Ricetta: pollo mandorle e mele

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se avete un petto di pollo e siete stanchi di saltarlo in padella e mangiarlo "secco", questa ricetta è adatta a voi: il pollo con le mandorle e le mele. Questo piatto è semplice da realizzare e lo potrete sfruttare come secondo in molte occasioni, comprese quelle un po' più speciali. In questa pietanza si affianca la dolcezza delle mele, che ha il ruolo di "ammorbidire" il pollo, con l'amaro delle mandorle. Vediamo insieme come realizzare questa ricetta, procurandoci tutti gli ingredienti necessari alla sua realizzazione.

27

Occorrente

  • Un petto di pollo
  • 2 mele golden
  • farina di tipo 00 per infarinare
  • 150 gr di mandorle
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • qualche cucchiaio di olio extravergine d'oliva
37

Per prima cosa prendete una padella antiaderente, versatevi tutte le mandorle, salatele abbondantemente e fatele tostare per circa tre minuti. Ovviamente le mandorle devono essere private della buccia prima di effettuare questa operazione. Versate metà quantitativo di mandorle in una coppetta e l'altra metà invece frullatela, in modo tale da ottenere una vera e propria granella, e ponetela in una coppetta differente.

47

Lavate le due mele, sbucciatele e, dopo aver eliminato le parti da buttare, tagliatene una a quadratini di circa un centimetro. La seconda mela invece dovete interamente frullarla per ottenere una vera e propria cremina. A quest'ultima aggiungete la granella di mandorle e mescolate affinché si amalgamino in modo omogeneo. Non tutte le mele sono adatte per essere utilizzate in questa ricetta: sono da preferire le golden o le fuji, mentre sono da evitare le mele verdi, più acidule.

Continua la lettura
57

Prendete il pollo, tagliatelo a striscioline o a quadratini a seconda delle vostre preferenze, e dopo averlo infarinato, fatelo rosolare in padella con un filo d'olio extravergine d'oliva (o una noce di burro). Quando il pollo avrà acquisito un bel colorito, sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco e infine versate il frullato di mela con le mandorle sul petto. Se il frullato risulta molto denso, potete addizionare mezzo bicchiere di acqua. Dopo alcuni minuti, aggiungete la mela che avete tagliato precedentemente a pezzetti e con un cucchiaio girate il pollo facendolo cuocere con il suo condimento. Quasi a fine cottura, aggiungete le mandorle, un pizzico di sale e un pizzico di pepe e mescolate per bene il tutto.

67

Questo piatto va servito caldo e con abbondante sughetto di cottura costituito dal frullato di mela. Per occasioni speciali potete decorare il piatto con delle fettine sottilissime di mela o con la buccia tagliata in modo artistico. Come accompagnamento è da evitare un vino fruttato ma l'ideale sarebbe un vino bianco dal tono secco e deciso.

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Analcolici

5 frullati che sostituiscono il pranzo

Insieme all'attività fisica, il cibo rappresenta un fattore importante per quanto concerne la prevenzione e la salute generale del nostro organismo. Per questa ragione, in particolari circostanze, si può pensare ad alcune alternative a uno dei pasti...
Consigli di Cucina

I migliori succhi di frutta e verdura fatti in casa

La frutta e la verdura sono alimenti ricchi di sostanze nutrienti e vitamine fondamentali per il nostro benessere. Per questo motivo frutta e verdura dovrebbero far parte della nostra alimentazione. Esistono tanti modi di cucinare la verdura. Possiamo...
Dolci

Come preparare uno squisito frullato alla frutta

L'alimentazione è la base solida su cui costruire uno stile di vita salutare e il consumo di frutta e verdura diventa quindi indispensabile per mantenerci giovani più a lungo! Eppure molto spesso tendiamo a dimenticarci di questa semplice regola. Per...
Dolci

Ricetta : torta di zucca con cannella

Capita molto spesso di voler invitare a casa propria amici e parenti, ma non avere la minima idea nel momento della preparazione, cosa servire ai commensali. Trovare in queste occasioni la ricetta giusta capace di soddisfare anche i palati più esigenti,...
Analcolici

5 frullati per sportivi

Chi pratica dello sport ed in particolare pesistica, ha bisogno di alcuni integratori alimentari in grado di rassodare i muscoli e nel contempo arricchirli di fibre. In commercio ci sono molti prodotti specifici, ma tuttavia parecchie persone hanno paura...
Dolci

Come fare i dolcetti di polenta con salsa alla mela

Sicuramente tutti almeno una volta nella vita avranno assaggiato la polenta. Normalmente viene preparata come piatto unico insieme al sugo di maiale o manzo. Tuttavia è possibile realizzare anche piatti dolci a base di polenta. Nello specifico, in questa...
Analcolici

I migliori cocktail con estrattore di frutta

Freschi, gustosi e colorati, i cocktail a base di frutta saranno molto apprezzati dai vostri ospiti, soprattutto nel periodo estivo. Che siano alcolici o meno, poco importa. La regola fondamentale per dei buoni cocktail è sempre: frutta di stagione biologica....
Antipasti

Come utilizzare il dragon fruit

Il dragon fruit, che letteralmente si traduce in italiano Frutto del dragone e in spagnolo Pitaya è un insolito frutto originario dall'America Latina, anche se viene coltivato pure in Tailandia e nelle Filippine. Ha la forma di una pera ricoperta da...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.