccia fresca
  • Scamorza affumicata
  • Emmental
35

Preparate l'impasto

In una terrina capiente (o se avete lo sbattitore con il cestello utilizzate quello) sbattete le uova, unendovi il latte a filo e l'olio extravergine di oliva. Aggiungete la farina un paio di cucchiai per volta, fino ad incorporarla tutta, il lievito istantaneo per torte salate ed aggiustate di sale. Lavorate l'impasto fino ad ottenere un composto omogeneo, stando attenti a non farlo diventare troppo duro.

45

Preparate gli altri ingredienti

A questo punto dovrete preparare gli altri ingredienti per il ciambellone. Io di solito utilizzo la scamorza affumicata, l'emmental, l'asiago, il salame, la salsiccia secca, il prosciutto cotto. Se li avete, però, sono ottimi anche lo speck, il prosciutto crudo ed altri tipi di formaggi, come il formaggio di capra, anche se ha un sapore molto forte e potrebbe non piacere a tutti, ed altri formaggi che tendono a diventare filanti. L'ingrediente che vi sconsiglio vivamente di utilizzare è la mozzarella, perché tende a tirare fuori molta acqua e potrebbe sfavorire la lievitazione del vostro panettone rustico. Versate tutti gli ingredienti nell'impasto preparato in precedenza e mescolate con un cucchiaio di legno sempre nello stesso verso e stando attenti a non far smontare il composto.

Continua la lettura
55

Pensate alla cottura

Ora dovrete pensare alla cottura del panettone rustico. Versate il composto con i salumi ed i formaggi in uno stampo di quelli che si utilizzano per fare il ciambellone dopo averlo imburrato attentamente e appianatelo con il cucchiaio di legno per fare in modo che sia tutto della stessa altezza. A me piace anche utilizzare uno stampo per dolci che non abbia la forma del ciambellone. Lasciate il panettone in forno per almeno venticinque minuti e controllate con uno stuzzicadenti il livello di cottura. Se dovesse essere ancora bagnato, lasciatelo per un'altra decina di minuti in forno. Quando sarà dorato in superficie potrete spegnere il forno e servire ancora tiepido o caldo. Di sicuro apprezzeranno molto sia i bambini che gli adulti.  

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 modi per utilizzare il panettone avanzato

Quando arriva Natale si acquistano e ricevono sempre molti panettoni. Un dolce della tradizione natalizia parecchio apprezzato e simbolo della festività. Una volta finite le feste, spesso si ci ritrova con grandi quantità di panettone avanzato. Quindi...
Dolci

Come farcire il panettone

Ogni festività contiene le proprie tradizioni. Per esempio per quanto riguarda la Pasqua, possiamo trovare le famosissime uova di pasqua al cioccolato. A Natale invece, troviamo il pandoro, gustosissimo da mangiare anche con una tazza di latte caldo....
Dolci

Come farcire il panettone con il gelato

Realizzare il panettone con il gelato, è un lavoro molto semplice che non ha bisogno di cottura, solo che bisogna essere molto precisi nel tagliare il panettone e nel farcirlo. Oltre che per una presentazione d'effetto, questa preparazione può anche...
Dolci

Come fare il budino di panettone

Capita spesso, dopo le feste natalizie, di avere degli avanzi di panettone. All'interno di questo tutorial vi mostrerò un modo originale per riciclare il panettone: il budino di panettone. Si tratta di una ricetta che abbina la golosità del budino alla...
Dolci

Come fare il semifreddo al panettone

Quella di mangiare dolci è un po' la passione di tutte le persone. Un po' di dolcezza nella vita di ognuno di noi fa sempre bene. Nel corso dei secoli ne sono stati inventati di innumerevoli e tutti piuttosto gustosi. Alcuni anche molto curiosi, come...
Dolci

Come riciclare il panettone

Trascorse le feste natalizie ci si pone il problema di come riciclare gli avanzi di panettone e, dare vita ad un nuovo dolce. Ci sono molti modi per trasformarlo in qualcosa di davvero gustoso. Basteranno pochi ingredienti per dargli nuovo sapore. Si...
Dolci

Come fare il Panettone gastronomico

Il panettone è un dessert che allieta la tavola degli italiani, specie nelle festività natalizie. Esso comunque conosce anche un'altra versione, ovvero quella di antipasto salato, a seconda della farcitura che andrete a realizzare, secondo i vostri...
Dolci

Come preparare un panettone al limone

Il Natale arriva sempre in uno sfavillio di lucine colorate, qualche leggero fiocco di neve e l'immancabile profumo dei dolci tipici di questa festività. Il panettone è un vero e proprio must have della tradizione natalizia, presente su ogni tavola....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.