Ricetta: polenta alla fontina

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Ricetta:  polenta alla fontina
16

Introduzione

La polenta è un piatto tipico del Nord e del Centro Italia a base di farina di cereali. In passato la polenta veniva definito un piatto povero. Oggi invece, viene utilizzata per realizzare piatti ricchi. La polenta non manca sulle tavole degli Italiani e nelle cucine dei migliori ristoranti. La preparazione della polenta è semplice, ma richiede molto tempo per la cottura. La polenta viene condita in svariati modi. Con sughi, carne, formaggi... Insomma, si accompagna bene proprio con tutto.

26

Occorrente

  • Farina gialla 500 gr
  • Acqua 1,5 l
  • Fontina 150 gr
  • Sale - Pepe - Noce moscata
36

Preparazione della farina

Come detto precedentemente, la polenta richiede tempo per la cottura. In media cuoce un 45 minuti. Mettete l'acqua dentro una pentola capiente e antiaderente. Portatela ad ebollizione a fiamma alta. Quindi aggiungete il sale, abbassate il fuoco e di seguito, gettate la farina a poco a poco e mentre mescolate. Unite un pizzico di pepe mescolate di continuo, fino a quando la polenta, non si addensa e quindi si stacca da sola dai bordi della pentola. A scelta, potete sostituire l'acqua con il brodo vegetale.

46

Preparazione della polenta

A questo punto, versate la polenta dentro una terrina, precedentemente imburrata. Livellatela per bene, copritela e lasciatela intiepidire. Nel frattempo accendete il forno e portatelo alla temperatura di 200 gradi. Appena la polenta raggiunge la temperatura prevista, potete condirla. Prendete la fontina, tagliatela a fettine sottili e distribuitela su tutta la superficie della polenta. Vi consiglio di utilizzare una terrina rettangolare o quadrata. Vi verrà più facile distribuire la fontina in ogni angolo. Grattugiate sopra il formaggio, un poco di noce moscata e infornate.

Continua la lettura
56

Preparazione del piatto

La polenta in forno deve rimanerci per pochi minuti. Giusto il tempo di far fondere il formaggio. Quindi sfornate la polenta alla fontina e servitela ancora calda. Se preferite, potete preparare la polenta alla fontina, già divisa in singole porzioni. Dopo averla fatta raffreddare nella pirofila, bagnate il coltello nell'acqua calda e tagliatela. Ricavate delle porzioni, di forna quadrata o rettangolare, utilizzando tutta la polenta. Man mano che la tagliate, posizionate i tocchetti di polenta, dentro una teglia rivestita da carta forno.

66

Preparazione delle porzioni

Il procedimento per condirla, rimane lo stesso. Distribuite la fontina sopra, grattugiate la noce moscata e mettete in forno. Impiattate e concludete il piatto, accompagnando la polenta con un poco di verdura di stagione o qualche pomodorino fresco. La polenta alla fontina potete servirla anche come antipasto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare la polenta con formaggi e pancetta

L'inverno è davvero arrivato. Le giornate sono sempre più corte e fredde. È anche arrivata la neve? Allora il piatto che vi propongo è l'ideale per questo periodo così rigido. In questa guida vedremo come preparare la polenta con formaggi e pancetta....
Antipasti

Ricetta: tartine a base di polenta

La polenta è un tipico piatto della cucina italiana; si tratta di un alimento costituito da farina di cereali, soprattutto di mais, diffuso in modo particolare nelle aree settentrionali della nostra penisola. La caratteristica principale della polenta...
Consigli di Cucina

5 modi di servire la polenta

La polenta è una deliziosa pietanza originaria dell'Italia Settentrionale e attualmente diffusa in numerosi Paesi dell'Europa (come l'Ucraina, l'Austria, la Romania, la Svizzera e la Croazia) e nel Sud America (come l'Uruguay, il Cile, l'Argentina e...
Antipasti

Come preparare i crostini di polenta

La polenta è un alimento abbastanza diffuso nell'Italia del nord. I crostini di polenta sono un antipasto davvero molto stuzzicante; essi possono essere realizzati con differenti varianti, a seconda del proprio gusto e fantasia. Leggendo questo tutorial...
Primi Piatti

Come preparare i cestini di polenta con funghi e formaggio

Se per una festa intendiamo arricchire il buffet con delle pietanze innovative, allora vale la pena preparare dei cestini di polenta ripieni di funghi e formaggio. Si tratta infatti, di una gustosa pietanza che sicuramente andrà a ruba, specie se servita...
Primi Piatti

Come preparare la polenta in teglia ai quattro formaggi

Le fredde e uggiose giornate invernali hanno bisogno di essere riscaldate, anche a tavola! Per gustare una ricetta ricca di sapore e perfetta per ritrovare il piacere di un momento di tepore, perché non preparare una deliziosa polenta? Una ricetta semplice...
Primi Piatti

Come fare la polenta gratinata con salsiccia

La polenta è una pietanza consistente che sazia e riscalda, perfetta per le giornate invernali. È un alimento versatile ed economico e si presta a molteplici abbinamenti. I più azzeccati sono sicuramente quelli con ingredienti rustici e saporiti. Questa...
Consigli di Cucina

Festa del papà: idee per un menu vegetariano

La festa del papà si sta avvicinando, e semplicemente vogliamo rendere omaggio al papà con semplici gesti belli e che fanno piacere e sopratutto con un menu delizioso. Ci sono molte idee per rendere speciale questo giorno e con piccoli passi si può...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.