Ricetta: polpette di baccalà e patate

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il baccalà è uno dei pesci più apprezzati, solitamente gradito anche ai bambini più piccoli. Il baccalà non è altro che merluzzo salato e poi messo a stagionare; con questo pesce si possono realizzare numerosissime preparazioni, grazie alla sua carne molto morbida e saporita, ricca di proteine e veramente facile da digerire. Tra queste possiamo trovare una ricetta abbastanza conosciuta, cioè le polpette di baccalà e patate, molto semplici e veloci da realizzare. Gli ingredienti utilizzati sono pochi, facili da reperire ed hanno inoltre un costo contenuto.

26

Occorrente

  • 1 chilogrammo di baccalà
  • 300 grammi di patate
  • olio d'oliva e latte parzialmente scremato q.b.
  • 4 uova (3 per l'impasto e 1 da sbattere per la panatura)
  • sale, pepe, pangrattato, noce moscata (facoltativa) q.b.
36

Preparare il baccalà

La prima cosa da fare è acquistare il baccalà e metterlo in abbondante acqua fredda per togliere tutto il sale in eccesso; vi consiglio di lasciarlo in ammollo per almeno 24 ore, cambiando ogni 3 ore l'acqua in modo che il sale venga eliminato completamente. Una volta che il pesce si sarà ammorbidito dovrete tagliarlo grossolanamente e porlo in un mixer, tritandolo fino a quando non lo avrete ridotto in poltiglia; lasciate riposare il composto in frigorifero mentre vi dedicate alla preparazione delle patate.

46

Preparare le patate

Mentre il baccalà riposa in frigorifero, prendete le patate, sciacquatele sotto acqua corrente fredda e ponetele in una pentola piuttosto capiente in cui avrete aggiunto del sale grosso. Portate ad ebollizione e fate cuocere per almeno venti minuti (controllate sempre che siano cotte grazie ad uno stecchino: vi basterà inserire il legnetto al centro di una patata e se questa risulterà essere morbida, significherà che il tubero è cotto). Pelate le patate cotte, fatele raffreddare e poi schiacciatele con un schiaccia patate.

Continua la lettura
56

Preparare l'impasto delle polpette

Una volta che avete schiacciato le patate, mettetele in una bacinella ed aggiungete il baccalà tritato, un goccio di olio d'oliva e del latte parzialmente scremato, un po' di sale, un pizzico di pepe, pangrattato, le uova, del prezzemolo e, facoltativamente, un po' di noce moscata. Ora mischiate il tutto, ma ricordatevi che l'impasto non dovrà essere troppo molle, altrimenti non riuscirete ad assemblare le polpette, che si sfalderanno durante la cottura. Qualora risultasse essere troppo bagnato, aggiungete un po' di pangrattato al composto fino a quando non avrà raggiunto la giusta consistenza.

66

Cuocere le polpette di baccalà

Quando il composto sarà pronto, non vi resterà che prendere un po' di impasto e metterlo al centro delle mani e formare delle palline facendo dei movimenti circolatori con entrambi i palmi. Passate, infine, le polpette in un uovo sbattuto e poi nel pangrattato e cuocerle a vostro piacimento: in forno per circa 20/25 minuti, oppure in abbondante olio di semi per circa 5 minuti, fino a quando la superficie non sarà croccante e dorata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

4 secondi piatti con il baccalà

Il baccalà è un pesce molto saporito a cui è possibile accostare tanti ingredienti e fare molti abbinamenti. In questa breve guida voglio proporvi quattro secondi piatti a base di baccalà. La prima ricetta sono delle saporite e croccanti “crocchette...
Pesce

Ricetta: terrina di baccalà al radicchio

Pesce e verdura si sa sono un binomio perfetto. Come perfetta è la ricetta che vi propongo oggi: terrina di baccalà al radicchio. Niente di più saporito e sfizioso. Ideale per le nostre cene sia come antipasto che come secondo piatto. Possiamo servirlo...
Pesce

Ricetta: baccalà alla pizzaiola

Per portare sulle nostre tavole tutto il profumo del mare, perché non lasciarci tentare da una ricetta golosa come il baccalà alla pizzaiola? Una preparazione semplice, dal gusto deciso e dai sentori mediterranei. Una preparazione perfetta da servire...
Pesce

10 trucchi per dissalare il baccalà

Il baccalà è uno dei pesci più particolari da poter gustare in svariate maniere. Molto spesso il baccalà oltre ad essere acquistato fresco, può anche essere acquistato sotto sale, ed è per questo, che prima di essere cucinato deve essere assolutamente...
Pesce

Come preparare una frittata di baccalà con uvetta

La frittata di baccalà è una tipica ricetta calabrese. Il baccalà, una volta piatto presente sulla tavola dei poveri, è l'ingrediente principale per diverse preparazioni. Per essere certi di scegliere un ottimo prodotto acquistiamo sempre baccalà...
Pesce

Come fare il baccalà con le lenticchie

Come molti sapranno, il baccalà altro non è che un merluzzo che viene conservato sotto sale. Prima di prepararlo però, va tenuto in acqua per qualche giorno per farlo ammorbidire e eliminare parte del sale, altrimenti risulterebbe sgradevole.Come per...
Pesce

5 modi per cucinare il baccalà

Il pesce è uno degli alimenti che fa bene al nostro organismo. Il baccalà, in particolare, è un tipo di pesce sotto sale. Concretamente si tratta di merluzzo proveniente perlopiù dalla Norvegia, dove viene sapientemente trattato ed esportato ovunque....
Pesce

Come preparare il baccalà in crema di caciotta

Per servire in tavola il baccalà in una veste golosa e sfiziosa, perché non provarlo accompagnato da una morbida crema di caciotta? Due sapori intensi e robusti, che mixati danno vita ad un piatto saporito e originale. Una ricetta che propone il baccalà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.