Ricetta: ravioli all’ortica

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Ricetta: ravioli all’ortica
15

Introduzione

L’ortica (Urtica dioica) è una pianta spontanea diffusa in gran parte del mondo; essa è ricca di ferro, sali minerali e vitamine. In cucina ad esempio può essere una gustosa alternativa agli spinaci. In questa ricetta l’ortica fa compagnia alla ricotta. Leggendo il tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile preparare i ravioli all'ortica. Adesso bisogna annodare i grembiuli, lavare le mani e legare i capelli per realizzare questa ricetta.

25

Occorrente

  • 300 gr di ortica lavata
  • 300 gr di ricotta di pecora (o mucca)
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 1 confezione di formaggio tipo Fiorello (100 gr)
  • 1 pizzico di sale
  • pepe q.b. (se gradito)
  • 300 gr di farina “00”
  • acqua q.b.
  • 1 cucchiaino di sale
35

Preparazione della sfoglia

Per preparare la sfoglia bisogna impastare 300 grammi di farina, con l'acqua ed un cucchiaino di sale per ottenere un panetto morbido. Successivamente si deve tirare la pasta col mattarello creando un ampio cerchio su cui posizionare, a distanza regolare, la quantità di un cucchiaino da caffè di ripieno fino alla metà della sfoglia. Si spennella con un po’ d’acqua lo spazio tra una quantità di ripieno e l’altra e poi si ripiega la metà della pasta rimasta vuota su quella col ripieno, facendo combaciare i lembi. Adesso bisogna togliere l’aria pigiando con le dita intorno al proto-raviolo e tagliare con un coltello o una rotellina apposita. In seguito si buttano i ravioli all’ortica in acqua bollente e si attende che si cuociono. Quindi si scolano, si condiscono e si servono in tavola ancora caldi.

45

Preparazione dell'ortica

A questo punto bisogna preparare l’ortica. La prima cosa da fare è quella di lavarla (anche se è stata comprata già pronta in busta). È opportuno utilizzare i guanti in quanto in questa fase l’ortica pizzica ancora. Successivamente si mette in una pentola in acciaio inox a fondo alto, si posiziona sul gas acceso e si aspetta che si cuoce. Dopo circa 15/20 minuti è pronta, ma bisogna aspettare che si raffredda un po’. Si deve prendere a mucchietti, strizzare tra le mani e riporla su un tagliere. Dopo aver eseguito questa operazione si tagliuzza e si versa dal tagliere in un altro recipiente.

Continua la lettura
55

Prearazione del ripieno

Ora bisogna preparare il ripieno; si devono aggiungere all’ortica 300 grammi di ricotta di pecora precedentemente scolata, 100 grammi di formaggio tipo Fiorello (in alternativa un buon mascarpone), il parmigiano reggiano, un pizzico di sale ed una spolverata di pepe. Successivamente si mescola il tutto, utilizzando i guanti (per una questione di igiene), fino a quando non si ottiene un composto uniforme con una consistenza cremosa. N. B.: la quantità di formaggio tipo Fiorello indicata va bene anche per 4/6 persone. Se vengono seguite attentamente le informazioni su ottiene un ottimo risultato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: gnocchi all'ortica

Ecco una ricetta molto originale, in quanto l'ortica non l'abbiamo mai vista sotto il profilo culinario: gli gnocchi all'ortica. L'ortica è caratterizzata da una folta peluria che ricopre interamente il fusto e le foglie e, che contiene un liquido urticante,...
Primi Piatti

Ricetta: polpette di ortiche

All'interno di questa guida, andremo a parlare di cucina, Nello specifico, andremo a vedere una ricetta singolare, che ha come ingrediente principale l'ortica. Andremo ad indicare i passaggi fondamentali della preparazione di questa ricetta: le polpette...
Antipasti

Come preparare la salsa di ortiche

Se molto spesso i vostri amici e parenti decidono di auto-invitarsi a casa vostra, è tempo di sfoggiare le proprie armi. Specialmente quando due dei commensali sono i vostri suoceri! Per vostra fortuna esistono una vasta gamma di pietanze facilmente...
Primi Piatti

Ricetta: risotto alle ortiche

Se decidiamo di preparare qualcosa di particolare possiamo fare il risotto alle ortiche, ovvero una ricetta nuova e del tutto diversa dal normale. Il riso è un alimento ricco di sostanze nutritive, rinfrescante, ed ideale per essere cucinato nel periodo...
Primi Piatti

Ricetta: farfalle al pesto di ortiche

Prurito e irritazione sono con buone probabilità le prime parole che vi vengono in mente se pensate all'ortica, ma grazie alla gustosa ricetta che sto per proporvi scoprirete che non si tratta solo di una fastidiosa pianta da evitare durante le scampagnate...
Primi Piatti

Come colorare la pasta all'uovo

Fare in casa la pasta all'uovo come: fettuccine, tagliatelle, lasagne e ravioli è un'antica tradizione. Ancora oggi tante donne si divertono in cucina per preparare un bel piatto di pasta all'uovo. La pasta fresca è un alimento molto versatile; essa...
Antipasti

Come fare un'insalata di fiori

Non è un'abitudine culinaria avvalersi dell'utilizzo di fiori commestibili per preparare piatti di vario genere in cucina. Normalmente siamo abituati ad adoperare carciofi, cavoli e fiori di zucca, insalate fresche e verdure varie. In realtà esistono...
Antipasti

Come preparare la sfogliata alle erbe di campo con noci tostate

Tra le ricette della cucina italiana le torte salate sono quelle che vanno per la maggiore. Il poco tempo a disposizione da dedicare alla cucina e la semplicità della ricetta fanno di questo piatto un must della cucina anche tra i più giovani. Sempre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.