Ricetta portoghese: pollo piri piri

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il piri piri, detto anche diavolo africano, è un peperoncino molto piccante e caratterizzato da frutti di dimensioni molto ridotte. È tipico dell'Africa centromeridionale ed è diventato di uso comune in Portogallo grazie ai suoi navigatori che, in tempi antichi, lo hanno introdotto in Europa. Il pollo al piri piri è diventato un piatto tipico del paese e si tratta di un secondo particolarmente speziato e gustoso. Nei passi a seguire, vi indicheremo come procedere nella preparazione di questa ricetta portoghese, semplice e veloce da realizzare.

27

Occorrente

  • 1 pollo intero
  • 180 gr di peperoncini piri piri
  • 1 spicchio di aglio
  • 5 gr di aceto di mele
  • 130 gr di olio extravergine di oliva
  • 10 gr di paprika dolce in polvere
  • 1 limone intero (succo)
  • Sale q.b.
37

Ottenere la salsa Piri Piri

Iniziate la ricetta occupandovi della pulizia dei peperoncini, che servono a creare la salsa Piri Piri, dalla quale, appunto, deriva il nome al piatto. Lavate i peperoncini sotto l'acqua corrente ed asciugateli bene con carta da cucina. Su di un tagliere rimuovete l'estremità dei peperoncini eliminando il peduncolo. Tagliateli a metà nel senso della lunghezza. Eliminate tutti i semi interni e trasferiteli nel mixer. Aggiungete uno spicchio d'aglio intero e regolate di sale. Unite, ora, dell'olio extravergine di oliva, il succo di un limone intero, la paprika dolce e l'aceto di mele. Avviate la macchina e fatela andare fino ad ottenere una salsa molto densa ed omogenea. Riponetela in frigo.

47

Cuocere il pollo

Prendete, adesso, il pollo intero e tagliatelo a metà. Dovete incidere il petto per tutta la lunghezza, senza rompere le ossa. Potrebbe essere di grande aiuto un trinciapollo. Dopo l'incisione, aprite il pollo il più possibile, forzando un po' con le mani. Fate scaldare la piastra su un fornello acceso. Nel frattempo, spennellate tutta la superficie del pollo con dell'olio extravergine di oliva. Adagiatelo sulla piastra bollente. Per una cottura uniforme, comprimetelo bene avvalendovi di un peso che lo tenga schiacciato e lo faccia aderire perfettamente alla superficie di cottura. A tale scopo, un tagliere con una pentola piena d'acqua si può rivelare un'ottima soluzione.

Continua la lettura
57

Spennallare il pollo con la salsa

Cuocete il pollo a fuoco vivo sotto al peso per almeno 20 minuti. Giratelo e fatelo andare per lo stesso tempo anche sull'altro lato, questa volta senza alcun peso sopra per comprimerlo. Prendete la salsa Piri Piri che avete precedentemente riposto in frigo e spennellate l'intera superficie del pollo. Cuocete per altri 5 minuti da ambedue le parti. Il vostro pollo Piri Piri è pronto. Ricordate di servirlo molto caldo. Accompagnatelo con delle patate al forno, delle patatine fritte o dell'insalata fresca. Ottimo anche da presentare insieme a del riso bianco.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Ricetta portoghese: bacalhau à Braz

Il bacalhau à Braz è uno dei piatti tipici della cucina portoghese, particolarmente apprezzato per il suo gusto unico ed inconfondibile. La ricetta è stata inventata dal portoghese Braz (da cui deriva il nome) e prevede l’unione di diversi ingredienti,...
Cucina Etnica

Come preparare i fagiolini alla portoghese

I fagiolini alla portoghese sono una ricetta veloce da preparare e molto semplice. Si tratta di un contorno veramente gustoso e saporito che ben si adatta al ruolo di accompagnamento a qualsiasi pietanza desiderate servire per il vostro pranzo o per la...
Dolci

Ricetta: creme caramel

Il "creme caramel" è un dolce al cucchiaio molto diffuso in tutto il mondo e molto semplice da fare, è conosciuto anche con il nome di caramel custard. Il creme caramel è un dolce che data la semplicità dei suoi ingredienti, come latte e uova, sembra...
Cucina Etnica

Come preparare un menù brasiliano

La cucina brasiliana è piuttosto particolare e si differenzia rispetto a quella europea. Al contrario di quanto, erroneamente, si possa pensare, essa non ha nulla in comune con la tradizione culinaria spagnola. Gli elementi che le fanno da sfondo sono...
Cucina Etnica

Come preparare la tempura di frutta

La tempura è una preparazione usata nella cucina giapponese: si tratta di un piatto a base di verdure e pesce, che vengono immersi in una speciale pastella per essere fritti. Si pensa che le sue origini risalgano al secolo XVI, quando avvennero i primi...
Vino e Alcolici

Come preparare una Caipiroska

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori e lettrici, amanti dei cocktail, a capire come poter preaprare una caipiroska, con le proprie mani e la propria voglia di fare.Iniziamo subito con il dire che la Caipiroska è una variante del...
Dolci

I migliori dolci al cucchiaio

I dolci al cucchiaio sono molto semplici e veloci da cucinare. Si servono in una coppetta, o in un bicchiere e possono diventare molto eleganti a seconda della loro presentazione. Zabaione, budini, creme, e semifreddi sono solamente alcune delle svariate...
Vino e Alcolici

Come fare la grappa alla pesca

La grappa è una bevanda che risale addirittura agli inizi del medioevo, essa va di pari passo con la produzione di vini pregiati. Una volta era considerata anche una specie di birra primitiva ma, col tempo si è trasformata nel tempo in una bevanda spesso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.