Ricetta: risotto alle castagne

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
Ricetta: risotto alle castagne
16

Introduzione

In cucina vengono preparate molte ricette appetitose e semplici da fare. Come la pasta con la salsa, le lasagne di zucca, il pollo al forno accompagnato dalle patate. Ma anche le ricette dolci vengono preparate, come il tiramisù, il tortino di cioccolato bianco, o fondente, la crostata di marmellata ai frutti di bosco. Tra le ricette salate, oltre al classico piatto di pasta, troviamo il risotto. Per esempio ill risotto ai frutti mare, o allo zafferano rappresentano quelli più famosi. In questa guida attraverso passaggi facili e veloci, vedremo come fare la ricetta del risotto alle castagne.

26

Occorrente

  • 125 grammi di burro
  • 400 g di castagne fresche
  • sale q.b
  • 400 g di castagne fresche
  • 120 ml di vino bianco secco
  • 1 cipolla finemente tritata
  • 500 grammi di riso
  • foglioline di maggiorana fresca
36

Gli ingredienti

Il primo passo per preparare la ricetta del risotto alle castagne, è il seguente. Il consiglio è quello di acquistare castagne fresche che siano anche lisce e grosse. Questo per poterle sbucciare tagliatele sulla pancia e mettetele a forno caldo a 180 gradi per 15 minuti. Una volta pronte lasciatele freddare fino a raggiungere la temperatura ambiente. Successivamente togliete la buccie e rompetele a pezzi, anche con le mani. Mentre sbucciate le castagne cercate di fare una cernita eliminando quelle troppo secche. Così da non rischiare di conpromettere il gusto del piatto.

46

La cottura

Fai sciogliere del burro in una casseruola abbastanza grande. Dopodiché metti a rosolare la cipolla sino a che diventerà bionda. Butta il riso crudo nella pentola e mescola di tanto in tanto, per farlo tostare e non farlo bruciare. Dopo che avrà assorbito bene tutto il burro, alza un po' il fuoco. Quindi bagnalo con del vino e lascia evaporare. Intanto fai sciogliere del dado per preparare un brodo bollente. Oppure riscaldane uno che avrai precedentemente preparato con verdure e carne. Una volta che il vino risulta evaporato getta due bei mestoli pieno sul riso.

Continua la lettura
56

La decorazione

L'operazione di bagnare con il brodo bollente andrà ripetuta 3-4 volte. Unisci quindi le castagne e lascia cuocere ancora un po'. Trascorsi 15 minuti di cottura, dovrai assaggiare spesso per esser sicuro di non farlo scuocere. A questo punto, togli dal fuoco e procedi alla mantecatura. La mantecatura non è altro che il tocco finale che darà cremosità al risotto. Prendi del burro e fallo sciogliere nel riso ancora caldo, con la casseruola poggiata sul fornello. Aggiungi della maggiorana come decorazione e servi con del buon Parmigiano. Il piatto è pronto per gustarlo: per completare la scena potrete mettere attorno al piatto qualche briciola di castagna. Ma anche delle stesse castagne così per decorare il piatto. In questa guida abbiamo visto come fare la ricetta del risotto alle castagne.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Servi insieme a un buon vino bianco fermo, non troppo corposo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare il risotto con ragù di vitello alle castagne

Spesso capita di non sapere cosa preparare per cena, magari perché stanchi dal lavoro e da una lunga giornata. Un modo per semplificarci le cose è preparare i piatti in anticipo. Basta poi riscaldarli prima di mettersi a tavola. Non tutte le ricette...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con porri e fontina

Il risotto con porri e fontina è un goloso primo piatto tipicamente autunnale da portare in tavola quando oramai le elevate temperature estive sono solo un ricordo. È ottimo da gustare ben caldo assieme a un vino rosso corposo come ad esempio il Chianti....
Primi Piatti

Ricetta: orzotto al rosmarino e castagne

Uno degli alimenti che può sostituire il riso in cucina è l'orzo. Questo cereale è adatto per preparare zuppe e altri piatti. Una delle ricette più utilizzate e l'orzotto al rosmarino e castagne. Per realizzare l'orzotto non è necessario essere delle...
Primi Piatti

Come preparare una salsa di castagne e tartufo

Tutti gli appassionati di cucina, sono sempre alla ricerca di nuove idee e nuove ricette per stupire gli ospiti; presentare un bel piatto in tavola che viene gradito dai commensali, è una delle gratificazioni più grandi per chi la maggior parte del...
Consigli di Cucina

Risotti invernali: 5 ricette

Ecco arrivare la stagione invernale, per gli amanti delle verdure di stagione inizia la ricerca delle ricette più buone da provare per l'intero periodo freddo. Uno dei piatti più versatili della cucina italiana è il risotto. Di risotti ne esistono...
Consigli di Cucina

5 ricette da abbinare al vino novello

Siamo già in autunno e la degustazione dei vini novelli è già iniziata.Questo esclusivo vino, dal gusto intenso ma allo stesso tempo fine, dalle caratteristiche particolari e dal profumo pregiato, è sicuramente idoneo a determinate pietanze che non...
Consigli di Cucina

5 ricette di primi piatti autunnali

L'autunno è la stagione che regala alla tavola i colori, i sapori ed i profumi più belli. Un ottimo pranzo autunnale può essere davvero speciale, grazie ad alcune ricette di primi piatti saporiti, gustosi, nutrienti e profumati. Ecco una lista di 5...
Antipasti

3 ricette con il cavolo viola

Se si vuole provare un ortaggio diverso dal solito, che può essere cucinato in tante maniere differenti, ecco proposto il cavolo viola. Si tratta di una variante del cavolo cappuccio, che di solito viene adoperato per la preparazione dell'insalata. In...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.