Ricetta: pizza ai funghi porcini e lardo di colonnata

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La pizza è senza dubbio l'alimento che più di tutti rappresenta l'Italia all'estero. Nata nella versione con pomodoro, mozzarella e basilico, negli anni ha subito decine e decine di variazioni grazie al l'aggiunta di diversi ingredienti. Oggi ve la presentiamo in una variante molto sfiziosa, ovvero con lardo di Colonnata e funghi porcini. La ricetta di questa pizza non prevede l'uso del pomodoro e quindi può essere considerata una pizza bianca.

26

Occorrente

  • 300 Gr farina 0
  • acqua q.b.
  • olio extra vergine d'oliva
  • 12 gr Lievito di birra fresco
  • 1 kg di funghi porcini
  • sale q.b.
  • 150 gr Lardo di Colonnata
  • 300 Gr di mozzarella
36

La prima cosa da fare, per preparare una buona pizza, è preparare la pasta lievita. Prendiamo una spianatoia di legno, mettiamoci 300 grammi di farina tipo 00 e disponiamola a fontana. Prendiamo un bicchiere di acqua tiepida e sciogliamoci 12 grammi di lievito di birra. Se non avete il classico panetto che si conserva in frigorifero andrà benissimo anche il lievito secco. Versiamo l'acqua all'interno della fontana, mettiamo un cucchiaio di olio e un cucchiaino di zucchero ed iniziamo ad impastare partendo dal centro. Lavoriamo l'impasto fino a quando sarà diventato liscio ed omogeneo. Con un coltellino pratichiamo una croce sulla sommità e mettiamolo a lievitare in un luogo caldo.

46

A questo punto dedicatevi slla preparazione dei funghi porcini. Vi consiglio di usare quelli freschi ma se siamo fuori stagione o semplicemente perché non li trovate, potete usare anche quelli surgelati. Dopo averli puliti aiutandovi con un panno umido, tagliateli a fettine non molto sottili. I funghi devono presentare una polpa bianca e integra. Versate 2 cucchiai d'olio in una padella e fate soffriggere uno spicchio d'aglio. Aggiungete i funghi porcini e fateli cuocere per almeno 10 minuti o comunque fino a quando non avranno assorbito tutta la loro acqua. Intanto prendiamo del lardo di colonnata e con un'affettatrice tagliamo delle fettine molto sottili. Se non abbiamo l'affettatrice possiamo acquistare il lardo già tagliato e messo sotto vuoto. Infine tagliamo la mozzarella a cubetti piccoli e lasciamola scolare qualche ora su qualche foglio di carta cucina, per eliminare il latte in eccesso.

Continua la lettura
56

Una volta che l'impasto della pizza ha raddoppiato il volume va diviso in 3 o 4 panetti e poi va steso in dischi sottili. Ora, prendete i la mozzarella che avrete precedentemente tagliato a pezzetti e fatto sgocciolare per bene dalla sua acqua e distribuitela uniformemente sui dischetti di pizza. A questo punto, prendete i funghi porcini e metteteli sopra la pizza, in modo che risultino ben distribuiti. Accendere il forno e portatelo a 240 gradi e infornate le pizze per 12 minuti circa. Vi consiglio di controllare la cottura già intorno agli 8 minuti, perché ogni forno è diverso dagli altri. Una volta cotte, mettete sopra alcune fettine di lardo di Colonnato che grazie al calore della pizza tenderà a squagliarsi leggermente, sprigionando tutti i suoi profumi.
La pizza va servita molto calda. Buon appetito.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il lardo va messo una volta che la pizza è cotta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare i gamberi al lardo

Se volete colpire i vostri ospiti con un antipasto delicato ma allo stesso tempo gustoso, eccovi in questa breve guida la ricetta giusta perfetta per ogni occasione. I gamberi al lardo sono una ricetta davvero semplice e veloce, ideale per creare un antipasto...
Pizze e Focacce

Ricetta: pizza con stracchino, porcini e pesto

Chi non ama la pizza? Con la sua enorme varietà di gusti e adatta anche ai palati più difficili. La pizza come la conosciamo noi nasce nel XIX secolo a Napoli. È un prodotto gastronomico salato che alla sua base ha un impasto di farina e acqua, e che...
Antipasti

Come fare l'insalata di radicchio al lardo

Quando ci ritroviamo ad organizzare una cena tra amici, spesso non abbiamo molte idee sul menù. Intanto dobbiamo trovare dei piatti che possano essere di gradimento a tutti e poi sarebbe il caso di scegliere ricette facili e veloci. Tra i piatti più...
Antipasti

Come preparare le bruschette al lardo

In cucina vengono preparati delle ottime ricette. Come il tiramisù, la semplice torta al cioccolato, la torta di mele, la crostata di marmellata ai frutti di bosco, il tortino di cioccolato fondente. Oltre ai dolci, troviamo i piatti salati, come la...
Carne

10 secondi a base di tartufo

I tartufi sono una specie di funghi ipogei molto rari, perché la loro crescita è condizionata molto dal clima. Il maggior produttore mondiale ed esportatore di tartufi è l'Italia, che possiede tutte le specie di tartufo utilizzate in gastronomia. Il...
Pizze e Focacce

Condimenti originali per pizza

Se esiste un marchio che può far riconoscere l'Italia in tutto il mondo è sicuramente la pizza. Conosciuta e apprezzata da grandi e piccini, la pizza è uno degli alimenti compresi nella dieta mediterranea, quindi costituisce un pasto salutare e gustoso....
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza funghi e patate

La pizza è uno degli alimenti più amati al mondo perché riesce a stuzzicare il palato di moltissime persone, grazie al suo sapore incredibilmente buono e alla sua consistenza morbida e gradevole. La pizza naturalmente può essere condita in svariati...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza con i funghi

Sicuramente, almeno una volta nella vostra vita vi sarà capitato di assaggiare una pizza ai funghi?! Ma quanti di voi si sono mai cimentati personalmente nella preparazione della pizza? Sicuramente molti penseranno che non è una cosa facile da preparare,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.