Ricetta: ravioli al radicchio e taleggio

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

La pasta è uno dei piatti più rinomati al mondo, specialità tipicamente italiana. Ogni regione ha le sue peculiarità e l'Emilia Romagna è rinomata sicuramente per la preparazione della pasta fresca ripiena, come tortellini e ravioli. Si tratta di una pasta apprezzatissima e se presentata a tavola avrà un gran successo. Vedremo nella ricetta che segue come preparare i ravioli al radicchio e taleggio.

28

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 400 gr di farina
  • 4 uova
  • 300 gr di taleggio
  • 1/2 cespo di radicchio
  • 1/2 cipolla
  • Sale
  • Formaggio grattugiato
  • Salvia
  • Olio extravergine di oliva
  • Burro q.b.
38

La pasta

Come prima cosa è necessario preparare l'impasto per la pasta, così da lasciare il tempo occorrente per farla riposare. Quindi su un piano disporre la farina a fontana ed al centro versare le uova. Aggiungere un pizzico di sale ed iniziare a sbattere, quindi poco per volta racimolare la farina ed iniziare ad impastare. Bisogna ottenere un panetto liscio ed elastico, quindi, una volta pronto, avvolgerlo nella pellicola da cucina e disporlo in un luogo asciutto lasciandolo riposare per almeno mezz'ora.

48

Il ripieno

Durante il riposo della pasta si può preparare il ripieno così da avere il tempo per farlo anche intiepidire prima della farcitura. Quindi prendere il radicchio, eliminare le foglie più esterne, e prendere quelle più interne. Quindi lavarle accuratamente sotto abbonante acqua corrente e tagliarle a fettine sottili. In una padella mettere a riscaldare un po di olio, quindi mettere la cipolla tritata ed, una volta fatta appassire, aggiungere il radicchio. Con un cucchiaio di legno mescolare così da amalgamare i sapori e, quando il radicchio sembra a buon punto con la cottura, aggiungere il taleggio a cubetti. Lasciare sciogliere a fuoco dolce sino a quando non si ottiene una crema ideale per il ripieno.

58

Guarda il video

Continua la lettura
68

I ravioli

A questo punto si può procedere alla preparazione dei ravioli, quindi prendere parte dell'impasto e passarlo nell'apposita macchina per stirare la pasta. Caso contrario si può stendere anche con il mattarello, purché lo spessore sia inferiore a mezzo centimetro. Con una rondella tagliare la pasta formando dei quadrati con lato di 4-5 centimetri. Quindi disporre il ripieno al centro di ogni quadrato e con un altro della medesima dimensione poggiarlo superiormente. Con i polpastrelli delle dita chiudere bene il raviolo e proseguire allo stesso modo con i restanti.

78

La cottura

A questo punto, finiti i ravioli, si può passare alla cottura. In una pentola dai bordi alti mettere abbondante acqua ed una volta raggiunto il punto di ebollizione versare il sale ed i ravioli. Lasciare cuocere ed ultimare la cottura. Scolati rimetterli nella pentola e mettere qualche noce di burro, del formaggio grattugiato e delle foglie di salvia. Mescolare ed amalgamare per bene, quindi servire ai propri commensali.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se l'impasto della pasta dovesse risultare colposo aggiungere un po di acqua tiepida
  • Nella preparazione del ripieno si può aggiungere anche del formaggio grattugiato e della noce moscata
  • Per ridurre il sapore amore del radicchio si può procedere alla cottura in acqua
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare ravioli al taleggio e pere

I ravioli al taleggio e pere sono un primo piatto dal gusto gradevole e raffinato. La dolcezza delle pere si unisce alla cremosità del taleggio ...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli di pesce con carciofi e formaggio

Un piatto davvero ottimo è un primo ripieno con il pesce. Si tratta dei ravioli, una pasta fresca ottima per farla ripiena con molte tipologie ...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli con gamberi e zucchine

Quando non sapete cosa cucinare, ma avreste voglia di preparare qualcosa che piaccia di sicuro anche ai vostri bambini, potete salvarvi con questa ricetta: i ...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli al vapore

Ecco pronta per tutti voi, una nuova ricetta, molto particolare e particolarmente esotica. Stiamo parlando del modo di preparare i famosi ed anche gustosi ravioli ...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli ripieni di gamberi e capesante

I ravioli, come i tortellini, sono una tipologia di pasta molto versatile. Il ripieno può spaziare dalla verdura alla carne, per essere facilmente sostituito anche ...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli ai carciofi

Il raviolo è un piatto tipico della cucina italiana. Esistono svariati tipi di ravioli: in base alla forma possono essere quadrati, tondi, grandi o piccoli ...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne al radicchio rosso e taleggio

La ricetta delle lasagne al radicchio rosso e taleggio è uno dei primi piatti vegetariani più gustosi e anche più semplici da preparare in assoluto ...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli alla ligure

I ravioli alla ligure sono una pietanza da preparare a Natale o nelle occasioni speciali. La ricetta tipica della tradizione culinaria regionale, prevede un ripieno ...
Primi Piatti

Ricetta: insalata di ravioli

Quando le temperature esterne cominciano ad alzarsi, anche le abitudini culinarie cambiano. Con l'arrivo dell'estate, si abbandonano i piatti elaborati e al loro ...
Primi Piatti

Ricetta: insalata di ravioli

Quando le temperature esterne cominciano ad alzarsi, anche le abitudini culinarie cambiano. Con l'arrivo dell'estate, si abbandonano i piatti elaborati e al loro ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.